Russia

Fin da piccola Aida Garifullina è stata circondata dalla musica. Nata nel 1987 a Kazan, sua madre direttrice del coro ha dato ad Aida la sua prima lezione di musica, influenzando il suo sviluppo musicale fin dalla prima infanzia e ispirandola a dedicarsi all'opera. All'età di 18 anni, Aida ha frequentato l'Università di Musica di Norimberga dove è stata seguita da Siegfried Jerusalem. È entrata a far parte dell’Università di Musica e Arti performative di Vienna nel 2007 sotto la guida di Claudia Visca.

 

Nel 2013, Aida è stata invitata dal direttore d'orchestra e direttore della compagnia Valery Gergiev a unirsi al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. Lì ha fatto la sua prima apparizione come Susanna ne Le Nozze di Figaro di Mozart e successivamente si è esibita come Gilda in Rigoletto e Adina nell'Elisir d'Amore. Nel 2014, ha preso parte alle serate di apertura di opere come Guerra e pace come Natasha Rostova e come la regina di Shemakha ne Il Gallo d’oro. Messo in scena dal regista britannico Graham Vick, lo spettacolo Guerra e pace è stato proiettato nei cinema di tutta Europa, esponendo per la prima volta migliaia di persone alla magnifica voce del giovane soprano.

 

Lo stesso anno in cui è apparsa per la prima volta sul palcoscenico del Teatro Mariinsky, Aida ha vinto il primo posto nel prestigioso Concorso Internazionale di Cantanti Lirici Operalia di Plácido Domingo, di fama mondiale a Verona. Dopo il successo di Aida Garifullina al prestigioso Concorso Internazionale per Cantanti Lirici Operalia di Verona, ad Aida fu offerto un contratto con la leggendaria etichetta discografica britannica Decca Classics.

 

Oggi, Aida Garifullina canta in molti dei migliori teatri d'opera del mondo come il Met, la Royal Opera House Covent Garden, la Vienna State Opera, la Berlin State Opera, il Teatro Bolshoi e molti altri. Regolarmente si esibisce in tutto il mondo in concerti televisivi, gala e recital, e partecipa a concerti con maestri come Plácido Domingo e Andrea Bocelli sia in Russia che all'estero.

 

Profondità, calore e tenerezza rendono inconfondibile la voce di Aida Garifullina. La sua esecuzione è fatta di gusto, stile, moderazione e rigore nella sua emotività. Queste qualità, combinate con la sua naturale bellezza, giovinezza e fascino, la proiettano come una delle figure più incantevoli dell'opera di oggi.

www.askonasholt.com

ATTENZIONE! CAMBIO ORARIO

SPETTACOLO 7 GIUGNO 2024. 

"La Grande Opera Italiana Patrimonio dell'Umanità"

inizierà alle ore 20:30 (anziché alle 21:10).

Accesso consentito entro le 20:10.

Chiudi

Related

Soci Fondatori e Partner

Soci Fondatori

Major Partner Arena di Verona Opera Festival