Gino Landi 

Gino Landi, il cui vero nome è Luigi Gregori, nasce nel 1933 sul palcoscenico del “Dal Verme" di Milano, teatro nel quale i suoi genitori si esibiscono in uno spettacolo di varietà.

Studia danza nella stessa città con Oreste Faraboni per iniziare poi la carriera teatrale come ballerino, ma ben presto si accorge di preferire la composizione coreografica.

Una sera del 1956 al teatro Alcione di Milano un suo lavoro, Bulle e Pupi con Fanfulla, è notato da Erminio Macario che lo vuole come coreografo per il suo prossimo spettacolo. Entra così nella “grande rivista” mettendo in scena la commedia musicale Non Sparate alla Cicogna di Amendola e Maccari.

Con la nascita della televisione si aprono nuovi orizzonti e Landi, entrato in RAI nel 1958, realizza le coreografie di trasmissioni molto popolari, diventando uno dei più celebri coreografi nel panorama televisivo e teatrale nazionale ed internazionale.

Dal 1969 inizia un importante sodalizio, durato quasi quarant’anni, con Garinei e Giovannini che lo vogliono creatore dei balletti di tutti i loro spettacoli.

Dal 1970 collabora con il Festival Internazionale dell’Operetta di Trieste, per il quale realizza, come coreografo o come regista o in entrambi i ruoli, più di trenta produzioni, dal Paese dei campanelli di Ranzato, alla Vedova Allegra e Paganini di Lehár, Ballo al Savoy di Abraham, Al Cavallino Bianco di Benatzky.

Dal 1977 intensifica la sua attività in televisione nella duplice veste di coreografo e di regista realizzando, sia per la RAI che per le nuove televisioni commerciali, più di settanta programmi televisivi.

Per il teatro lirico crea le coreografie di Vivì di Franco Mannino al Teatro Bellini di Catania nel 1962 e di Orfeo all’inferno di Offenbach all’Opera di Roma nel 1971; cura la regia e la coreografia del Barbiere di Siviglia di Rossini al Teatro Margherita di Genova nel 1989 e di Les Contes d’Hoffmann di Offenbach con la direzione di Daniel Oren al Verdi di Trieste nel 2001.

Al Teatro Filarmonico di Verona debutta nel 2005 firmando la regia e la coreografia della Vedova Allegra, ripresa per la Stagione Opera e Balletto 2013-2014 della Fondazione Arena.

Febbraio 2014

 
 
 
In scena
Valzer & Co.Venerdì 19 Dicembre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner