Baritono

Roman

Burdenko

Biografia

Roman Burdenko: biografia e carriera

Roman Burdenko è vincitore di numerosi prestigiosi concorsi canori tra cui l'Opera International Competition di Mosca (1° Premio, 2011), Concours de Chant Lyrique Long-Thibaud-Crespin di Parigi (2° Premio, 2011), Operalia di Plácido Domingo a Pechino (3° Premio, 2012) e 32° Concorso Internazionale di Canto Hans Gabor Belvedere ad Amsterdam (2° Premio, 2013).

Canta nelle opere verdiane Stiffelio (Stankar) con l'Opera di Bilbao, Un ballo in Maschera (Renato) con la Deutsche Oper Berlin, Falstaff (Ford) al Glyndebourne Festival con Mark Elder e Richard Jones e il ruolo da protagonista in Nabucco al Grand Théâtre di Ginevra.

Interpreta Alfio in Cavalleria rusticana di Mascagni e Tonio in Pagliacci di Leoncavallo a Ginevra e all’Opernhaus di Zurigo, il ruolo del protagonista nel Principe Igor di Borodin al Teatro Bol’šoj di Mosca, Dunois in una versione da concerto del La Fanciulla di Orleans di Čajkovskij con il Grand Théâtre di Ginevra, Enrico in Lucia di Lammermoor di Donizetti con Las Palmas Opera.

Fa il suo debutto al Festival Gergiev di Rotterdam in Ivan The Terrible di Prokof’ev, quindi interpreta Tomsky ne La Dama di Picche di Čajkovskij al Teatro Mariinskij, debutta alla Bayerische Staatsoper come Belcore ne L'Elisir d'amore di Donizetti, Germont ne La Traviata di Verdi al Glyndebourne Touring e al Teatro Mariinskij.

Debutta nella 99° edizione dell’Opera Festival come Amonasro in Aida di Verdi e come protagonista di Nabucco.

Opera

Ti potrebbe interessare

Partner

Major partner

Major partner Unicredit

Automotive partner

Automotive partner Volkswagen

Official sponsor

Official sponsor Calzedonia Official sponsor Giovanni Rana

Mobility partner

Mobility partner Bahn

Media partner

Media partner RTL