Manrico Signorini 
BASSO 

Manrico Signorini debutta al Teatro del Giglio di Lucca in Bastiano e Bastiana di Mozart. Canta al Teatro Verdi di Pisa nelle opere di Monteverdi L'Incoronazione di Poppea, Il Ritorno di Ulisse in patria e L’Orfeo e interpreta Nettuno nella Didone di Cavalli al Festival di Glasgow.
Dopo il debutto al Teatro alla Scala di Milano nel 1996 nel Giocatore di Prokof'ev, diretto da Valery Gergiev, inizia subito un’intensa collaborazione con la Radiotelevisione svizzera di Lugano.
Tra le varie interpretazioni: Attila di Verdi all’Arena Sferisterio di Macerata, regia di Brockhaus; Una Lady Macbeth nel distretto di Mcensk di Šostakovič per il Maggio Musicale diretto da Semyon Bychkov; Die Zauberflöte di Mozart all’Opera di Roma diretto da Gianluigi Gelmetti e a Livorno diretto da Piero Bellugi; Don Carlo di Verdi al San Carlo di Napoli con Gabriele Ferro; Madama Butterfly di Puccini al Teatro di Wiesbaden, al National Opera di Tokyo e al Festival di Torre del Lago; Macbeth di Verdi al Comunale di Parma; Tristan und Isolde di Wagner al Comunale di Bologna con la direzione di Christian Thielemann; Tosca di Puccini e Fedora di Giordano al Massimo di Palermo; La Battaglia di Legnano di Verdi al Bellini di Catania diretto da Nello Santi; Don Giovanni di Mozart a Messina, al Teatro Marrucino di Chieti e nel circuito As.Li.Co.; Un Ballo in maschera di Verdi nei teatri Bologna, Modena, Reggio Emilia, Piacenza e Ferrara con la direzione di Daniele Gatti. Recentemente debutta il ruolo di Ramfis in Aida di Verdi nello straordinario scenario naturale di Tiro in Libano.
Dal 2003 inizia una lunga collaborazione con il Teatro Verdi di Trieste partecipando a: Simon Boccanegra, Falstaff e Un Ballo in maschera di Verdi, La Serva padrona di Pergolesi, Tosca di Puccini e Faust di Gounod.
Nel 2004 debutta al Teatro Comunale di Jesi nella prima mondiale dell’opera di Tutino Federico II con la direzione di Stewart Robertson; alla Queen Elizabeth Hall nel 2005 di Londra interpreta lo Stabat Mater di Rossini con la London Symphony Orchestra.
Inaugura la stagione del Teatro Goldoni di Livorno con Iris nel ruolo del Cieco nel 2006, ripreso nel 2008 al Teatro Verdi di Trieste.
Partecipa nel 2007 alla Forza del destino di Verdi diretto da Daniel Oren al Teatro Carlo Felice di Genova, dove si esibisce anche nel 2008 in Evgenij Onegin di Čajkovskij.
Nel 2010 canta allo Stade de France di Parigi in Aida, per la regia di Charles Roubaud.

Al Teatro Filarmonico debutta nella Stagione Sinfonica 2001, ritorna nel 2010 in Roméo et Juliette di Gounod e nel 2011 in Manon Lescaut di Puccini.

In Arena si esibisce per la prima volta nel 2010 in Madama Butterfly di Puccini e in Carmen di Bizet, nella stagione 2011 canta in Traviata di Verdi, Bohème di Puccini, Romeo et Juliette di Gounod e Nabucco di Verdi.

Marzo 2012

 
 
 
In scena
Primo Concerto FilarmonicoDomenica 2 Novembre
alle ore 17:00
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona