Cañón-Valencia Santiago

Violoncello

Considerato uno dei violoncellisti più promettenti della sua generazione, Santiago Cañón-Valencia è nato a Bogotà nel 1995; ha tra i suoi più importanti mentori musicali Henryk Zarzycki, James Tennant e Andres Diaz. Attualmente studia con Wolfgang Emanuel Schmidt presso la Kronberg Academy. Vince la Medaglia d'argento e il "Premio del pubblico" al XVI Concorso Internazionale Čajkovskij 2019, lo Starker Foundation Award 2018, il terzo premio al Concorso Internazionale Regina Elisabetta di Bruxelles 2017 e il primo premio al Concorso Internazionale di Violoncello Carlos Prieto, al Concorso Musicale Internazionale di Pechino, alla Gisborne International Music Competition e alla Lennox International Young Artists Competition. Debutta come solista all'età di sei anni con l'Orchestra Filarmonica di Bogotà. Da allora collabora con tutte le orchestre più famose della Colombia e si esibisce con le orchestre del Mariinskij con Gergiev, Filarmonica di Bruxelles con Denève, Filarmonica di San Pietroburgo con Alexeev, Sinfonica della Radio Ungherese con Kovács, i Solisti di Mosca con Bashmet, Royal de Chambre de Wallonie con Braley, Orpheus Chamber Orchestra, Münchener Kammerorchester con Schuldt e Antwerp Symphony con Tang. Tra gli eventi recenti più importanti un tour di Giappone e Corea con la Sinfonica di Tokyo, la Japan Century e Yamagata, i concerti con la Filarmonica di Bogotà e la Filarmonica di Medellín, e i debutti ai festival della Wigmore Hall di Londra, di Meclemburgo-Pomerania Anteriore, della Kronberg Academy e della Musica di Cartagena. È solista alla prima mondiale del Concerto di Izcaray con la Alabama Symphony Orchestra, nella Rapsodia a los 4 Elementos di Pinzon a Cartagena e alla prima colombiana del Concerto n. 2 di Ginastera oltre che alla prima del Concerto di Gulda ad Auckland. Il suo disco di debutto Solo riscuote successo in tutto il mondo. È sponsorizzato dalla borsa di studio Mayra & Edmundo Esquenazi attraverso la Fondazione Salvi sin dal 2011. Debutta a Verona nel terzo appuntamento sinfonico 2023.

 

Biografia aggiornata a Febbraio 2023. 

WICHTIG! ÄNDERUNG DER AUFFÜHRUNGSZEIT 7. JUNI 2024.

„La Grande Opera Italiana Patrimonio dell'Umanità“ beginnt um 20:30 Uhr statt um 21:10 Uhr.

Einlass ist vor 20.10 Uhr möglich.

Chiudi

Soci Fondatori e Partner

Gründungsmitglieder

Major Partner Arena di Verona Opera Festival