Sara Alzetta 
 

Ha studiato al Piccolo Teatro di Milano e all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico". E' laureata in Filosofia.
Ha lavorato con G.Strehler ne "Arlecchino Servitore di due Padroni", nel ruolo di Beatrice, e nel "Faust Frammenti".
Poi, tra le altre esperienze, ha lavorato con G. De Bosio ne "La Betia" (ruolo: Betia) e ne "La Vaccaria" (ruolo: Celega), con M. Castri ne il "J. G. Borkmann" (ruolo: Sign.ra Wilton),
e con T. Servillo ne "Il Lavoro Rende Liberi" (coprotagonista). Inoltre, è stata diretta in diversi allestimenti con A. Pugliese, T. Calenda, A. Marinuzzi, C. Pasquini,
G. Pressburger, M. Nichetti, D. Michieletto e altri. Lavora molto in sceneggiati radiofonici presso le sedi RAI di Roma, Milano e Trieste. Per la televisione: "Mio Figlio", RAI1 con L.Buzzanca. Molti cortometraggi, premiata come miglior attrice al festival del cortometraggio "Meltin pot- Corti and cigarettes".

Da qualche anno si è accostata alla didattica, sia in campo tecnico-professionale, sia nell’ambito di attinenza umanistico della sua laurea.

Dicembre 2010

 
 
 
In scena
Madama ButterflyMartedì 2 Settembre
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner