Baldiserri Fiammetta

Lighting designer

Fiammetta Baldiserri si laurea a Bologna in Scienze della Terra. 

 

Segue un corso per illuminotecnici al Teatro Regio di Parma dove inizia la sua attività di tecnico teatrale. 

 

Dal 1998 al 2001 partecipa in qualità di operatore alla consolle al Rossini Opera Festival di Pesaro e al Festival dei Due Mondi di Spoleto.

 

Svolge attività come assistente alle luci con diversi light designer, tra cui Sergio Rossi, Guido Levi, A.J. Weissbard, Giuseppe Di Iorio.

 

Nel 2002 inizia la sua attività di lighting designer nella produzione La Traviata di Franco Zeffirelli.

 

Da allora firma le luci con diversi registi quali Andrea Cigni, Jacopo Spirei, Roberto Catalano, Silvia Paoli, Pierfrancesco Maestrini, Stefano Simone Pintor, Giorgio Ferrara, Danilo Rubeca, Stefania Bonfadelli, Aleksandr Sokurov, Carmelo Rifici, Italo Nunziata, Arnaud Bernard, Fredric Wake Walker, Luis Ernesto Donas, Fabio Ceresa, Filippo Tonon, Alan Alpfeld, Simone Toni, Leonardo Lidi, Lorenzo Amato, in teatri nazionali e internazionali quali Regio di Parma, Regio di Torino, San Carlo di Napoli, Massimo di Palermo, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Maggio Musicale Fiorentino, Festival Donizetti di Bergamo, Petruzzelli di Bari, Bol'šoj di Mosca, Opera di Muscat, Opera Royal di Wallonie, Opera di Charleston, Teatro Nazionale di Almaty, Opera di Maribor, Stanislavskij di Mosca, Minnesota Opera House, Opera House di Tokyo, Akzent Theatre di Vienna, Opera National de la Lorraine.

 

Dal 2007 al 2017 tiene un corso di illuminotecnica all’Accademia di Belle Arti di Bologna sezione Scenografia del Melodramma.

 

Dal 2009 cura l’illuminazione dei Musei di San Domenico di Forlì.

 

Debutta al Teatro Filarmonico di Verona nel 2018 riprendendo le luci de Le Nozze di Figaro di Mozart e torna per firmare le luci de La Scala di seta di Rossini e de La Gioconda di Ponchielli per la Stagione Lirica 2022.

Soci Fondatori e Partner

Founding Members

Major Partner Arena di Verona Opera Festival