Mezzosoprano

Chiara

Tirotta

Biografie

Chiara Tirotta: biografia e carriera

Chiara Tirotta si laurea in canto al Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria studiando con il padre, Gaetano Tirotta. Nel 2014 vince il primo premio al concorso “Comunità Europea del Teatro Lirico Sperimentale A. Belli” di Spoleto e, al Festival dei due Mondi, debutta in Gianni Schicchi di Puccini nel ruolo di Zita e in Alfred, Alfred di Donatoni nel ruolo di Eleonor, sotto la direzione di Marco Angius. 

 

Ruoli

È solista nell’Alleluja di Jommelli con il Coro del Maggio Musicale Fiorentino. Vincitrice del concorso per l’Accademia di Alto Perfezionamento per Cantanti Lirici del Teatro alla Scala di Milano, nelle stagioni scaligere debutta come Angelina ne La Cenerentola di Rossini, Laldomine ne La Cena delle beffe di Giordano, Un pâtre ne L'Enfant et les sortilèges di Ravel e Annina ne La Traviata di Verdi. È Dorabella in Così fan tutte di Mozart al Teatro Carlo Felice di Genova, nel suo debutto al Nuovo Teatro d’Opera di Dubai e al Teatro Verdi di Trieste; mezzosoprano solista nella Petite messe solennelle di Rossini ad Alba Regia, Angelina ne La Cenerentola al Teatro Cilea di Reggio Calabria, dove interpreta anche Dorabella in Così Fan Tutte, Suzuki in Madama Butterfly di Puccini al Teatro di San Carlo di Napoli, Marianna ne Il Signor Bruschino e Melibea ne Il Viaggio a Reims, entrambe di Rossini, al Rossini Opera Festival di Pesaro per due stagioni consecutive.

Debutta all’Arena di Verona nel 2021 interpretando Annina ne La Traviata.

Debutta al Teatro Filarmonico di Verona nel 2016, nel ruolo di Tisbe ne La Cenerentola; nel 2020 interpreta Isabella ne L’Italiana in Algeri di Rossini; nel 2021 è Rosina ne Il Barbiere di Siviglia di Rossini, quindi veste i panni di Dorabella in Così fan tutte.

Torna per la Stagione Lirica 2022 come Bradamante in Orlando furioso di Vivaldi.

Partner

Major partner

Major partner Banco BPM Major partner Metinvest