Stefano Secco 
TENORE 

Stefano Secco inizia lo studio di pianoforte e canto con Alberto Soresina e ottiene il diploma di percussioni con Tullio De piscopo. Frequenta successivamente diversi corsi di perfezionamento.


Dopo le prime esperienze professionali interpreta Falstaff di Verdi nel ruolo di Fenton al Teatro Verdi di Sassari. Scritturato dal Teatro dell'Opera di Roma per la Messa di Gloria di Puccini e il Te Deum di Berlioz, veste i panni di Rodolfo in una fortunata produzione della Bohème di Puccini. 


Da questo momento l'attività artistica del giovane tenore è un susseguirsi di grandi successi di pubblico e critica nei più importanti teatri italiani e stranieri: interpreta il Duca di Mantova nel Rigoletto di Verdi al Teatro Regio di Torino, al Massimo di Palermo, alla Fenice di Venezia, alla Staatsoper di Vienna, al Teatro di Toulouse, di Francoforte, della Coruña, all’Arena di Avenches, a Stoccolma, all’Opéra Bastille di Parigi; Rodolfo nella Bohème al Teatro dell´Opera di Roma, al Regio di Parma, all’Opéra Bastille, al Festival Pucciniano di Torre del Lago ed insieme ad Angela Gheorghiu in occasione di un Gala a Wiesbaden; Alfredo nella Traviata di Verdi a Venezia, Tokyo, Barcellona, Amburgo, Francoforte, Firenze e alla Scala di Milano con la direzione di Muti; Pinkerton, in Madama Butterfly di Puccini all´Opera di Roma, al Festival Pucciniano e al Comunale di Firenze; Edgardo in Lucia di Lammermoor di Donizetti alla Deutsche Oper di Berlino a Firenze e a Liège; Nemorino nell’Elisir d’amore di Donizetti al Teatro Liceu di Barcelona e alla Royal Opera House Covent Garden di Londra; De Grieux nella Manon di Massenet al Grand Théâtre de Genève ed al Liceu; Gabriele Adorno in Simon Boccanegra di Verdi all’Opéra Bastille, al Teatro Lirico di Cagliari e alla Scala di Milano. 


Ottiene grande successo nella produzione della Traviata per la regia di Graham Vick a Tokyo, al suo debutto in Luisa Miller di Verdi alla Staatsoper di Monaco e in Lucia di Lammermoor al Teatro Comunale di Firenze. Riscuote il favore del pubblico nel Faust di Gounod all’Opera di San Francisco, dove canta anche Madama Butterfly diretto da Luisotti.


Interpreta Rigoletto all’Opera di Montecarlo con grandi consensi di pubblico e critica, La Traviata a Torino, il Requiem di Verdi a Francoforte diretto da Nicola Luisotti e in occasione della riapertura del Teatro Bol'šoj di Mosca in tournée con l’Orchestra e il Coro della Scala e a San Pietroburgo in tournée con il teatro Regio di Parma; prende parte alla Bohème a Roma, Un Ballo in maschera di Verdi a Macerata, Simon Boccanegra a Bilbao, Roberto Devereux di Donizetti a Marsiglia. 


Di recente canta Simon Boccanegra a Los Angeles diretto dal Maestro Conlon, a fianco di Placido Domingo, I Masnadieri di Verdi a Napoli, Madama Butterfly a Seattle e a Berlino; e ancora Le Contes d’Hoffman di Offenbach all’Opéra Bastille, Macbeth a Madrid e alla Scala di Milano, Don Carlo a Oviedo e La Bohème a Zurigo.

Al Teatro Filarmonico debutta nel 2000 nel ruolo di Osiride in Mosè in Egitto di Rossini e nel 2005 interpreta la Nona Sinfonia di Beethoven. All’Arena di Verona debutta nel 2011 nel ruolo di Roméo in Roméo et Juliette di Gounod, ruolo che canta anche nel 2012.

Torna all’Arena di Verona per il Festival del Centenario nei panni di Ismaele in Nabucco di Verdi e di Roméo in Roméo et Juliette.

agosto 2013

 
 
 
In scena
Ottavo Concerto FilarmonicoSabato 26 Aprile
alle ore 20:00
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookFlikrYou TubePinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner