Tenore dalla voce ampia e luminosa, Luciano Ganci è in attività dal 2009 con debutti ne Le Nozze di Figaro di Mozart e in Gianni Schicchi di Puccini, nel 2010 è Alfredo ne La Traviata di Verdi, Rodolfo ne La Bohéme di Puccini, Pinkerton in Madama Butterfly di Puccini, Oronte ne I Lombardi alla prima crociata di Verdi e Turiddu in Cavalleria rusticana di Mascagni. Il 2012 segna il debutto internazionale con La Traviata a Salisburgo. Debutta ne L’Amico Fritz di Mascagni, Christus Am Ölberge di Beethoven, Requiem di Mozart, Il Trovatore, Il Corsaro, Nabucco, Attila e Messa da Requiem di Verdi, Tosca di Puccini, Macduff in Macbeth di Verdi e la Sinfonia n. 9 di Beethoven, Rodolfo in Luisa Miller di Verdi, Amenofi in Mosè di Rossini e Pollione in Norma di Bellini, Carlo VII in Giovanna d’Arco di Verdi, Gustavo III in Un Ballo in maschera di Verdi, il ruolo del titolo in Stiffelio di Verdi, la Messa di Gloria di Puccini, Malatestino in Francesca da Rimini di Zandonai, Edgardo in Lucia di Lammermoor di Donizetti, la Petite Messe Solennelle di Rossini, Don Alvaro ne La Forza del destino di Verdi e Andrea Chénier di Giordano, Radamès in Aida di Verdi. Nel 2021 è Maurizio di Sassonia in Adriana Lecouvreur di Cilea al Comunale di Bologna, canta nel Gala di riapertura del Ponchielli di Cremona, interpreta Radamès nell’Aida inaugurale del centenario del Macerata Opera Festival e debutta in Fedora di Giordano al Concertgebouw di Amsterdam, come Oberto in Edmea di Catalani a Wexford, e alla Staatsoper di Vienna in Adriana Lecouvreur e Tosca. Nel 2022 debutta nel ruolo del titolo in Aroldo di Verdi a Ravenna, Piacenza e Modena, Roberto ne Le Villi di Puccini alla Halle aux Grains di Tolosa, Andrea Chénier a Bologna e come Zamoro in Alzira di Verdi a Liegi. Recentemente debutta all’Opera di Roma in Cavaradossi in Tosca, Radamès in Aida e Canio in Pagliacci di Leoncavallo, Ildemaro nella prima mondiale di Dalinda di Donizetti a Berlino.

Canta nei teatri più prestigiosi: La Scala di Milano, San Carlo di Napoli, Arena di Verona, Wiener Staatsoper, Maggio Musicale Fiorentino, Regio e Festival Verdi di Parma, Haus Fur Mozart di Salisburgo e Opernhaus di Graz, Konzerthaus di Berlino, Palau des Art de la Reina Sofia di Valencia, Gran Liceu di Barcellona, Sferisterio di Macerata, Petruzzelli di Bari, Comunale di Bologna, Herodes Atticus di Atene, Edmonton Opera in Canada, Bol'šoj di Mosca e Marinskij di San Pietroburgo, Opera di Anversa e Gent, Royal Opera di Muscat, Teatro di Abu Dhabi, Teatro di Astana, NCPA di Pechino, Hyogo Opera Festival, Art Center di Seoul e allo Spring Festival di Budapest.

Debutta in Arena nel 2014 con il doppio ruolo di Don Josè in Carmen di Bizet e Ismaele in Nabucco.

Torna per il 100° Arena di Verona Opera Festival nel ruolo di Radamès in Aida.

Biografia aggiornata a Giugno 2023.

 

IMPORTANT! CHANGE OF PERFORMANCE TIME 7 JUNE 2024.

"La Grande Opera Italiana Patrimonio dell'Umanità" will start at 8:30pm instead of 9:10pm.

Access allowed before 8:10pm.

Chiudi

Upcoming shows

Ha partecipato a

Aida 2023

Radamès

Soci Fondatori e Partner

Founding Members

Major Partner Arena di Verona Opera Festival