Lü Jia 

Direttore d'Orchestra

Nato a Shanghai nel 1964, Lü Jia studia al Conservatorio di Pechino e successivamente a Berlino. Considerato uno fra i più apprezzati direttori della sua generazione, ha saputo imporsi all'attenzione internazionale per l'innato talento e il gusto che lo contraddistinguono.
Italiano d'adozione, dopo aver vinto il Concorso “Pedrotti” di Trento nel 1990, dirige al Teatro Verdi di Trieste, Comunale di Bologna, Carlo Felice di Genova, Teatro dell'Opera di Roma, Accademia di Santa Cecilia, Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Orchestra Verdi di Milano, San Carlo di Napoli, Orchestra Regionale Toscana. A soli 26 anni, nel 1991, è nominato Direttore principale del Teatro Verdi di Trieste dove rimane fino al 1995 dirigendo, oltre al repertorio sinfonico, Das Geburstag der Infantin di Zemlinsky, Il Flauto Magico, L'Elisir d'amore e Lucia di Lammermoor. All'Opera di Roma e al San Carlo di Napoli dirige Il Matrimonio segreto di Cimarosa, al Lirico di Cagliari Le Nozze di Figaro, Turandot e L'Elisir d'amore. Inoltre, La Clemenza di Tito all'Opera di Losanna, Faust di Gounod e Der Zwerg di Zemlinsky alla Deutsche Oper di Berlino.
Nel 1993 assume l'incarico di Direttore principale dall'Orchestra Regionale Toscana dove rimane fino al 1999, anno in cui è nominato all'unanimità dall'Orchestra svedese di Norrköping Direttore principale e artistico fino a giugno 2005. Dal 2001 anche l'Orchestra Regionale del Lazio sceglie Lü Jia come Direttore musicale.
Una decade (1995/2005) contraddistinta da un grande approfondimento del repertorio sinfonico che accresce la sua fama internazionale: numerose le collaborazioni con prestigiose orchestre europee tra cui tutte le principali compagnie inglesi, Gewandhaus di Lipsia, Radio Saarbrucken, Chamber Orchestra of Europe, Bamberger Symphoniker, Filarmonica di Oslo e Radio Finlandese.
Nel 1995 debutta negli USA con la Chicago Symphony e nel 1996 in Australia con le Orchestre di Melbourne, Sidney e Tansmania.
In Cina è stato ospite della China Philharmonic, China Symphony e Shanghai Symphony ed ha diretto La Clemenza di Tito all'Opera di Pechino. Molto apprezzato e stimato in patria, è stato recentemente invitato dal Sindaco di Shanghai per il prestigioso Concerto di Capodanno 2006.

Dopo essere salito per la prima volta sul podio areniano per dirigere Turandot nell’agosto 2005, Lü Jia ha diretto nel novembre successivo il concerto inaugurale della Stagione sinfonica 2005/2006 della Fondazione Arena al Teatro Filarmonico, tornando nel mese di aprile per dirigere la Messa di Requiem di Donizetti, opera di rara esecuzione scritta in memoria di Vincenzo Bellini.
Nella primavera 2006 è stato nominato Direttore musicale della Fondazione Arena di Verona dove ha inaugurato l’84° Festival lirico dirigendo il dittico Cavalleria rusticana e Pagliacci e successivamente Carmen.
Ha al suo attivo una ricca discografia.
Nell'estate areniana 2007 dirigerà La Bohème.

Maggio 2007

 
 
 
In scena
CarmenVenerdì 25 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner