Artur Rucinski 
BARITONO 

Il baritono Artur Ruciński appartiene ad un gruppo ristretto di cantanti lirici polacchi che negli ultimi anni hanno raggiunto una fama internazionale.

Nato a Varsavia, studia all’Accademia di Musica e inizia a costruirsi un repertorio cantando alla Warsaw Chamber Opera e all’Opera Nazionale di Varsavia, dove debutta nel 2002 nel ruolo eponimo di Eugene Onegin. Di lui scrive il Polish Music Journal: “… La bellezza nel canto e le qualità liriche di Artur Ruciński sono state la parte migliore della serata…”. Subito dopo viene invitato a cantare con Valery Gerghiev il ruolo di Prinz Jelecky ne La Dama di Picche, il ruolo eponimo in Onegin e quello di Valentin in una nuova produzione di Faust curata da Robert Wilson.

La svolta decisiva nella sua carriera arriva però quando il M° Daniel Barenboim lo ascolta e lo invita subito a cantare Eugene Onegin sotto la sua direzione e a fianco di Rolando Villazon alla Staatsoper di Berlino, nel marzo/aprile del 2010.

Gli anni che seguono vedono Ruciński impegnato sui maggiori palcoscenici e sale da concerto internazionali. Il critico musicale Karl Löbl scrive della sua interpretazione in Carmina Burana: “Baritono rivelazione al Musikverein di Vienna – segnatevi questo nome, Artur Ruciński, e andate ad assistere a tutte le opere in cui canta…”

Nel corso degli anni canta al Bregenz Festival (Tadeusz in The Passenger di Weinberg), al Liceu di Barcellona (Krol Roger), all’Opera di Amburgo (Lord Ashton in Lucia di Lammermoor), al Palau di Valencia (Lescaut in Manon diretto dal Lorin Maazel ed Eugene Onegin diretto dal M° Wellber e registrato su DVD). Torna alla Staatsoper di Berlino sempre diretto dal M° Barenboim, questa volta nei panni del Conte Almaviva in Le Nozze di Figaro. Nell’estate del 2011 debutta all’Arena di Verona in Roméo et Juliette (Mercutio), con grande successo di critica e pubblico. Seguono I Masnadieri (Francesco di Moor), Messa di Gloria e Kindertotenlieder a Napoli, diretto dal M° Luisotti.

Nel gennaio 2012 fa il suo debutto nel Regno Unito con un Rosenblatt Recital personale al St. John’s Smith Square di Londra, dove canta arie d’opera, Four Love Sonnets di Tadeusz Baird e trasposizioni in polacco da Shakespeare. Nel maggio del 2012 debutta negli States come Marcello ne La Bohème al Los Angeles Opera, e nel 2013 debutta all’Opéra Bastille di Parigi come Ford in Falstaff, e fa il suo ritorno all’Arena di Verona ne Il Trovatore (Conte di Luna) e La Traviata (Germont Padre).

Recentemente canta I Masnadieri alla Fenice di Venezia e al Festival Verdi di Parma, e Il Trovatore al Wiener Festwochen diretto dal M° Wellber. A gennaio 2014 collabora per la prima volta con il M° Kirill Petrenko alla Bayerische Staatsoper di Monaco (Eugene Onegin), dopodiché è impegnato in una nuova produzione di Falstaff (Ford) all’Opera di Francoforte diretto da Bertrand de Billy, in Attila (Ezio) a Varsavia e in Eugene Onegin a Bologna.

I suoi impegni nel 2014 prevedono, fra gli altri, Il Trovatore alla Fenice di Venezia e il debutto al Teatro alla Scala in Simon Boccanegra (Paolo Albiani). Nel 2015, Lucia di Lammermoor (Lord Ashton) all’Opera di Zurigo, Don Giovanni (ruolo eponimo) all’Opéra Bastille di Parigi e nel 2016 il debutto al Metropolitan di New York con Madama Butterfly (Sharpless) e alla Royal Opera House di Londra con Lucia di Lammermoor (Lord Ashton).

Molto attivo anche sul versante concertistico, Artur Ruciński si è esibito in concerti e in radio e in televisione al Festival di Varsavia, a Parigi, Oslo, Dresda, Vienna, Berlino (solo per citarne alcuni) con un repertorio che spazia dal Messiah di Handel a Lukas Passion di Penderecki. Da sottolineare il grande successo ottenuto nel concerto commemorativo a Gdanks con il War Requiem di Britten diretto da Neville Marriner. Nella stagione 14/15 si esibirà nel celebre Concerto di Natale al Musikverein di Vienna con Piotr Beccala, e a febbraio 2015 tornerà a Vienna per cantare lo Stabat Mater di Szymanowski con la RSO diretta da Ingo Metzmacher.

Numerose registrazioni su CD e DVD attestano la grande versatilità di questo giovane e straordinario artista.

 

 

maggio 2014



 
 
 
In scena
TurandotMercoledì 30 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner