Arena di Verona

Nabucco

"Nabucco" al 100° Arena di Verona Opera Festival 2023

Acquista

Spettacolo
Opera

Libretto
Temistocle Solera

Musica
Giuseppe Verdi

Durata

«Va, pensiero, sull’ali dorate» e riaccendi il fuoco del primo capolavoro di Giuseppe Verdi, che torna in Arena per quattro date (dal 15 luglio al 17 agosto) nell’allestimento creato nel 1991 da Gianfranco de Bosio con la rigorosa scenografia immaginata da Rinaldo Olivieri e dominata da un’imponente Torre di Babele.

Prossimi spettacoli

sabato

15 luglio

Ore 21:00 Cast

Cast presto disponibile
venerdì

28 luglio

Ore 21:00 Cast

Cast presto disponibile
giovedì

03 agosto

Ore 20:45 Cast

Cast presto disponibile

Presto disponibile

Leggi tutto
Direttore

Regia

Scene

Nabucco

Ismaele

Zaccaria

Abigaille

Fenena

Il Gran Sacerdote di Belo

Abdallo

Anna

«Va, pensiero, sull’ali dorate» e riaccendi il fuoco del primo capolavoro di Giuseppe Verdi, che torna in Arena per quattro date (dal 15 luglio al 17 agosto) nell’allestimento creato nel 1991 da Gianfranco de Bosio con la rigorosa scenografia immaginata da Rinaldo Olivieri e dominata da un’imponente Torre di Babele.

Ma, al di là del tripudio epico che rappresenta per anima e orecchie del pubblico, Nabucco costituisce un complesso percorso di redenzione (personale, spirituale e politica) durante il quale persino il più temibile dei tiranni può pentirsi e votarsi alla pace.

 

Nabucco

di Giuseppe Verdi

 

Regia Gianfranco de Bosio
Scene Rinaldo Olivieri

Acquista

sabato

15 luglio

Ore 21:00 Cast

Cast presto disponibile
venerdì

28 luglio

Ore 21:00 Cast

Cast presto disponibile
giovedì

03 agosto

Ore 20:45 Cast

Cast presto disponibile
giovedì

17 agosto

Ore 20:45 Cast

Cast presto disponibile

Opera

Ti potrebbe interessare

Partner

Major partner

Major partner Unicredit

Automotive partner

Automotive partner Volkswagen

Official sponsor

Official sponsor Calzedonia Official sponsor Giovanni Rana

Mobility partner

Mobility partner Bahn

Media partner

Media partner RTL

Cultural partner

Cultural partner Palazzo Maffei