Mikhail Kaniskin 
Ballerino 

Nato a Mosca, Mikhail Kaniskin inizia la sua formazione presso la Bol'šoj Ballet School. Prosegue gli studi alla John Cranko Schule di Stoccarda e si aggiudica una borsa di studio al Prix de Lausanne. Nel 1997 entra a far parte della compagnia Stuttgarter Ballet. Nel 2001 viene promosso a demi-solista, nel 2002 diventa solista e all’inizio del 2004 viene nominato primo ballerino.

Con lo Stuttgarter Ballet interpreta: Onegin, Romeo and Juliet, Poème de l’Extase e Swan lake di Cranko; Giselle di Reid Anderson e Valentina Savina; The Lady of the Camellias e Streetcar named Desire di John Neumeier; The Sleeping Beauty di Marcia Haydee; Edward II di David Bintley; Symphony in C, Theme and Variations, Four Temperaments, Čajkovskij Pas de Deux, Stravinsky Violin Concerto di George Balanchine; Le Sacre du Printemps di Glen Tetley; Vertiginous Thrill of Exactitude, In the Middle Somewhat Elevated e Love Songs di William Forsythe; Forgotten Land di Jiři Kylian; Suite e 7 Symphony di Uwe Scholz; Dances at a Gathering di Jerome Robbins; Les Sylphides di Mikhail Fokine; 5 Tangos e Kleines Requiem di Hans Van Manen.

Nel 2007 entra nella compagnia di balletto Staatsballett Berlin in qualità di primo ballerino e danza: Apollo di George Balanchine; Flammende Herz, The Nutcracker, Swan Lake e Giselle di Patrice Bart; Caravaggio di Mauro Bigonzetti; Vertiginous Thrill of Exactitude di William Forsythe; La Peri e The Sleeping Beauty di Vladimir Malakhov; Manon di Kenneth MacMillan; La Sylphide di Peter Schaufuss; Bruch Violin Concerto 1 di Clark Tippet.

Interpreta spettacoli in prima mondiale come: Kazimir Colors di Mauro Bigonzetti; Hikarizetto di Itzik Galili; Lulu - A Monstre Tragedy, Nocturne, Carlotta’s Portrait, Le Grand Pas de Deux, La Peau Blanche e The Seventh Blue di Christian Spuck; Dream Deep Down di Kevin O´Day; Aubade e Cindys Gift di Douglas Lee; A Midsummer Night`s Dream e E=mc2 di Jean Christophe Blavier.

Si esibisce in tournée negli Stati Uniti, ad Hong Kong, in Tailandia, Giappone, Corea, Italia, Francia, Egitto e Lussemburgo. Nel 2013 si aggiudica il premio “Best Duet” all’International Ballet Award DANCE OPEN di San Pietroburgo.

Debutta al Teatro Filarmonico di Verona nell’ambito della Stagione di balletto 2012-2013 della Fondazione Arena, nello spettacolo Cercando Verdi di Renato Zanella, riproposto in agosto al Teatro Romano di Verona.


agosto 2013

 
 
 
In scena
AidaMartedì 29 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner