Teatro Filarmonico

Attesi debutti al Teatro Filarmonico nel segno di Mozart e Haydn

01 marzo 2023

Un filo rosso collega i primi concerti della Stagione Sinfonica 2023 a Verona: dopo la Quinta di Mahler viene proposta l’avvincente Sinfonia Militare di Haydn, che fu la sua ispirazione. Insieme ad Haydn trionfa il Mozart più classico: l’Ouverture di Mitridate, opera scritta per Milano a quattrodici anni, e il più maturo Secondo Concerto in Re per flauto e orchestra.

#SHARE

2° Concerto 

Musiche di Mozart e Haydn 

Pier Filippo Barbano Flauto Enrico Onofri Direttore

 

Venerdì 3 marzo ore 20.00

Sabato 4 marzo ore 17.00

TEATRO FILARMONICO DI VERONA

 

Maestro italiano dalla carriera internazionale, Enrico Onofri, Direttore Musicale de La Toscanini, fa il suo esordio a Verona alla testa dell’Orchestra di Fondazione Arena con un programma classico culminante con Haydn. Nel banco di prova mozartiano, solista è il primo flauto dell’Orchestra di Fondazione Arena, il giovane Pier Filippo Barbano. Apre il concerto uno dei primi frutti dei viaggi in Italia del quattordicenne genio di Salisburgo. 

Nello stesso primo viaggio in Italia del 1770 che toccò anche Verona, il giovanissimo Mozart ricevette l’importante incarico di scrivere una nuova opera seria per la successiva stagione di carnevale a Milano. Si trattava della commissione più prestigiosa ricevuta dal Salisburghese fino ad allora: il 26 dicembre dello stesso anno debuttava al Regio Ducal Teatro (che sarebbe stato colpito da un incendio sei anni dopo e sostituito dalla nuova Scala) l’opera Mitridate, Re di Ponto in tre atti di rilevante spessore drammatico. Il dramma ruota intorno alle difficili corrispondenze amorose del vecchio tiranno Mitridate e dei suoi due figli (affidati alla prima a due celebri castrati) tutti interessati alla stessa donna. L’ordine sarà ristabilito alla fine e così la ragione. Di questo primo cimento serio di Mozart viene proposta la breve Sinfonia (Ouverture) in Re maggiore, sintetico saggio della sua inventiva giovane ma già efficace. 

Nella stessa tonalità è il brillante Secondo concerto per flauto e orchestra, del 1778: il brano è celeberrimo ma di esecuzione rara. Si tratta in sostanza del Concerto per oboe e orchestra scritto l’anno prima in Do. A Mannheim, per un committente interessato allo strumento, il genio di Salisburgo creò un concerto nuovo (il n. 1) e questo, ottenuto trasponendo le tonalità originali dei tre movimenti e adattando la parte solistica al flauto. Virtuoso per l’occasione è Pier Filippo Barbano, giovane di alta formazione milanese, primo flauto dell’Orchestra di Fondazione Arena, al suo debutto come solista sul palcoscenico veronese. 

Il programma è concluso dalla Sinfonia n. 100 in Sol maggiore che Haydn scrisse per Londra nel 1794. Il brano, dall’organico leggermente più ampio rispetto alle due opere di Mozart presentate in questo stesso programma, rappresenta l’esempio perfetto di sinfonia classica e forma-sonata. Strutturata in quattro movimenti, dove il primo Allegro è preceduto da un’introduzione lenta e grave, e il terzo è nella canonica sequenza Minuetto-Trio-Minuetto, ha fra le sue peculiarità l’assenza di un vero e proprio tempo lento (in sua vece l’Allegretto) e un articolato Finale: in entrambi questi tempi compaiono percussioni insolite ed esotiche (all’epoca emblematicamente “turche”) che valsero alla sinfonia l’appellativo di “Militare”. Proprio nel cuore del secondo movimento l’orchestra tace e a rompere il silenzio è il richiamo della tromba sola, che sarebbe stata citata da Mahler con il celeberrimo avvio della sua magniloquente Quinta sinfonia, udita nel 1° appuntamento sinfonico della Fondazione. Sul podio dell’Orchestra areniana, sale per la prima volta l’esperto Enrico Onofri, maestro italiano dalla formazione spiccatamente classica e barocca e dalla carriera internazionale, con diversi incarichi stabili in Italia e all’estero, fra cui la Filarmonica Toscanini.  

I primi due concerti del 2023 si collegano idealmente fra loro e col Festival Mozart a Verona che ne ha celebrato in gennaio l’italianità. La ricca e variegata Stagione Sinfonica prosegue con questo e altri interessanti percorsi musicali che abbracciano oltre quattro secoli. Il 2° concerto sinfonico apre al pubblico venerdì 3 marzo (alle 20) e replica sabato 4 marzo (alle 17.00). È ancora possibile acquistare biglietti, abbonamenti e i nuovi vantaggiosi mini-carnet da 3, 6 o 9 serate a Teatro al link https://www.arena.it/it/teatro-filarmonico 

Fondazione Arena di Verona desidera ringraziare BCC di Verona e Vicenza, per il sostegno alle attività della Stagione Artistica 2023 al Teatro Filarmonico in qualità di main sponsor.

Fra le novità del 2023, il Preludio raddoppia, offrendo un’introduzione all’ascolto prima di ogni concerto. Anche per la Stagione Sinfonica 2023 sono diverse le iniziative di Arena Young, rivolte a studenti e personale di scuole, università, accademie. Fra queste, attraverso la rassegna Ritorno a teatro (percorso di avvicinamento all’opera e alla musica sinfonica), il mondo della Scuola potrà assistere alle rappresentazioni infrasettimanali in cartellone al Teatro Filarmonico, con l’opportunità di partecipare ad un Preludio che avrà luogo nella prestigiosa Sala Maffeiana un’ora prima dello spettacolo, a cura della Fondazione Arena di Verona. Per il 2° concerto sinfonico è possibile prenotare la propria partecipazione sia al Preludio di venerdì 3 marzo alle 19.00 sia a quello di sabato 4 marzo alle 16.00. Info e prenotazioni: Area Formazione e Promozione Scuole scuola@arenadiverona.it- tel 045 8051933

 

BIGLIETTERIA ARENA DI VERONA Via Dietro Anfiteatro 6/b, 37121 Verona

Aperta da lunedì a venerdì 10.30-16.00 | sabato 9.15-12.45 

Tel. 045 8005151

 

BIGLIETTERIA TEATRO FILARMONICO Via dei Mutilati 4/k, 37121 Verona

Aperta due ore prima dello spettacolo 

Tel 045 8002880 

 

Punti vendita TicketOne.it

biglietteria@arenadiverona.it

Call center (+39) 045 8005151 

www.arena.it 

 

INFORMAZIONI

Ufficio Stampa Fondazione Arena di Verona – Via Roma 7/D, 37121 Verona

tel. (+39) 045 805.1861-1905-1891-1939 

ufficio.stampa@arenadiverona.itwww.arena.it

 

* * *

 

Venerdì 3 marzo ore 20.00 turno A

Sabato 4 marzo ore 17.00 turno B

 

2° Concerto

Pier Filippo Barbano Flauto

Enrico Onofri Direttore

 

Wolfgang Amadeus MOZART (1756-1791)

Ouverture da Mitridate, Re di Ponto KV 87 (KV 74a)

Edizioni C. F. Peters Musikverlag, Lipsia 
Rappresentante per l’Italia Casa Musicale Sonzogno di Piero Ostali, Milano

 

Concerto n. 2 per flauto e orchestra in Re maggiore KV 314 (KV 285d)

Allegro aperto  Andante ma non troppo 
Allegro

 

Franz Joseph HAYDN (1732-1809)

Sinfonia n. 100 “Militärsymphonie” in Sol maggiore Hob:I:100

Adagio;
Allegro 
Allegretto 
Minuetto: Moderato; Trio 
Finale: Presto

 

Orchestra della Fondazione Arena di Verona

 

Tempi di spettacolo 
35’ circa - intervallo - 30’ circa

 

 

 

PREZZI ABBONAMENTI   

  LIRICA Platea LIRICA 1^Galleria  LIRICA 2^Galleria SINFONICA Posto unico numerato
INTERO € 318,00 € 215,00 € 165,00 € 218,00
RIDOTTO  € 272,00 € 185,00 € 143,00 € 184,00
RIDOTTO OVER 65 € 226,00 € 155,00 € 122,00 € 149,00
RIDOTTO UNDER 30 € 145,00 € 104,00 € 84,00 € 87,00

               

PREZZI BIGLIETTI singoli 

  LIRICA Platea LIRICA 1^Galleria  LIRICA 2^Galleria SINFONICA Posto unico numerato
INTERO € 64,00 € 41,00 € 30,00 € 26,00
RIDOTTO  € 54,00 € 34,00 € 25,00 € 22,00
RIDOTTO OVER 65 € 44,00 € 28,00 € 20,00 € 17,00
RIDOTTO UNDER 30 € 24,00 € 15,00 € 11,00 € 10,00

 

PREZZI BIGLIETTI FAMILY CONCERT 

  Posto unico numerato
INTERO (ADULTI) € 10,00
RIDOTTO (RAGAZZI) € 5,00

 

* * *

 

PREZZI NUOVI CARNET

 

CARNET LIRICA 3 INGRESSI (turno B pomeridiano e turno D serale)

INTERO  Platea € 165,00 1^ e 2^ Galleria € 105,00

CARNET SINFONICA 3 INGRESSI (turno A serale)

INTERO Posto unico numerato € 66,00

 

CARNET SINFONICA 6 INGRESSI (turno A serale) 

INTERO Posto unico numerato € 132,00

CARNET 9 INGRESSI Venerdì in platea (4 Opere + 5 Concerti per le sole rappresentazioni del venerdì)

  Platea
INTERO € 315,00
RIDOTTO € 261,00
RIDOTTO OVER 65 € 207,00
RIDOTTO UNDER 30 € 126,00

 

* * *

 

BIGLIETTERIA ARENA DI VERONA Via Dietro Anfiteatro 6/b, 37121 Verona

Aperta da lunedì a venerdì 10.30 - 16.00 | sabato 9.15 - 12.45

Tel. 045 596517 ∙ Fax 045 8013287

 

BIGLIETTERIA TEATRO FILARMONICO Via dei Mutilati 4/k, 37121 Verona

Aperta due ore prima dello spettacolo

Tel 045 8002880 ∙ Fax 045 8013266

Punti vendita TicketOne.it

biglietteria@arenadiverona.it

Call center (+39) 045 8005151

www.arena.it 

 

News

Ti potrebbe interessare

Partner

Major partner

Major partner BCC Verona e Vicenza