12° Concerto Sinfonico: Virtuosismo e impulsività

5 e 6 novembre 2021

Opera

Il Concerto n. 1 di Tchaikovsky è considerato oggi uno dei più virtuosistici del repertorio pianistico, erede delle conquiste del pianismo lisztiano. La Sinfonia n. 8, inoltre, fa emergere un temperamento impulsivo, perennemente in bilico tra serenità e turbamento come avviene nella stessa cultura boema, nei suoi canti popolari, nella fisionomia sfuggente delle sue danze.

 

PROGRAMMA

Pëtr Il'ič Čajkovskij

Concerto n. 1 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra op. 23

Antonín Dvořák

 

Sinfonia n. 8 in sol maggiore op. 88

 

Direttore d'orchestra: Francesco Ommassini

Pianoforte: Xiaolu Zang

ORCHESTRA E CORO DELLA FONDAZIONE ARENA DI VERONA 

Partner

Major partner

Major partner Banco BPM Major partner Metinvest