Andrea Ulbrich 
MEZZOSOPRANO 

Andrea Ulbrich è nata a Budapest e ha studiato all'Accademia di Musica "Ferenc Liszt", specializzandosi in studi vocali e ha preso parte a masterclass tenute da Yevgeny Nesterenko e Sylvia Geszty.


Ha vinto numerosi concorsi canori a livello internazionale, tra cui il Concorso Internazionale di Canto "Antonin Dvořák”, il Concorso Internazionale di Canto di Vienna e il Concorso "Belcanto" di Bruxelles.


Collabora stabilmente con il Teatro dell'Opera di Budapest e la Deutsche Oper am Rhein di Düsseldorf ed è chiamata regolarmente, per opere e concerti, in numerosi teatri internazionali. Dopo il debutto ne La Cenerentola a Graz, nel 1995, si mette in luce ne Die Hochzeit des Camacho a Bruxelles e ad Anversa, in Carmen (in forma concerto) a Vienna e a Berlino. Inoltre, si è esibita a Berlino e Francoforte nel ruolo di Olga nell’Evgenij Onegin, e sempre a Francoforte ha poi interpretato Lenz-Fragmente di Wolfgang Rihm.


Nel 2005 è stata Adalgisa in Norma a Budapest e ha ottenuto un successo straordinario interpretando Amneris in Aida a Torino in un allestimento di William Friedkin, diretta da Pinchas Steinberg. Successivamente ha cantato Roberto Devereux a Budapest, Azucena ne Il Trovatore a Cremona, Brescia e Pavia, a Dresda (con la direzione di Fabio Luisi), a Trieste nel 2009, all'Arena di Verona con la regia di Franco Zeffirelli e, nel 2011, a Colonia e a Tokyo. In questo stesso anno ha preso parte a La leggenda di Sant'Elisabetta di F.Liszt in Vaticano e a Nabucco (Fenena) all'Arena di Verona. Nel 2012 partecipa a Il Trovatore a Tolosa e a Bologna, ad Aida a Verona e Barcellona. Nel 2013 è nel cartellone dell’Arena di Verona con Il Trovatore.



maggio 2013

 
 
 
In scena
Terzo Concerto RistoriDomenica 23 Novembre
alle ore 17:00
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona