Gudni Emilsson 
Direttore d'orchestra 

Gudni Emilsson inizia ad apprendere la musica all’età di quattro anni dal padre, continuando poi lo studio del pianoforte e della direzione d’orchestra alla Staatliche Hochschule für Musik di Trossingen in Germania.

Si aggiudica numerosi premi internazionali tra i quali: l’Herbert von Karajan Award a Salisburgo, il Richard Wagner Award a Bayreuth, il LIND Artist Award a Reykjavík, il Masaryk Artist Award della Masaryk University di Brno.
È ospite di prestigiose orchestre europee, quali la Stuttgarter Philharmoniker, la Nürnberger Symphoniker, la Mannheim Chamber Orchestra, la Nordwestdeutsche Philharmonie, la Sinfóníuhljómsveit Íslands, l’Orchestra Sinfonica di Stato di Salonicco, la Česká Filharmonie di Praga, la Suk Chamber Orchestra di Praga, l’Orchestra Sinfonica del Teatro Nazionale di Praga, la Symfonický Orchestr Českého Rozhlasu di Praga, la Symfonický Orchestr Hlavního Města Prahy FOK di Praga, la Warsaw Philharmonic, la Filharmonia Narodowa di Varsavia, la Filharmonia Łódzka di Łódź, la Tonkünstler-Orchester di Vienna, l‘Arkansas Symphony Orchestra, l’Orchestre Symphonique d’Avignon, la Filarmonica di Belgrado, l’Orchestra Sinfonica di Cipro, l’Orchestra del Teatro Verdi di Trieste.
Dirige in tutta Europa, in Africa, nei paesi del Medio Oriente, in Giappone, Corea del Sud, Cina e molte altre località dell’Asia, e nel Nord e Sud America.

È impegnato anche presso importanti istituzioni musicali europee come il Gewandhaus di Lipsia, la Tokyo Opera City Hall, la Smetana Hall di Praga, la Sala Cecilia Meireles a Rio de Janeiro, la Konzerthaus di Klagenfurt e partecipa a numerosi festival quali il Prague Spring Music Festival all’Auditorium Rudolfinum, l‘Alba Music Festival, l’Haydn Festival di Vienna.
Collabora con artisti di fama internazionale, come Emmanuel Pahud, Wolfgang Emanuel Schmidt, Josef Suk, Pieter Wispelwey, Boris Brovtsyn, Bernd Glemser, Reinhold Friedrich, Lucia Aliberti, Stefan Schilli, Alina Pogostkina, Dimitri Ashkenazy, Uto Ughi, Aiman Mussakhajayeva, Shlomo Mintz, Sergei Nakariakov, Mischa Maisky.

Dal 1999 è Direttore artistico e Direttore principale della Kammerorchester di Tübingen e dal 2002 è Responsabile culturale dell’Università e Direttore artistico del Festival di Musica Classica di Tübingen.
Dal 2000 al 2004 è Direttore principale della Suk Chamber Orchestra di Praga.
Nel 2005 è alla testa della Camerata Bohemica di Praga e assume il ruolo di Direttore principale della Thailand Philharmonic Orchestra.

Al Teatro Filarmonico debutta dirigendo un concerto nell’ambito della Stagione Sinfonica 2008-2009 e torna poi per la Stagione Sinfonica 2009-2010.

Dirige il decimo appuntamento della Stagione Sinfonica 2012-2013 della Fondazione Arena di Verona.


aprile 2013

 
 
 
In scena
Secondo Concerto RistoriSabato 25 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona