Christian Senn: biografia e carriera

 

Christian Senn, cileno d’origine e italiano di adozione, è laureato in biochimica e si perfeziona in canto in Italia all’Accademia per solisti del Teatro alla Scala. Invitato in numerose produzioni del Teatro milanese, tra i successi scaligeri ricordiamo: il ruolo di Figaro ne Il Barbiere di Siviglia di Rossini, Malatesta in Don Pasquale di Donizetti, il Maestro di Musica ne Le Convenienze ed inconvenienze teatrali di Donizetti, Il Conte ne Le Nozze di Figaro di Mozart ed il recente Leone in Tamerlano di Händel diretto da Diego Fasolis. 

 

Di recente si distingue in Lucia di Lammermoor di Donizetti, nel ruolo di Enrico, al Teatro Donizetti di Bergamo, all’Opera di Firenze e al Petruzzelli di Bari; La Scala di Seta di Rossini al Théâtre des Champs Elysées di Parigi; L’Elisir d’amore di Donizetti a Bologna; Die Zauberflöte di Mozart nel ruolo di Papageno e Figaro ne Il Barbiere di Siviglia di Rossini, a Firenze, alla New Israeli Opera e a Cagliari; Magnificat di Bach diretto da Antonio Pappano all’Accademia di Santa Cecilia; Orlando Furioso di Vivaldi, come Astolfo, a Parigi e Nizza; Don Giovanni di Mozart al Teatro della Pergola di Firenze. Tra gli impegni recenti citiamo: Il Conte, ne Le Nozze di Figaro al Teatro San Carlo di Napoli e al Gran Teatro di Palma; Dandini ne La Cenerentola di Rossini a Tel Aviv; Serse di Händel al Liceu di Barcellona; Orlando finto pazzo di Vivaldi, nel ruolo del titolo, a Seoul; Die Zauberflöte di Mozart, nel ruolo di Papageno e Il Barbiere di Siviglia, nel ruolo di Figaro a Firenze; Werther di Massenet, nel ruolo di Albert, al Teatro Massimo di Palermo; Lucia di Lammermoor di Donizetti, nel ruolo di Enrico al Teatro Peruzzelli di Bari; Messiah di Händel all’Auditorio Nacionale de Mùsica di Madrid; Così fan tutte di Mozart nel ruolo di Guglielmo, in tournée con René Jacobs; Giulietta e Romeo di Vaccaj a Martina Franca; Il Signor Bruschino di Rossini, nel ruolo di Filiberto, al Théâtre des Champs Elysées.

 

All’Arena di Verona debutta nel 2015, come Masetto in Don Giovanni di Mozart.

 

Debutta al Teatro Filarmonico nel 2004 in Carmina Burana di Orff e nel 2006 canta Così fan tutte; nel 2014 interpreta la Nona Sinfonia di Beethoven; nel 2015 veste i panni di Figaro ne Il Barbiere di Siviglia ed è Papageno in Die Zauberflöte; nel 2018 è il Conte d’Almaviva ne Le Nozze di Figaro e solista nella Petite Messe solennelle; per la Stagione Sinfonica 2021 canta il Messiah di Händel nel concerto Finezze Corali.

 

Torna per la Stagione Lirica 2022 come Astolfo in Orlando furioso di Vivaldi.

ATTENZIONE! CAMBIO ORARIO

SPETTACOLO 7 GIUGNO 2024. 

"La Grande Opera Italiana Patrimonio dell'Umanità" inizierà alle ore 20:30

(anziché alle 21:10).

Accesso consentito entro le 20:10.

Chiudi

Ha partecipato a

Soci Fondatori e Partner

Soci Fondatori

Major Partner Arena di Verona Opera Festival