Domenico Apollonio, basso, nato ad Isernia nel 2001, alla sua passione per i motori che lo vede impegnato nell'azienda di famiglia, unisce quella per il canto che lo porta da subito ad avere riscontri positivi da parte di pubblico e critica. Studia sotto la guida del maestro Antonio Lemmo.

 

Numerosi sono gli eventi a cui partecipa, tra cui diversi concerti lirici nella sua regione e nel resto del territorio italiano. A diciannove anni è già presente nel cartellone del Teatro San Carlo di Napoli in Rigoletto di Verdi nel ruolo del Conte di Ceprano.

 

Nel 2023 debutta nel ruolo di Don Basilio ne Il Barbiere di Siviglia di Rossini all'Auditorium Unità d'Italia di Isernia. Di seguito, il suo debutto al Teatro Municipale di Piacenza e al Teatro Pavarotti-Freni di Modena ne Il Trovatore di Verdi nel ruolo del Vecchio Zingaro. Nel 2024 debutta al Teatro Orfeo di Taranto nel ruolo di Colline ne La Bohème di Puccini, con l'orchestra della Magna Grecia.

 

Debutta all’Arena di Verona come Ufficiale ne Il Barbiere di Siviglia in occasione del 101° Opera Festival 2024.

 

 

Biografia aggiornata a giugno 2024

Upcoming shows

Ha partecipato a

Soci Fondatori e Partner

Founding Members

Major Partner Arena di Verona Opera Festival