Dmitry Korchak si afferma sulla scena internazionale dopo aver vinto il Concorso Internazionale di Canto Francisco Viñas di Barcellona nel 2004 e due premi al Concorso di Canto Operalia di Los Angeles. 

 

È invitato ad esibirsi sui grandi palcoscenici d'opera internazionali come la Staatsoper di Vienna (Nemorino ne L'Elisir d'amore di Donizetti, Lenski in Evgenij Onegin di Čajkovskij, Don Ottavio in Don Giovanni di Mozart, il conte Almaviva ne Il Barbiere di Siviglia e Don Ramiro ne La Cenerentola di Rossini, Ernesto in Don Pasquale di Donizetti, Hoffmann ne Le Contes d’Hoffmann di Offenbach, il ruolo del titolo in Werther di Massenet), La Scala di Milano (Camille de Rosillon ne La Vedova allegra di Lehár, il conte Libenskopf ne Il Viaggio a Reims di Rossini), il Teatro Real di Madrid (Gualtiero ne Il Pirata di Bellini), La Monnaie di Bruxelles (il ruolo del titolo in Robert le diable di Meyerbeer), il Gran Teatre del Liceu di Barcellona (Nadir ne Les Pêcheurs de perles di Bizet), il Massimo di Palermo (Arnold in Guillaume Tell di Rossini), la Bayerische Staatsoper di Monaco (Nemorino, Don Ottavio), l'Opéra national de Paris (Ferrando in Così fan tutte di Mozart, Arturo ne I Puritani di Bellini), la Staatsoper di Amburgo (Tonio ne La Fille du régiment di Donizetti), l'Opéra national de Lyon e il Palau de les Arts di Valencia (il ruolo del titolo ne Le Comte Ory di Rossini), il Festival di Baden-Baden (Orfeo in Orfeo ed Euridice di Gluck). Dal 2008 è ospite del Festival di Pesaro. 

 

È anche direttore d'orchestra: dal 2017 al 2020 è Direttore Ospite principale dell'Opera di Novosibirsk dove dirige il concerto inaugurale della nuova sala da concerto con lo Stabat Mater di Rossini. Tra gli impegni recenti: il ruolo di Pollione in Norma al Teatro Massimo di Palermo e il Principe in Rusalka di Dvořak in una nuova produzione di Emma Dante, diretto da Tomás Hanus al Teatro alla Scala di Milano.

 

Debutta nel 2007 come Elvino ne La Sonnambula di Bellini al Teatro Filarmonico e torna nella Stagione Artistica 2023 come protagonista di Werther di Massenet e solista nella Messa di Gloria rossiniana. 

 

Nel 2018 debutta all’Arena di Verona come Conte d’Almaviva ne Il Barbiere di Siviglia, ruolo che torna a interpretare in occasione del 100° Opera Festival 2023.

 

Biografia aggiornata a Giugno 2023

IMPORTANT! CHANGE OF PERFORMANCE TIME 7 JUNE 2024.

"La Grande Opera Italiana Patrimonio dell'Umanità" will start at 8:30pm instead of 9:10pm.

Access allowed before 8:10pm.

Chiudi

Upcoming shows

Ha partecipato a

Soci Fondatori e Partner

Founding Members

Major Partner Arena di Verona Opera Festival