Matteo Beltrami 
 

Direttore d'Orchestra

Nato a Genova nel 1975, diplomatosi brillantemente in violino al Conservatorio N. Paganini e direzione d’orchestra al Conservatorio G. Verdi di Milano, segue corsi di perfezionamento con maestri quali: G.Serembe, D. Renzetti, B. Rigacci, L. Salomon e P. Bellugi.
Debutta a vent’anni come direttore a Genova, presso il Palazzo Ducale, eseguendo “Il Trovatore” in forma di concerto di cui cura la riduzione per piccola orchestra. Dal 1996 al 1998 diventa direttore stabile de “Ensemble Giovanile Genovese” col quale tiene numerosi concerti con repertorio cameristico/ sinfonico. Dal 1999 al 2002 partecipa al laboratorio lirico d’Orvieto dove dirige presso il Teatro Mancinelli “La Bohème”, “Cavalleria Rusticana”, e “Rigoletto”.

Nel 2003 dirige a Milano “Cavalleria Rusticana” e “Pagliacci” e nello stesso anno inizia la collaborazione con l’Orchestra “Opecam” di Milano con la quale porterà in numerosi teatri milanesi e lombardi “Don Giovanni” e “Le nozze di Figaro”, “Il Barbiere di Siviglia”, “La Traviata”, “Tosca”, “Lucia di Lammermoor”. Si avvicina inoltre al repertorio contemporaneo, e dirige a Genova due appuntamenti prestigiosi: “Omaggio a Piazzolla” e “Le Sinfonie” di C. Bach all’Auditorium del Carlo Felice.

Nel 2004 è chiamato a dirigere “Il Matrimonio segreto” con l’Orchestra G. Gavazzeni diventando direttore ospite e nello stesso anno dirige “Requiem” di Mozart nel Duomo di Voghera, “Il Barbiere di Siviglia”, “Il Trovatore” a Vercelli e Torino, “Madama Butterfly” in Brasile, e nello stesso anno è finalista con speciale valutazione di merito al Concorso per giovani direttori d’orchestra della Comunità Europea “F.Capuana”.

Nel 2005 dirige stabilmente l’Orchestra Sinfonica Gavazzeni in concerti Lirico sinfonici. Inoltre, dirige “La Traviata” inaugurando il Teatro Stabile di Potenza, “La Cenerentola” a Lecce con l’Orchestra “Tito Schipa”, “La Traviata” al Teatro di Arriaga di Bilbao; “Mito di Figaro tra Mozart e Rossini” a Milano e provincia con l’Orchestra “I Pomeriggi Musicali”; “Omaggio a Gavazzeni” al Festival Umberto Giordano di Baveno; "Don Giovanni" e debutta poi con “La Traviata” allo Staatstheater di Stoccarda ed all’Opera di Montpellier con “Elisir d’amore”.

In agosto 2006 dirige “La Traviata”, “Il Barbiere di Siviglia” e “Aida” in varie stagioni liriche estive italiane. Nel settembre 2006 dirige il “Barbiere di Siviglia” a Shanghai con il Teatro Carlo Felice di Genova. (Il Corriere Mercantile: Giorgio De Martino: “ giovane ed efficiente bacchetta” ; La Repubblica: R.Iovino: “L’interpretazione Musicale era affidata a Matteo Beltrami, un giovanissimo musicista che ascoltavamo per la prima volta sul podio. Una esecuzione lodevole, incisiva, ben equilibrata anche in quei momenti a rischio per la componente ritmica”). Ha poi diretto il “Concerto Mascagnano” al Teatro Goldoni di Livorno, ed una serie di concerti con Jonas Kaufmann a Monaco e Amburgo, “Cenerentola” a Charleston per il suo debutto al Festival di Spoleto USA, una nuova produzione di “The medium” e “Gianni Schicchi” nel Circuito Lombardo. Ha debuttato al Verdi Festival di Parma ed al San Carlo di Napoli dirigendo concerti vocali, a Monaco ed Amburgo in concerti con Jonas Kauffmann ed è poi tornato nel Circuito Lombardo per “Pagliacci” e “La voix humaine”. Tra i prossimi impegni, “L’elisir d’amore” alla Fenice, “Così fan tutte” a Catania, “Rigoletto” a Dresda…

Aprile 2010

 
 
 
In scena
Roméo et JulietteSabato 23 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner