Maria Hinojosa Montenegro 
SOPRANO 

Maria Hinojosa Montenegro, spagnola, debutta giovanissima, protagonista di numerose zarzuelas; nel 2007 si distingue per l’interpretazione di El Dúo de la Africana di Manuel Fernández Caballero diretta da Xavier Albertí al Liceu di Barcellona, per la quale viene nominata Migliore Attrice Musicale e  vince il premio della critica ai Premis Butaca.
Nel 2011, ancora una volta riceve il plauso della critica e una nomination per lo stesso premio per la sua interpretazione nella Pajarera Catalana di Luïsa Cunillé. 
Collabora con artisti del calibro di Gabriel Garrido, Ottavio Dantone, Fabio Biondi, Rinaldo Alessandrini, Stefano Montanari, Hoebarth, Eduardo López Banzo,  Enrico Onofri, Pablo Heras-Casado,  Martin  Gester.
All'interno della sua produzione discografica: Gli Amori d’Apollo e di Dafne di Cavalli, direttore Gabriel Garrido, Peter Phillips, Un inglés en la Flandes española con la Capella Mediterranea, Juditha Triumphans di Vivaldi diretta da Ottavio Dantone, le zarzuelas barocche La Fontana del Placer di José Castel, La Clementina di Boccherini e L’Isola disabitata di Giuseppe Giovanni Battista Bonno dirette da Pablo Heras-Casado.
Registra inoltre opere di compositori catalani contemporanei: Primary Colours di Agustí Charles, Anna Crusa di Eduard Resina, RMSonce e The game of life di Francesc Martí.
I recenti impegni: un concerto alla Tonhalle di Zurigo diretto da Diego Fasolis, Rodelinda di Händel a Santiago, Tito Manlio di Vivaldi con l’Accademia Bizantina a Cracovia e Vienna, La Pasión según San Marcos di Osvaldo Golijov al Teatro Colón di Buenos Aires, La Fenice sul Rogo di Pergolesi diretta da Biondi al Teatro Auditorio di Cuenca, Die Zauberflöte di Mozart al Gran Teatre del Liceu di Barcellona e al Baluarte di Pamplona, il Requiem di Mozart diretto da Sir Neville Marriner al Palau de la Música Catalana di Barcelona, Los Elementos di Antonio de Literes in Bulgaria, Lituania e Lussemburgo, Germanico in Germania di Nicola Porpora diretta da Dantone al Festival di Beaune, la prima esecuzione di Java Suite di Agustí Charles e Marc Rosich al Festival di Peralada e a Basel, lo Stabat Mater di Boccherini diretto da Erich Hoebarth.

Canta per la prima volta con Fondazione Arena di Verona interpretando il ruolo di Belinda in Dido and Æneas di Purcell al Teatro Ristori.

 


Febbraio 2013




 
 
 
In scena
Madama ButterflyVenerdì 22 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner