Il tenore Juan Diego Flórez nasce a Lima nel 1973 e inizia a cantare e suonare fin da giovanissimo la musica popolare peruviana e pop. A 17 anni si iscrive al Conservatorio Nazionale di Musica di Lima e tre anni dopo vince una borsa di studio per proseguire gli studi vocali al Curtis Institute of Music di Philadelphia.

 

Nel 1996 debutta al Rossini Opera Festival di Pesaro, chiamato con poco preavviso a interpretare il ruolo protagonista di Corradino in Matilde di Shabran di Rossini. Nonostante la breve preparazione, il suo debutto si rivela un enorme successo e segna l'inizio di una carriera stellare. La sua voce espressiva e la sua sorprendente agilità lo rendono subito famoso e lo portano a debuttare nello stesso anno, all'età di 23 anni, all'inaugurazione della stagione del Teatro alla Scala di Milano diretta da Riccardo Muti. Da allora, è ospite in tutti i principali teatri d'opera internazionali sotto la guida dei più importanti direttori d'orchestra del mondo.

 

Raggiunge la notorietà per le sue interpretazioni del repertorio belcantistico e in seguito le sue interpretazioni degli eroi del Romanticismo francese gli valgono un grande successo di pubblico e di critica. Tra i suoi più recenti debutti citiamo i ruoli di Raoul de Nangis ne Les Huguenots di Meyerbeer alla Deutsche Oper di Berlino, Gennaro in Lucrezia Borgia di Donizetti in forma di concerto al Festival di Salisburgo e in una produzione in scena all'Opera di Stato Bavarese, Hoffmann ne Les Contes d'Hoffmann di Offenbach all'Opéra di Monte-Carlo, Ricciardo in Ricciardo e Zoraide di Rossini a Pesaro, Alfredo ne La Traviata di Verdi al Metropolitan Opera di New York, Des Grieux in Manon di Massenet alla Staatsoper di Vienna, Rodolfo ne La Bohème di Puccini alla Royal Opera House di Londra e il ruolo del titolo in Faust di Gounod a Vienna.

 

Registra numerosi album da solista e opere complete su CD e DVD. Le sue recenti pubblicazioni includono un disco di arie di Mozart nel 2017 e l’album di canzoni latinoamericane Bésame mucho nel 2018. È considerato dalla BBC come uno dei migliori tenori di tutti i tempi e riceve numerosi riconoscimenti e premi, tra i quali la più alta onorificenza del Perù, la Gran Cruz de la Orden El Sol. Nel 2012 il governo austriaco lo nomina Kammersänger.

 

Nel 2011 fonda Sinfonía por el Perú, un progetto sociale inclusivo che gestisce orchestre e cori in tutto il Perù per aiutare i bambini e gli adolescenti più vulnerabili attraverso la musica. Come riconoscimento del lavoro svolto dalla fondazione, è nominato Goodwill Ambassador UNESCO e riceve il Crystal Award del World Economic Forum.

 

Debutta al Teatro Filarmonico di Verona nel 1998 nel ruolo di Lindoro ne L’Italiana in Algeri di Rossini e torna nel 2001 per interpretare il Conte ne Il Barbiere di Siviglia di Rossini.

 

Debutta in Arena in occasione del 100° Opera Festival 2023 come Duca di Mantova in Rigoletto di Verdi e nel gala Juan Diego Flórez in Opera-Arena 100.

 

Biografia aggiornata a Giugno 2023.

IMPORTANT! CHANGE OF PERFORMANCE TIME 7 JUNE 2024.

"La Grande Opera Italiana Patrimonio dell'Umanità" will start at 8:30pm instead of 9:10pm.

Access allowed before 8:10pm.

Chiudi

Upcoming shows

Ha partecipato a

Soci Fondatori e Partner

Founding Members

Major Partner Arena di Verona Opera Festival