Arena di Verona

Regolamento

Informazioni utili per gli spettatori dell'Arena di Verona Opera Festival

Regolamento e Condizioni contrattuali di vendita

Dicembre 2021

Ti preghiamo di leggere attentamente i termini e le condizioni di seguito riportati.

 

1. Premessa

2. Condizioni contrattuali di vendita

2.1. Oggetto

2.2. Definizioni

3. Canali di vendita

4. Titoli di Ingresso

4.1. Prezzo dei Titoli di Ingresso e commissioni di servizio

4.2. Smarrimento o furto del biglietto

4.3. Divieti

5. Pubblico con disabilità

6. Annullamento/sospensione in caso di maltempo per gli spettacoli dell'Arena di Verona Opera Festival

6.1. Procedura di rimborso dei biglietti dell'Arena Opera Festival in caso di maltempo

7. Accesso all'anfiteatro e norme di comportamento

7.1. Ingressi

7.2. Abbigliamento

7.3. Fondazione Arena di Verona può rifiutare l'ingresso a coloro che:

7.4. Controlli di sicurezza e limitazioni

7.5. All'interno dell'Arena, compreso nel vallo esterno, è vietato introdurre:

7.6. All'interno dell'Arena, inoltre, è vietato:

7.7. Altre norme di comportamento

7.8. Comunicazioni sul luogo dell'evento

7.9. Altre informazioni di sicurezza o su altre eventuali limitazioni:

8. Servizi

8.1. Oggetti smarriti/ritrovati

9. Normativa in materia di privacy

10. Foro competente

 

1. Premessa

 
L'acquisto del biglietto presuppone la piena conoscenza e l'integrale accettazione del presente regolamento.

Il mancato rispetto di ognuna delle indicazioni riportate sul presente regolamento può comportare la mancata ammissione o l’allontanamento del possessore del biglietto dall’Anfiteatro Arena, senza successivo diritto al rimborso.

Fondazione Arena di Verona si riserva il diritto di apportare alla programmazione annunciata variazioni di data, orario, programma, allestimento e/o cast che si dovessero rendere necessarie anche per attenersi a eventuali nuove disposizioni delle Pubbliche Autorità relative all’emergenza sanitaria in corso. Tali cambiamenti non giustificano richieste di annullamento/rimborso del biglietto.

In caso di modifiche, la Fondazione farà tutto il possibile per informare gli acquirenti. Tuttavia, è responsabilità dello spettatore tenersi informato in merito a possibili modifiche consultando periodicamente il sito ufficiale www.arena.it

Lo spettatore si impegna a rispettare tutte le eventuali normative sanitarie relative alla prevenzione della diffusione del Covid-19 che saranno in vigore al momento della fruizione dello spettacolo, delle quali verrà data opportuna evidenza sul sito www.arena.it e in anfiteatro Arena.

All’atto dell’acquisto del biglietto, il titolare, in quanto facente parte del pubblico, acconsente ed autorizza durante lo svolgimento dello spettacolo le riprese audio video e qualsiasi relativo uso presente e futuro da parte della Fondazione senza diritto ad indennità alcuna.

 

2. Condizioni contrattuali di vendita

 

 2.1. Oggetto

Le presenti condizioni generali di contratto disciplinano la vendita dei Titoli di Ingresso (di seguito definiti) per eventi di spettacolo e/o di intrattenimento culturale, effettuata da Fondazione Arena di Verona o da TicketOne.

 

2.2. Definizioni

Alle presenti condizioni generali di contratto si applicano le seguenti definizioni, restando inteso che le definizioni al plurale si applicheranno al relativo termine al singolare e viceversa:

- TicketOne: è TicketOne S.p.A., una società per azioni leader in Italia nell'erogazione di servizi di biglietteria, marketing, informazione e commercio elettronico per spettacolo, sport e cultura, con sede legale in Via Vittor Pisani 19 - 20124 Milano - Italia. TicketOne è la società aggiudicataria dei servizi di biglietteria della Fondazione Arena di Verona.

- Cliente: è il soggetto che effettua l'acquisto di Titoli di Ingresso per gli spettacoli organizzati da Fondazione Arena di Verona. 

- Contratto: è l'accordo che si instaura tra il Cliente e la Fondazione Arena di Verona, e per quanto di competenza, con TicketOne, con riferimento ad uno specifico acquisto di Titoli di Ingresso, da intendersi governato dalle presenti Condizioni Generali di Contratto

- Portatore del Titolo di Ingresso: è il soggetto che detiene legittimamente e in conformità alle presenti Condizioni Generali di Contratto un Titolo di Ingresso acquistato dal Cliente.

- Evento: è la manifestazione, lo spettacolo o la rappresentazione a cui si riferisce il Titolo di Ingresso.

- Fondazione Arena di Verona o più brevemente Fondazione: è il soggetto che organizza l'Evento con riguardo al quale il relativo Titolo di Ingresso sia stato emesso.

- Titolo di Ingresso: è il documento anche in formato digitale emesso dalla Fondazione o da TicketOne che legittima il Portatore del Titolo di Ingresso all'accesso al Luogo dell'Evento.

- Luogo dell'Evento: è l'insieme dei fabbricati e dei terreni che costituiscono i luoghi di svolgimento di uno specifico Evento.

 

3. Canali di vendita

 

I biglietti per gli spettacoli della Fondazione sono in vendita esclusivamente attraverso i canali ufficiali autorizzati:

- Online su www.arena.it

- Biglietterie della Fondazione Arena di Verona

- Call center ufficiale +39 045 800 5151

- Punti Vendita Autorizzati (elenco completo)

 

4. Titoli di Ingresso

 

Tutti coloro che intendano accedere al luogo dell'evento devono essere muniti di valido Titolo di Ingresso. Ad essi si applicano le norme applicabili al Cliente.

La registrazione anagrafica è obbligatoria e necessaria prima di procedere all’acquisto (nome/cognome, indirizzo, e-mail, numero di telefono, data di nascita) e deve essere effettuata una volta sola.

Tutti i biglietti sono intestati all’acquirente, a seguito della registrazione anagrafica.

Il Titolo di Ingresso non può dal Cliente essere ceduto a titolo oneroso né può essere oggetto di intermediazione se non previo accordo con Fondazione Arena di Verona secondo le vigenti disposizioni di legge.

È vietata la rivendita di biglietti da parte di persone non autorizzate. 

Il Titolo di Ingresso deve essere acquistato attraverso i canali ufficiali della Fondazione. Nel caso in cui il Titolo di Ingresso sia stato acquistato dal Cliente da soggetti diversi da quelli sopra indicati ovvero se il Titolo di Ingresso sia stato perduto, rubato, duplicato o ottenuto in contrasto con le presenti condizioni generali di contratto, il Portatore del Titolo di Ingresso potrà dalla Fondazione non essere autorizzato ad accedere al Luogo dell'Evento ovvero potrà essere obbligato ad abbandonarlo.

I biglietti non possono essere rivenduti ad un prezzo maggiorato rispetto a quello indicato sul biglietto per finalità di lucro e, in particolare, in violazione delle disposizioni di cui ai commi 545 e 546 dell’art. 1 della legge 232/2016 e relativa normativa di attuazione in materia di vendite di biglietti sul mercato secondario (c.d. secondary ticketing); la Fondazione si riserva il diritto di procedere alla segnalazione di eventuali fatti rilevanti alle competenti Autorità. 

La Fondazione declina ogni responsabilità che possa derivare dalle caratteristiche, dalla qualità e dai prezzi di biglietti irregolarmente acquistati attraverso canali di vendita non autorizzati. Nel caso in cui venga accertato che il biglietto o l’abbonamento siano stati acquistati da soggetti o attraverso canali non autorizzati ovvero se il biglietto o l’abbonamento siano stati duplicati o ottenuti in contrasto con il presente Regolamento, non verrà autorizzato l’accesso in sala. 

 

4.1. Prezzo dei Titoli di Ingresso e commissioni di servizio 

I prezzi indicati sui biglietti e pubblicati sui programmi della Fondazione Arena di Verona sono prezzi ufficiali di vendita, comprensivi delle relative tasse e imposte.

Eventuali commissioni e/o diritti di prevendita dovranno essere chiaramente evidenziati all’atto dell’acquisto e sul biglietto.

Fondazione Arena di Verona ha la facoltà di stabilire un limite massimo di biglietti acquistabili a persona per ogni spettacolo.

Tutti i posti da assegnare saranno numerati e sul titolo di ingresso saranno riportati tutti i riferimenti. Fondazione Arena di Verona non emetterà biglietti non numerati. 

I biglietti non sono duplicabili e valgono solo per la data e l’orario indicata sugli stessi (salvo eventuali indicazioni diverse indicate sul biglietto stesso e relative all’eventuale recupero in altra data in caso di annullamento per maltempo).

I biglietti acquistati non possono essere modificati, rimborsati o restituiti se non in caso di annullamento causa maltempo (secondo le modalità al punto 6) o nel caso in cui siano emanate precise leggi e disposizioni governative. In caso di spettacoli per i quali sia prevista la possibilità di recupero in altra data (indicata esplicitamente sul biglietto) nell’eventualità di annullamento causa maltempo, il rimborso sarà dovuto solo e unicamente nel caso in cui anche la seconda serata di recupero venga annullata causa maltempo (secondo le modalità al punto 6). Lo Spettatore accetta senza riserve e sin d’ora le eventuali future normative o regolamenti emessi dalle Autorità competenti che dovessero vietare il rimborso monetario in favore del rimborso mediante emissione di voucher da riutilizzare in altra data.

In caso di mancato utilizzo per impedimenti di carattere personale non è previsto il rimborso da parte della Fondazione, né del prezzo dei Titoli di Ingresso né delle eventuali commissioni di servizio. 

Fondazione Arena di Verona si riserva il diritto, per motivi organizzativi o di sicurezza, di modificare i posti assegnati, ricollocandoli nello stesso settore o in altro settore di categoria superiore con analoghe condizioni di visibilità e acustica e ciò ad insindacabile ed unilaterale giudizio di Fondazione Arena di Verona (soggetto emittente i titoli di ingresso), sin d’ora accettato dallo Spettatore che comunque non subirà pregiudizio dalla eventuale variazione. Nel caso non fossero disponibili posti di categoria pari o superiore e si rendesse necessaria una ricollocazione in un settore di categoria inferiore, la differenza di prezzo rispetto al biglietto originale verrà rimborsata.

I biglietti a tariffa ridotta saranno validi solamente se accompagnati da un documento di identità o da altro documento comprovante il diritto alla riduzione. Nel caso in cui il possessore del biglietto non abbia con sé tale documento gli sarà richiesto il pagamento del prezzo pieno con integrazione dell’importo non ancora pagato.

I biglietti e le tessere di ingresso vanno conservati per la durata dello spettacolo ed esibiti al Personale di Sala su richiesta, per qualsiasi controllo.

È fatto obbligo di occupare esclusivamente il posto assegnato e di mantenere un comportamento corretto e rispettoso degli altri spettatori durante l’esecuzione dello spettacolo.

Lo spettatore sprovvisto di biglietto sarà accompagnato fuori dal teatro.

TicketOne o la Fondazione hanno la facoltà di annullare un Titolo di Ingresso anche già emesso in ogni momento, laddove insorgano problemi con riguardo all'effettivo pagamento da parte del Cliente dei Titoli d'Ingresso acquistati.

 

4.2. Smarrimento o furto del biglietto

In caso di smarrimento o furto del biglietto l’acquirente deve compilare e consegnare presso la Biglietteria del Teatro, entro e non oltre 2 ore prima dell’inizio dello spettacolo, un’autocertificazione di smarrimento o di furto del biglietto, assieme a una copia del proprio documento di identità.

La biglietteria farà il possibile per consentire al cliente l’accesso in sala.

 

4.3. Divieti

I Titoli di Ingresso non possono essere utilizzati per ragioni politiche, commerciali, pubblicitarie o altre ragioni promozionali (come, per esempio, premi in competizioni) salvo il caso di preventiva autorizzazione scritta da parte della Fondazione.

 

5. Pubblico con disabilità

 

Le persone con disabilità avranno diritto ad un posto per sé e per il proprio accompagnatore maggiorenne nell’area riservata in platea ai sensi delle normative vigenti fino ad esaurimento dei posti disponibili, pagando un biglietto il cui prezzo sarà pari alla tariffa intera più bassa disponibile a listino per la serata prescelta;

La richiesta di prenotazione dei suddetti biglietti è possibile esclusivamente rivolgendosi alla Direzione di Biglietteria (biglietteria@arenadiverona.it), precisando la data di spettacolo desiderata, il tipo di disabilità e inviando copia del certificato di invalidità unitamente all’apposito modulo predisposto da Fondazione Arena compilato in ogni sua parte. Ove non sia possibile utilizzare il modulo di prenotazione la richiesta di prenotazione dovrà contenere:

- Nome e cognome della persona con disabilità

- Indicazione della data cui si vuole assistere

- Copia della documentazione attestante la disabilità

- Il consenso al trattamento dei dati personali sensibili espresso attraverso la sottoscrizione della seguente dichiarazione: “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e sensibili, presenti nella richiesta di prenotazione del biglietto per l’ingresso di soggetti diversamente abili al sopra indicato evento ai sensi del D.L. 30giugno 2003, n.196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR”

L’invio della richiesta di prenotazione, se non confermata dall’Organizzatore, non dà diritto alla partecipazione all’evento.

Il solo biglietto ordinario acquistato con modalità diverse da quelle sopra indicate non permetterà alle persone disabili l’accesso all’anfiteatro.

Nel caso di deficit motorio è necessario precisare se lo spettatore disabile utilizza una sedia a rotelle o altri ausili per la deambulazione così da consentire agli operatori di biglietteria di assegnare il posto più adatto.

Non ci sono barriere architettoniche che impediscono l’accesso alla platea per disabili su sedia a rotelle.

Per accedere da piazza Bra all’anfiteatro è possibile utilizzare lo scivolo metallico posizionato davanti al cancello 18 dell'Arena. L’accesso alla platea libero da barriere architettoniche è il cancello n. 4. La platea è dotata di un bagno per disabili.

 

6. Annullamento/sospensione in caso di maltempo per gli spettacoli dell'Arena di Verona Opera Festival

 

Trattandosi di spettacoli all'aperto, il rischio di maltempo non può essere escluso ed è pertanto da ritenersi accettato dallo Spettatore. In caso di maltempo (pioggia, vento, grandine e simili eventi atmosferici che rendano impossibile lo svolgimento dello spettacolo) lo spettacolo non viene mai annullato prima dell’orario di inizio previsto.

Qualora le condizioni meteo non consentano il regolare svolgimento dello spettacolo, Fondazione Arena di Verona potrà posticipare fino a 150 minuti l’orario di inizio della rappresentazione prima di annunciare l’eventuale annullamento dello spettacolo.

In caso di sospensione dello spettacolo dopo il suo inizio, verrà meno ogni diritto al rimborso del biglietto.

In caso di sospensione definitiva dello spettacolo prima del termine del primo atto, gli spettatori avranno diritto di acquistare un biglietto, di categoria eguale al biglietto acquistato, con una riduzione di circa il 50% sul prezzo intero per altra recita del Festival in corso o del Festival dell’anno successivo. Fanno eccezione eventuali spettacoli in atto unico, ovvero spettacoli composti da più atti unici rappresentati in ciascuna parte. Infatti con l’acquisto del biglietto lo Spettatore espressamente accetta che la visione ed ascolto anche di un solo atto di uno spettacolo composto da più parti costituisce fruizione in sé esaustiva dei contenuti artistici specifici della parte di spettacolo eseguito che quindi non costituisce un unicum sotto il profilo artistico e musicale ai sensi dell’articolo 1314 C.C. riconoscendo non applicabile alla fattispecie l’articolo 1316 C.C. e quindi lo Spettatore concorda che per la parte di spettacolo effettivamente fruita Fondazione Arena di Verona trattenga almeno il 50% del biglietto di ingresso acquistato anche accettando così l’equa ripartizione del rischio pioggia tra Fondazione Arena di Verona e lo Spettatore medesimo anche ai sensi dell’articolo 1464 C.C. ed in deroga all’articolo 1463 C.C.

In caso di condizioni meteo avverse prima dell’apertura dei cancelli dell’Arena e nel caso in cui le previsioni meteo non prevedano un miglioramento di tali condizioni nell’arco della serata, ovvero nel caso in cui è ragionevolmente prevedibile l’annullamento dello spettacolo, la FAV, in accordo con il Funzionario di Polizia presente sul posto, potrà decidere di ritardare (e successivamente annullare) l’apertura dei cancelli per motivi di pubblica sicurezza.

 

6.1. Procedura di rimborso dei biglietti dell'Arena Opera Festival in caso di maltempo

Si informa che i biglietti segnaposto dei Carnet e Open Ticket non saranno rimborsati, ma saranno utilizzabili per le successive date della stagione in corso (previa emissione del biglietto segnaposto per la nuova data). I biglietti suddetti sono rimborsabili solo nel caso in cui lo spettacolo annullato sia l’ultimo della stagione a cui si riferisce. I biglietti acquistati con ‘Carta del Docente’ e ‘18app’ non possono essere rimborsati ma possono solamente essere cambiati con biglietti per date successive del medesimo Festival. Lo Spettatore accetta espressamente tale clausola anche in deroga.

I rimborsi in caso di mal tempo potranno essere richiesti compilando entro i 15 giorni successivi alla data di annullamento dello spettacolo il modulo online al seguente indirizzo che verrà attivato la mattina seguente all'annullamento.

A fronte delle richieste di rimborso presentate nei termini sopra indicati sarà rimborsato in ogni caso esclusivamente il prezzo nominale di vendita indicato sul biglietto. Saranno accettate, richieste di rimborso di biglietti di recite annullate anche oltre i termini di cui sopra purché pervenute alla Fondazione Arena di Verona entro e non oltre il 31 ottobre dell’anno di svolgimento del Festival. In tal caso Fondazione Arena di Verona provvederà al rimborso del prezzo del biglietto al netto delle imposte e dei diritti che abbiano gravato sui biglietti stessi.

 

7. Accesso all'anfiteatro e norme di comportamento

 

È vietato l’accesso al posto a spettacolo iniziato. Gli spettatori giunti in ritardo, o che lascino il proprio posto durante la rappresentazione, saranno invitati ad attendere fino al primo intervallo utile per poter occupare i posti assegnati;

Lo spettatore che in caso di controllo venga trovato a occupare un posto diverso da quello indicato sul proprio biglietto sarà tenuto a pagare la differenza di prezzo o potrà essere allontanato dal teatro;

L’ingresso con biglietto ridotto è subordinato all’esibizione di un documento attestante il diritto alla riduzione;

Non è consentito l’accesso ai bambini di età inferiore ai quattro anni;

Non è consentito l’accesso ai minori di 14 anni se non accompagnati da un adulto.

 

7.1. Ingressi

I cancelli d’ingresso sono indicati sul biglietto ma potrebbero subire delle variazioni anche all’ultimo momento. Faranno fede le indicazioni in loco sopra ogni cancello d’ingresso.

Prima di accedere ai cancelli di ingresso all’Anfiteatro lo spettatore deve sottoporsi ai controlli di sicurezza del Personale addetto al Servizio di Sala tramite metal detector fissi ad arco e/o portatili ovvero sommari controlli visivi (art. 5 lett. C del D.M. 06/10/2009) effettuati ai varchi di prefiltraggio. Il personale è inoltre autorizzato a chiedere ispezioni e a non consentire l’ingresso con oggetti vietati all’interno dell’Anfiteatro.

 

7.2. Abbigliamento

Si invita il pubblico a scegliere un abbigliamento consono al decoro del Teatro, nel rispetto del Teatro stesso e degli altri spettatori.

Per i posti di platea non è consentito l’ingresso indossando canottiere, pantaloni corti o infradito; in questo caso i biglietti non saranno rimborsati.

 

7.3. Fondazione Arena di Verona può rifiutare l’ingresso a coloro che:

- si presentino in evidente stato di alterazione (è vietato accedere e trattenersi in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti); 

- dimostrino comportamenti aggressivi;

- non abbiano un abbigliamento idoneo al decoro del teatro (per l’uomo la richiesta minima è di pantalone lungo e camicia o polo. Non sono ammessi ad esempio: pantaloni corti, canotte, ciabatte, abbigliamento da sport, abbigliamento da spiaggia, etc.);

- non permettano il controllo di borse e zaini a richiesta del personale di sorveglianza.

 

7.4. Controlli di sicurezza e limitazioni

Per ragioni di sicurezza, il Personale addetto al Servizio di Sala, potrà effettuare sommari controlli visivi agli ingressi (art. 5 lett. C del D.M. 06/10/2009). Il personale è inoltre autorizzato a chiedere ispezioni e non consentire l’ingresso con oggetti vietati all’interno dell’Anfiteatro.

La custodia non è garantita.

 

7.5. All’interno dell’Arena, compreso nel vallo esterno, è vietato introdurre:

- valigie, trolley, borse, zaini, sacche o altri contenitori ingombranti (ind. superiori a 17 lt);

- armi, materiale esplosivo, artifizi pirotecnici, fumogeni, razzi di segnalazione, pietre, coltelli o altri oggetti appuntiti o da taglio;

- biciclette, skateboard, pattini e hoverboard;

- droni e aeroplani telecomandati;

- videocamere, macchine fotografiche professionali e semiprofessionali, treppiedi, strumenti musicali;

- sostanze stupefacenti, veleni, sostanze nocive e materiale infiammabile;

- bottiglie in plastica più grandi di 0,5 lt e qualsiasi altra bottiglia, contenitore o oggetto di vetro o plastica e ogni altro oggetto contundente che possa arrecare danno a sé o agli altri (es. caschi da motociclista);

- cibi o bevande;

- animali, a eccezione dei cani guida registrati.

 

7.6. All’interno dell’Arena, inoltre è vietato:

- fumare in tutto l’Anfiteatro, compreso l’utilizzo di sigarette elettroniche;

- danneggiare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi;

- arrampicarsi su balaustre, parapetti, divisori ed altre strutture non destinate alla permanenza del pubblico;

- è vietato sostare in prossimità di passaggi, vie di accesso e di uscita, uscite ed ingressi, scale ed ogni altra via di fuga;

- fotografare lo spettacolo con o senza flash ed effettuare qualunque tipo di ripresa audio/video senza autorizzazione, anche con cellulare;

- utilizzare bastoni per selfie;

- utilizzare dispositivi elettronici tipo "GoPro", tablet o altri in grado di registrare e trasmettere, in digitale o su qualsiasi altro supporto, materiale audio, video e audio-video, raccogliere informazioni o dati inerenti lo spettacolo;

- utilizzare puntatori laser;

- esporre cartelli, stendardi, banderuole, documenti, disegni, materiale stampato e striscioni contenenti propaganda a dottrine politiche, ideologiche o religiose, asserzioni o concetti che incitino all’odio razziale, etnico o religioso, che possano ostacolare il regolare svolgimento dello spettacolo o la visibilità degli altri spettatori;

- abbandonare oggetti o materiali lasciandoli incustoditi e che possano impedire le vie d’esodo o procurare allarmi;

- porre in essere atti aggressivi.

 

  7.7. Altre norme di comportamento:

- le consumazioni sono consentite solo durante gli intervalli e nelle aree Bar allestite all’interno dell’Anfiteatro;

- i telefoni cellulari vanno disattivati prima dell’inizio dello spettacolo;

- in caso di emergenza il pubblico è pregato di mantenere la calma, mettersi in fila verso le uscite di sicurezza e seguire le indicazioni del personale di servizio e dei messaggi acustici.

 

7.8. Comunicazioni sul luogo dell’evento

Per comunicazioni di servizio dirette a tutto il pubblico presente in Anfiteatro o in caso di maltempo e/o per la gestione di eventuali emergenze, FAV provvede tramite impianto di diffusione audio a diffondere messaggi acustici multilingue (italiano, inglese e tedesco).

 

7.9. Altre informazioni di sicurezza o su altre eventuali limitazioni:

- all’interno dell’Arena è sempre consentito introdurre ombrelli riducibili o di ridotte dimensioni, è consentita anche l’introduzione di ombrelli lunghi non aventi punte acuminate e di forma e/o materiali che possano arrecare pericolo alla sicurezza dell’evento e degli spettatori; la valutazione circa la pericolosità di tali oggetti è demandata all’insindacabile giudizio discrezionale del personale preposto al controllo degli accessi;

- all’interno dell’Arena è consentita l’introduzione da parte del pubblico e la commercializzazione unicamente da parte del personale autorizzato di bevande solo se in bottiglie di plastica da 0,5 lt oppure previa mescita in bicchieri di plastica leggera o di carta; è consentita inoltre, unicamente nei punti vendita autorizzati dall’Organizzatore, la distribuzione al pubblico della platea di flûte di vetro con il logo della Fondazione Arena di Verona per il consumo di bevande alcoliche per il tradizionale brindisi prima dello spettacolo e durante le pause;

- in occasione di alcune rappresentazioni (es. spettacoli inaugurali o gala o altre manifestazioni a discrezione della FAV) al pubblico in ingresso potranno essere distribuite delle candeline per celebrare lo storico rito dell’Arena che prevede l’accensione delle stesse da parte del pubblico nelle zone di gradinata numerata e di gradinata non numerata;

- durante le opere, per ragioni legate alle regie degli spettacoli, possono essere eseguiti in palcoscenico e zona retro palcoscenico, effetti speciali con esecuzione di fiamme libere, effetti pirotecnici, etc.; tali effetti devono essere sempre preventivamente autorizzati dagli Enti preposti alla pubblica sicurezza della manifestazione che possono prescrivere per l’organizzatore l’obbligo di darne informazione al pubblico attraverso la diffusione di messaggi audio prima dell’inizio dello spettacolo.

 

8. Servizi

 

All’interno dell’anfiteatro è previsto servizio bar e vendita merchandising.

Non è previsto il servizio di guardaroba.

Per ogni necessità rivolgersi al Personale addetto al Servizio di Sala.

 

8.1 Oggetti smarriti/ritrovati

Gli oggetti ritrovati possono essere consegnati direttamente al Personale addetto al Servizio di Sala.
e-mail: direzione.sala@arenadiverona.it

Gli oggetti non reclamati entro la fine del Festival Areniano saranno consegnati all’Ufficio Oggetti Smarriti del Comune di Verona, tel. +39 045 8079341.

 

9. Normativa in materia di privacy

 

  1. Fondazione Arena di Verona assicura il pieno rispetto della normativa in tema di tutela della privacy (Reg. UE 2016/679, D.Lgs.196/2003 e successive modifiche) per tutti i dati personali acquisiti nei rapporti con il pubblico (es.: emissione di biglietti nominativi a tariffa agevolata o gratuiti, gestione di alcune forme di pagamento).

  2. Tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali degli spettatori sono disponibili sul sito internet arena.it nella sezione dedicata alla privacy.

Per ogni ulteriore informazione in parola è possibile rivolgersi all’indirizzo email protocollo@arenadiverona.it. Il Responsabile della Protezione dei dati (RPD/DPO) nominato dalla Fondazione è reperibile al contatto rdp@arenadiverona.it.

 

10. Foro competente

 

Anche nel caso in cui alcuna delle norme di cui alle presenti condizioni generali di contratto risulti inapplicabile, le altre continueranno ad avere piena efficacia.

Il Contratto è soggetto alla legge italiana. Si riterrà competente a decidere ogni e qualsiasi controversia nascente o comunque connessa con il Contratto e le presenti Condizioni Generali di Contratto il Foro di Verona.

In caso di conflitto tra le previsioni delle presenti Condizioni Generali di Contratto, quali pubblicate in lingua italiana, e il corrispondente testo pubblicato in lingua inglese, così come in caso di conflitto con la versione italiana e la versione inglese di ogni altro contenuto del Contratto, la versione in lingua italiana dovrà considerarsi prevalente.

Partner

Major partner

Major partner Unicredit

Automotive partner

Automotive partner Volkswagen

Official sponsor

Official sponsor Calzedonia Official sponsor Giovanni Rana

Mobility partner

Mobility partner Bahn

Media partner

Media partner RTL