Soprano

Lisette

Oropesa

Biografia

Lisette Oropesa è oggi uno dei soprani lirici di coloratura più richiesti al mondo, apprezzata per legato, stile, precisione delle agilità e recitazione.  

Nata a New Orleans da genitori cubani, suona il flauto per dodici anni prima di intraprendere lo studio del canto all’Università di Stato della Louisiana. Dopo aver vinto le audizioni del Met Opera National Council, entra a far parte del programma Lindemann per lo sviluppo dei giovani talenti a New York.

Dal debutto come Susanna ne Le Nozze di Figaro di Mozart all’età di ventidue anni, canta in oltre cento recite al teatro Metropolitan di New York in diversi ruoli, tra i quali Gilda in Rigoletto e Nannetta in Falstaff di Verdi e Gretel in Hänsel und Gretel di Humperdinck.

Si esibisce in importanti teatri d’opera e sale da concerto a San Francisco, Los Angeles, Philadelphia, Washington, Cincinnati, Chicago. Debutta alla Bayerische Staatsoper e compare da anni nei cartelloni dei più grandi teatri europei.

Il suo repertorio include inoltre recital, oratori, sinfonie, che interpreta in contesti prestigiosi quali il Concertgebouw di Amsterdam, la Carnegie Hall di New York, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, il Mostly Mozart, il Chicago Bach Project, i Festival di Tanglewood, di Ravinia, di Glyndebourne.

Collabora regolarmente con molti dei più importanti direttori d’orchestra, come Riccardo Muti, Yannick Nézet-Seguin, Antonio Pappano, Daniele Gatti, Fabio Luisi, Ivor Bolton, William Christie.

Tra gli impegni recenti si segnalano l’interpretazione di Lucia di Lammermoor di Donizetti al Covent Garden di Londra e al Teatro Real di Madrid, Adina al Rossini Opera Festival di Pesaro, Marguerite di Valois in Les Huguentos di Meyerbeer all’Opéra di Parigi, dove torna come Adina ne L’Elisir d’amore di Donizetti; quindi inaugura la stagione dell’Opera di Roma con Rigoletto, è protagonista di Rodelinda di Händel al Liceu di Barcellona; è Isabelle in Robert le diable a Bruxelles, Norina in Don Pasquale di Donizetti a Pittsburgh; debutta alla Scala di Milano come Amalia ne I Masnadieri di Verdi, ruolo ripreso anche in tournée a Savonlinna. Torna quindi al Met come protagonista di Manon di Massenet e de La Traviata di Verdi; a Washington riprende il ruolo di Ophelia in Hamlet di Thomas, a Parigi debutta in quello di Rosina ne Il Barbiere di Siviglia di Rossini.

Registra inoltre due recital, Within/without e Aux Filles du désert. Riceve nel 2019 il Premio Richard Tucker e il Premio Beverly Sills.

 

All’Arena di Verona debutta nel 2018 in occasione dello spettacolo Verdi Opera Night, quindi per il Festival 2019 interpreta Violetta Valéry nella nuova edizione de La Traviata.

Torna all’Arena per il Festival d’estate 2020 Nel cuore della Musica.

 

Prossimi spettacoli

sabato

06agosto

Ore 20:45
Opera
Festival 2022

La Traviata

Emozione e scalpore: scopri lo spettacolo dell’Opera di Giuseppe Verdi nell’incantevole scenario dell’Arena di Verona.

Scopri
venerdì

12agosto

Ore 21:30
Concerto
Festival 2022

Carmina Burana

L'Arena di Verona il 12 agosto omaggia Ezio Bosso con il monumentale concerto sinfonico e corale dei Carmina Burana, a tre anni esatti dal suo concerto areniano, per un’unica data straordinaria.

Scopri

Opera

Ti potrebbe interessare

Partner

Major partner

Major partner Unicredit

Automotive partner

Automotive partner Volkswagen

Official sponsor

Official sponsor Calzedonia Official sponsor Giovanni Rana

Mobility partner

Mobility partner Bahn

Media partner

Media partner RTL