Arena di Verona

Personale Artistico

Orchestra

La storia dell’Orchestra dell’Arena di Verona e dei suoi direttori comincia il 10 agosto 1913, quando Tullio Serafin, con una storica Aida, inaugura il Festival lirico.
Sul podio del più suggestivo teatro all’aperto del mondo si sono avvicendati i musicisti più diversi per formazione, cultura e stile. Tra di essi anche tre direttori-compositori: Pietro Mascagni che nel 1921 dirige Il Piccolo Marat, Riccardo Zandonai che nel 1939 dirige Giulietta e Romeo, Mikis Theodorakis che nel 1988 dirige Zorba il greco.

Tra gli altri direttori che hanno guidato l’Orchestra dell’Arena ricordiamo Sergio Failoni, Antonino Votto, Gino Marinuzzi, Vittorio Gui, Franco Capuana, Francesco Molinari Pradelli, Rudolf Kempe, Argeo Quadri, Gianandrea Gavazzeni, Lovro von Matacic, Elihau Inbal, Nello Santi, Peter Maag, Giuseppe Patanè, Michel Plasson, Anton Guadagno, Yuri Ahronovitch, Donato Renzetti, Andrea Battistoni, Gustav Kuhn, Daniel Oren, Riccardo Muti, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Georges Prêtre.

Dal 1975, con l’apertura del Teatro Filarmonico di Verona, l’Orchestra areniana dà ottima prova di sé anche in un teatro al chiuso, con un repertorio che spazia dal barocco al romantico e al contemporaneo. Intensa è anche l’attività dei complessi artistici in ambito regionale.

Importanti sono anche le tournées all’estero: nel 1982 e 1984 a Vienna con Aida di Verdi; nel 1986 ancora a Vienna con Turandot di Puccini; nel 1987 a Luxor in Egitto con Aida; nel 1989 a Tokio con Aida e nel 1991 ancora a Tokio con Turandot; nel 1994 a Francoforte con Nabucco di Verdi; nel 1995 ancora a Francoforte con La Bohème di Puccini; nel 1995 a Vienna e Zurigo con Nabucco; nel 1996 a Berlino sempre con Nabucco fino all'Aida rappresentata alla Westfalenhalle di Dortmund nel 1997; a Pechino nel 2000 con Tosca di Puccini; nel febbraio 2010, alla Tokyo International Forum Hall con Aida e uno spettacolare Gala con interprete Plácido Domingo. Nel 2011 partecipa alla 26ma edizione della Biennale Musica di Zagabria e al prestigioso The Masada - Dead Sea and Jerusalem Opera Festival, con un Gala operistico a Gerusalemme e l’esecuzione della Messa da Requiem di Verdi a Masada. Sempre nel 2011 è protagonista di una grandiosa Turandot di Puccini firmata da Franco Zeffirelli alla Royal Opera House di Muscat capitale del Sultanato dell’Oman dove torna nel 2014 con I Capuleti e i Montecchi di Bellini.

 

Violini primi  
Peter Szanto (spalla) Gunther Sanin (spalla)
Gelsomini Sofia (concertino) Fahriye Ozlem Adiguzel
Dario Carbone Mara Sistino
Bruno Dona' Serena Chien
Roberto Lanni Elisabetta Fable
Camillo Papitto D'Amico Michela
Paolo Arduini  

 

Violini Secondi  
Quentin Capozzoli1 Giuliana Santi
Antonino Enna Corrado Menegazzo
Viktor Csanyi

Aleš Lavrenčič

Claudia Irene Tessaro

 

 

Viole   
Giuseppe Mari 1 Cecilia Recchia
Alberto Danelon Massimiliano Di Stefano
Sergio Gavioli Elena Carla Mazzoni
Chiara Ommassini Luca Pozza
Malgorzata Maria Kulka  

 

Violoncelli  
Sara Airoldi 1 Massimiliano Martinelli 1
Ilir Bakiu Marco Sartori
Savina Zampieri  

 

Contrabbassi   
Riccardo Mazzoni1 Carlo Tazzari
Roberto Spagnoli Paolo Ferrarini 
Luca Bissoli  

 

Flauti / Ottavino  
Pier Filippo Barbano 1  Boschi Elisa (ottavino)
Chiara Ronchi Piccinelli  

 

Oboi / Corno inglese  
Francesca Rodomonti 1 Francesco Scandolari
Francesco Pomini (corno inglese) Fabrizio Baldon

 

Clarinetti / Clarinetto Basso  
Maurizio Trapletti Giampiero Sobrino 1
Bruno Matteucci (clarinetto basso)  

 

Fagotti   
Paolo Guelfi 1 Lanfranco Martinelli 1
Domenico Faccin Emilio Gueli

 

Corni   
Andrea Leasi 1 Paolo Armato 1
Domenico Guglielmello Oreste Campedelli
Claudio Carta  

 

Trombe   
Massimo Longhi 1 Angelo Pinciroli 1
Marco Resimini Elena Foroni
Pierfranco Rubagotti  

 

Trombone   
Giancarlo Roberti 1 Diego Gatti 1
Emanuele Breda Domenico Brancati

 

Basso Tuba 
Giambattista Micheletti

 

Arpa 
Laura Recchia 1

 

Timpani 
Gianluca Ubaldi 1

 

Percussioni 
Alessandro Carobbi  (xilofono vibrafono marimba e simili)
Mattia Pia

 

1 Prime Parti

 

Coro

Il Coro dell’Arena di Verona nasce con l’inizio degli spettacoli lirici nell’anfiteatro, il 10 agosto 1913. I suoi primi direttori furono Ferruccio Cusinati e Vittore Veneziani. Successivamente si sono avvicendati nella direzione Giulio Bertola, Corrado Mirandola, Tullio Boni, Aldo Danieli, Armando Tasso, Romano Gandolfi, Marco Faelli, Giovanni Andreoli, Salvo Sgrò e Vito Lombardi. Andrea Cristofolini è Altro maestro del Coro dal 1995.

Tutti i gloriosi momenti dell’anfiteatro veronese coincidono immancabilmente con esecuzioni d’opere a largo respiro corale e con un imponente impiego di masse vocali. Non a caso i melodrammi areniani per eccellenza sono quelli di maggiore coralità come Aida, La Gioconda, Nabucco. Il “Va’ pensiero” di quest’ultimo continua a suscitare ovazioni emozionanti nel pubblico, che non si stanca di chiederne la replica.

Queste sono le grandi produzioni storiche di cui il Coro è stato protagonista essenziale: Aida, Nabucco, La Forza del destino, Otello, Il Trovatore, Carmen, Turandot, La Gioconda, Norma, Mefistofele, Faust, Sansone e Dalila, Boris Godunov. Oltre al fondamentale contributo per le opere, il Coro ha tenuto in Arena memorabili concerti: Messa da Requiem di Verdi, Nona Sinfonia di Beethoven, La Dannazione di Faust di Berlioz, La Resurrezione di Cristo di Perosi.

Il Coro affianca inoltre l’Orchestra dell’Arena nella stagione lirica e sinfonica invernale al Teatro Filarmonico. 

All’attivo del Coro areniano ci sono anche importanti trasferte all’estero: alla Deutschlandhalle di Berlino negli anni 1977-1980, alla Stadthalle di Vienna nel 1980, ’82, ’84, a Luxor in Egitto, sui luoghi di Aida nel 1987, a Tokio nel 1989 e 1991, a Pechino nel 2000, e ancora a Monaco, Francoforte, Zurigo, Dortmund, Amburgo e Stoccarda, fino alle ultime due in Oman, con Turandot di Puccini che, nel 2011, ha inaugurato la Royal Opera House di Muscat e con I Capuleti e i Montecchi di Bellini nel 2014.

Questi i componenti del nostro Coro:

M° del Coro Ulisse Trabacchin

 

Tenori Primi   
Angel Julio Harkatz Kaufman Gianluca Gheller
Marco Spanu Alex Magri
Salvatore Schiano Di Cola Enrico Sammarchi
Hubert Zingerle Amerigo Iori

 

Tenori Secondi   
Antonino Scarbaci Gianni Scardoni
Andrea Bonaldo Giancarlo Galtieri
Dario Righetti  

 

Baritoni   
Alessandro Andreoli Nicolò Rigano
Giuseppe Martinelli Jacopo Bianchini

 

Bassi   
Maurizio Pantò Giancarlo Frison
Gabriele Lombardi Valentino Perera
Alessandro Reschitz Francesco Azzolini

 

Soprani 
 
Elena Benedetti Barbara Bettari
Sonia Bianchetti Laura Caceffo
Anna De Faveri Mariella Geloso
Carola Freddi Loredana Mele
Grazia Montanari Manuela Schenale
Emanuela Simonetto Francesca Borrelli

 

Mezzosoprani 
 
Marina Alberti Alessandra Andreetti
Antonella D'amico Elena Rita Maria Grassia
Mirca Molinari Silvia Ruffo
Liliana Santinello  

 

Contralti
 
Sabrina Canola Patrizia Biondi
Barbara Massari Tiziana Realdini
Tamara Zandonà Sonia Zaramella
Chiara Campara  

 

Partner

Major partner

Major partner Unicredit

Automotive partner

Automotive partner Volkswagen

Official sponsor

Official sponsor Calzedonia Official sponsor Giovanni Rana

Mobility partner

Mobility partner Bahn

Media partner

Media partner RTL