Omer Meir Wellber 
Direttore d'orchestra 

Nato a Be’er Sheva nel 1981, Omer Meir Wellber è oggi considerato uno fra i più talentuosi giovani direttori d’orchestra sulla scena internazionale.

Nelle ultime stagioni debutta con successo con numerose orchestre, tra le quali l`Orchestra RAI di Torino, la Israel Philharmonic e la Deutsche Symphonie-Orchester di Berlino. È ospite regolare della Israeli Opera, della Semperoper Dresden e della Fenice di Venezia.

Dal 2009 è direttore musicale della Raanana Symphonette Orchestra, fondata nel 1991 per favorire l’integrazione degli ebrei immigrati in Israele; nel 2014 partecipa al Glyndebourne Festival.

Dal 2010 al 2014 è direttore musicale al Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia dove dirige concerti sinfonici e opere quali Eugen Onegin di Čajkovskij, Boris Godunov di Mussorgsky, La Vida Breve e El Amor Bujo di De Falla e I Due Foscari di Verdi con Plácido Domingo. Il suo debutto alla Semperoper di Dresda con Daphne di Strauss nel 2010, porta ad una sempre più stretta collaborazione con l’Opernhaus e la Staatskapelle di Dresda: nel 2014 dirige Ariadne auf Naxos e una versione concertante del Guntram di Strauss; inoltre da il via al ciclo Mozart/Da Ponte con Cosí fan Tutte con la regia di Andreas Kriegenburg. Al Wiener Festwochen prende parte a un progetto triennale in cui dirige la Trilogia Popolare verdiana: Rigoletto nel 2011, La Traviata nel 2012 e Il Trovatore nel 2013. Oltre agli incarichi alla Scala di Milano, al Teatro Massimo di Palermo, e alla Staatsoper di Berlino, è impegnato con l´Orchestre de Paris, la Filarmonica della Scala, la NDR Radiophilharmonie di Hannover e la Radio-Sinfonieorchester di Francoforte.

La sua formazione musicale inizia all’età di cinque anni con la fisarmonica e il pianoforte; si diploma al Conservatorio di Be’er Sheva nel 1999 e in seguito vince una borsa di studio della American-Israel Cultural Foundation; consegue la laurea all´Accademia di Musica di Gerusalemme.

Dal 2005 collabora regolarmente alla Israeli Opera di Tel Aviv dove dirige La Traviata, La Forza del Destino, Il Trovatore, Rigoletto e Un Ballo in Maschera di Verdi; Turandot e Madama Butterfly di Puccini; La Gioconda di Ponchielli; L’Elisir d’Amore di Donizetti; Così fan tutte e Die Zauberflöte di Mozart; Mefistofele di Boito; Faust di Gounod e La Piccola volpe astuta di Janáček.

Tra il 2008 e il 2010 è assistente di Daniel Barenboim alla Berliner Staatsoper Unter den Linden e alla Scala di Milano. Riscuote successo per la direzione di Aida di Verdi, con l´orchestra della Scala all’Israeli Opera; dirige Carmen di Bizet alla Staatsoper di Berlino, il suo primo concerto al Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, un concerto al Maggio Musicale Fiorentino; la Salome di Strauss al Saito Kinen Festival di Matsumoto; Tosca di Puccini alla Staatsoper di Berlino, e i concerti sinfonici alla Fenice di Venezia.

È impegnato nell’attività educativa dei giovani musicisti ed è Ambasciatore dell’organizzazione umanitaria internazionale non-profit Save a child’s heart, con sede in Israele.

All’Arena di Verona debutta nel 2013 dirigendo Aida messa in scena dalla Fura dels Baus.

Dopo il debutto al Teatro Filarmonico per la Stagione Sinfonica del 2009, torna nel 2012 con Macbeth di Verdi e il Concerto di Gala Aspettando il 2013; nel 2013 dirige Don Pasquale di Donizetti e il Concerto di Gala del 31 dicembre Goodbye 2013.

Torna per la Stagione Sinfonica 2014-2015 per dirigere il primo appuntamento al Teatro Ristori e il settimo concerto al Teatro Filarmonico.

Ottobre 2014

    
 
 
In scena
Primo Concerto FilarmonicoDomenica 2 Novembre
alle ore 17:00
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona