Gli attuali e recenti ruoli di Rafał Siwek comprendono Zaccaria in Nabucco di Verdi alla Bayerische Staatsoper di Monaco, al Teatro di San Carlo di Napoli, il Grande Inquisitore in Don Carlo di Verdi alla Scala di Milano, alla Bayerische Staatsoper, alla Staatsoper di Berlino, al Teatro Real di Madrid, Padre Guardiano ne La Forza del destino di Verdi all’Opera di Parigi, il ruolo del titolo in Boris Godunov di Musorgskij e il ruolo del titolo in Ivan IV di Bizet al Teatro Bol'šoj di Mosca.

Tra gli altri ruoli interpreta Fiesco in Simon Boccanegra di Verdi alla De Nationale Opera di Amsterdam, al Teatro Regio di Parma e al Teatro Massimo di Palermo, Filippo II in Don Carlo di Verdi a Tel Aviv, Torino, Mosca, Tokyo e Varsavia, il ruolo del titolo in Attila di Verdi a Varsavia, Don Ruy Gomez de Silva in Ernani di Verdi a Catania, Ramfis in Aida di Verdi alla Bayerische Staatsoper, Staatsoper di Berlino, Zurigo, Madrid, Opera di Roma, São Paolo e Rio de Janeiro con Lorin Maazel.

Canta i principali ruoli di basso del repertorio russo, tra cui Pimen e il ruolo del titolo in Boris Godunov, il Principe Galitsky e Kontchak ne Il Principe Igor di Borodin e Gremin in Evgenij Onegin di Čajkovskij. Appare anche nel repertorio tedesco come Sarastro in Die Zauberflöte di Mozart, König Heinrich in Lohengrin di Wagner, König Marke in Tristan und Isolde di Wagner, Daland in Der Fliegende Holländer di Wagner.

La sua discografia comprende due registrazioni della Messa da Requiem di Verdi, sotto la direzione di Zubin Mehta e con Lorin Maazel, Edgar di Puccini con Plácido Domingo, Luisa Miller, Norma e Sinfonia n. 9 di Beethoven sotto la direzione di Maazel.

Sotto la direzione di Maazel canta il Requiem a Milano, Venezia, Casablanca, Busseto, Assisi e Gerusalemme, e la Sinfonia n. 9 a Milano, Roma, Vaticano, Bruxelles e Taormina. Lavora con con Mehta all'Accademia di Santa Cecilia a Roma nel Requiem, e al Maggio Musicale Fiorentino nella Sinfonia n. 9. 

Al Concertgebouw di Amsterdam canta Thibaut d'Arc ne La Pulzella d'Orleans di Čajkovskij. Con Fabio Luisi canta la Sinfonia n. 8 di Mahler al Maggio Musicale Fiorentino.

Debutta all’Arena di Verona nel 2005 ne La Bohème di Puccini nei panni di Colline. Interpreta Timur in Turandot di Puccini nel 2014, Commendatore in Don Giovanni nel 2015, Ramfis in Aida nelle edizioni 2016, 2017 e 2018, Zaccaria in Nabucco nel 2017 e 2018. Nel 2021 è Zaccaria in Nabucco e Ramfis in Aida, ruoli che interpreta anche nel 2022 e per la 100° edizione dell’Arena di Verona Opera Festival 2023.

Biografia aggiornata a Giugno 2023. 

Nächste Aufführungen

Ha partecipato a

Soci Fondatori e Partner

Gründungsmitglieder

Major Partner Arena di Verona Opera Festival