Herbert Eckhoff 
BASSO 
Herbert Eckhoff debutta nel 1987 con La Traviata al Metropolitan di New York dove viene ingaggiato nuovamente per Billy Budd nel 1989, costruendo negli anni a seguire una carriera invidiabile. Collabora con numerosi direttori di fama internazionale tra cui James Conlon, Sir Colin Davis, Philippe Entremont, Yoel Levi, Eduardo Mata, Robert Shaw, Kirk Trevor, Brian Priestman, Michael Palmer, Daniel Hege e Lawrence Leighton Smith. Sale sui palcoscenici delle compagnie operistiche di Atlanta, Austin, Brema, Catania, Colorado, Dallas, Houston, Lipsia, New York City, Portland, San Diego, Seattle, Spoleto e Washington.

Le sue interpretazioni parimenti brillanti tanto dal repertorio sinfonico quanto dell'oratorio comprendono esibizioni con le Sinfoniche di Atlanta, Columbus, Dallas, Houston, Louisville e con la Filarmonica di New York, l'Orchestra di Philadelphia e la Filarmonica di Rotterdam. Altre offerte degne di nota includono inviti da parte dell'Opéra-Comique di Parigi, della Cleveland Orchestra e della Komische Oper di Berlino. I riconoscimenti ottenuti da Eckhoff abbracciano tutto il mondo della letteratura vocale e il suo repertorio spazia da Bach a Walton.

È accolto da una critica calorosa per l'interpretazione di numerosi ruoli, tra cui Daland nell'Olandese Volante, Pogner nei Maestri Cantori, Padre Guardiano nella Forza del Destino, Seneca nell'Incoronazione di Poppea, Rocco nel Fidelio, Sarastro nel Flauto Magico, Pimen nel Boris Godunov, Gremin nell'Evgenij Oneghin, Sparafucile e Monterone nel Rigoletto, Raimondo nella Lucia di Lammermoor, Lord Rochefort nell'Anna Bolena, Cadmus nel Semele, Amfortas nel Parsifal, padre Truelove nella Carriera di un Libertino, Re Marke nel Tristano e Isotta e Re Melchiorre in Amahl e i Visitatori Notturni. Interpreta inoltre grandi opere vocali come la Nona Sinfonia di Beethoven, l'Ottava Sinfonia di Mahler, il Messia di Händel, La Creazione di Haydn, l'Elia di Mendelssohn, The Bells di Rachmaninov e il Belshazzar's Feast di Walton.

Nel 1997 Eckhoff è stato ingaggiato dall'Opera di Lipsia e la stagione 1998 ha visto l'interpretazione di Fiesco nel Simon Boccanegra di Verdi e di Kofner nel Console di Menotti. Tra i ruoli della stagione 1999 - 2001 ricordiamo Daland nell'Olandese Volante con l'Opera di Columbus e la Knoxville Opera, Ludovico nell'Otello con la Cleveland Opera, Kofner presso la Washington Opera e Hunding nella Valchiria con la New Orleans Opera, Alcindoro nella Bohème all'Opera di Houston e Gesù nella Passione secondo Matteo di Bach con la Choral Arts Society di Philadelphia. Nel 2005 Herbert Eckhoff farà il suo debutto presso il Théâtre du Châtelet di Parigi nel ruolo importante di Cadmus in Die Bassariden di Henze.


Novembre 2004 
 
 
In scena
Settimo Concerto FilarmonicoVenerdì 18 Aprile
alle ore 17:00
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookFlikrYou TubePinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner