Abramo Rosalen 
BASSO 

Nato a Pordenone, Abramo Rosalen collabora con diversi gruppi ed orchestre italiane e straniere.
Riscuote grande successo nel ruolo di Mustafà nell’Italiana in Algeri di Rossini debuttato al Teatro Comunale di Bologna ed interpretato anche nel Circuito Lombardo.
Recentemente interpreta Don Basilio nel Barbiere di Siviglia di Rossini al Regio di Torino, Marchese di Calatrava nella Forza del Destino di Verdi al Liceu di Barcellona, Lusignano in Zaira di Bellini al Festival di Martina Franca e Lesbo in Agrippina di Händel al Festival di Beaune; in Rigoletto di Verdi è Monterone nei Teatri Comunale di Treviso, Verdi di Padova, Rendano di Cosenza, e Sparafucile al Comunale di Ferrara.
Canta nel ruolo di Commendatore in Don Giovanni di Mozart al Teatro La Fenice di Venezia, all’Olimpico di Vicenza, a Pisa e a Prato; Oroe in Semiramide di Rossini al Teatro Sociale di Trento, al Goldoni di Livorno, al Sociale di Rovigo e al Verdi di Pisa; Don Magnifico nella Cenerentola di Rossini a Cosenza.
Veste i panni di Frère Laurent in Roméo et Juliette di Gounod alla Fenice di Venezia, e a Pisa, Ravenna, Trento, Brescia, Cremona, Como e Pavia; Don Basilio nel Barbiere di Siviglia di Rossini all’Olimpico di Vicenza; zio Bonzo in Madama Butterfly di Puccini al Palau de les Arts di Valencia, al Teatro di Stato a Kosice e al Comunale di Ferrara; Ramfis in Aida di Verdi a Pisa; Zaccaria in Nabucco di Verdi a Lecco, Faenza e Salerno.
E ancora interpreta Polifemo in Acis e Galatea di Händel a Livorno, Pisa e Lucca; Sarastro in Die Zauberflöte di Mozart a Cosenza, al San Galgano Opera Festival, al Teatro di Stato a Kosice e al Festival di Sopron; Don Bartolo nelle Nozze di Figaro di Mozart al Comunale di Treviso. In occasione del Festival Galuppi di Venezia è Tobia Mill nella Cambiale di Matrimonio e Gaudenzio nel Signor Bruschino di Rossini.
Debutta alla Biennale di Venezia con l’opera contemporanea Big Bang Circus di Claudio Ambrosini, eseguita anche al Lirico di Trieste e al San Carlo di Napoli.
Riguardo all’attività concertistica sacra e profana segnaliamo Sacrae Symphoniae di Flavio Testi con l’Orchestra Verdi a Milano e la Nona Sinfonia di Beethoven (versione pianistica di Listz) al Ponchielli di Cremona.

All’Arena di Verona debutta nel 2013 come solista nel Gala Verdi, e canta in Nabucco e in Rigoletto di Verdi.

Debutta al Teatro Filarmonico di Verona, per la Stagione Opera e Balletto 2013-2014, nel ruolo di Mustafà nell’Italiana in Algeri di Rossini.

Gennaio 2014

 
 
 
In scena
Madama ButterflyVenerdì 22 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner