Claudio Scimone 
 

Claudio Scimone è stato allievo di Dimitri Mitropoulos e Franco Ferrara. Ha esordito nella lirica nel 1981 a l Covent Garden di Londra dirigendo "L'elisir d'amore" e destando grande entusiasmo di pubblico e di critica
Ha diretto orchestre sinfoniche e opere nei  principali  Stati Europei in Giappone, Australia, Usa e Canada . E' direttore onorario dell'Orchestra Sinfonica Gulbenkian di Lisbona. Nel 1959 ha fondato in Padova l'Orchestra da camera "I Solisti Veneti" che ha portato ai vertici della notorietà mondiale con quasi 6.000 concerti in 82 Paesi , con oltre 300 titoli di DVD , CD e LP per le maggiori multinazionali, con la partecipazione ai massimi Festival internazionali (più di 30 concerti al Festival di Salisburgo). E' protagonista della riscoperta e della diffusione di un vastissimo repertorio musicale del Settecento Italiano e ha curato la revisione e le prime esecuzioni moderne di numerose opere rossiniane quali "Mosè in Egitto", "Maometto II" , "Edipo a Colono".
Ha ricevuto i più importanti riconoscimenti mondiali nel campo del disco, il Premio Grammy di Los Angeles, il Grand Prix du Disque dell'Académie Charles Cros e quello dell'Academie du Disque Lyrique e numerosi altri fra cui il singolare primo premio  nel Festival Bar 1970 con 350.000 "gettonature"  di pubblico giovanile. Anche per la sua opera di diffusione della musica fra i giovani la Repubblica Italiana gli ha assegnato il titolo di Cavaliere di Gran Croce ed è stato fino ad oggi l'unico musicista ad ottenere, con l'unanimità dei voti del Consiglio Regionale, il Leone del Veneto. E'  stato per 27 anni Direttore del Conservatorio Superiore di Padova. L'Università di Padova gli ha assegnato la laurea honoris causa in Giurisprudenza  [per cui ha tenuto una lectio magistralis sul tema "Interpretazione del diritto e della musica : due itinerari paralleli"]. La sua collaborazione con la Fondazione Arena, particolarmente interessante per i repertori eseguiti, è iniziata con la storica prima esecuzione moderna  di "Orlando Furioso" al Teatro Filarmonico nel 1978 con la regia di Pierluigi Pizzi e la voce di Marylin Horne, che  ha rivelato al mondo la grandezza dell'opera teatrale di Antonio Vivaldi. Al Filarmonico ha diretto, oltre a numerosi concerti sinfonici, "Le Danaidi" di Salieri e "Mosè in Egitto" di Rossini , all'Arena due applauditissime edizioni del "Barbiere di Siviglia", nel 2011 in San Nicolò la "prima" per Verona della Messa in do maggiore di Beethoven.


Dicembre 2012





 
 
 
In scena
Ottavo Concerto FilarmonicoSabato 26 Aprile
alle ore 20:00
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookFlikrYou TubePinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner