Amarilli Nizza 
SOPRANO 

Amarilli Nizza vince giovanissima, nel 1992, il concorso “Mattia Battistini” e debutta al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti quale protagonista nella Madama Butterfly di Puccini. Dopo una serie di esperienze giovanili inizia la sua carriera sulle scene internazionali. 


La sua vocalità duttile e autorevole, sorretta da una tecnica di canto solida e raffinata, il suo fraseggio sfumato e le elevate capacità di interprete le consentono di affrontare un vasto repertorio di opere. Doti che, accompagnate da una notevole presenza scenica, le permettono di affermarsi nei più prestigiosi Teatri e Festival operistici internazionali quale soprano tra i più applauditi della sua generazione: Royal Opera House Covent Garden di Londra; Wiener Staatsoper; Fondazione Arena di Verona; Deutsche Oper di Berlino; Hamburgische Staatsoper; Teatro Colón di Buenos Aires; Oper Leipzig; Palazzo del Cremlino di Mosca; Teatro de la Maestranza di Siviglia; Megaron di Atene, Tokyo New National Theatre, Tokyo Bunka Kaikan, Tokyo Bunkamura, Semperoper Dresden, Teatro Filarmonico di Verona, Maggio Musicale Fiorentino, Regio Torino, Opera di Roma, Lirico di Cagliari, Carlo Felice di Genova, Puccini Festival di Torre del Lago, San Carlo di Napoli, Terme di Caracalla, Massimo di Palermo, Verdi di Trieste, Regio Parma, Macerata Opera Festival, Busseto Verdi Festival, Teatro Comunale di Modena, Ponchielli di Cremona, Municipale di Piacenza, Comunale di Ferrara, Grande di Brescia, Argentina di Roma, Goldoni di Livorno, Giglio di Lucca, Cilea di Reggio Calabria, Verdi di Salerno.


Oltre ai grandi ruoli della produzione lirica verdiana e pucciniana interpreta: Nedda in Pagliacci di Leoncavallo, il ruolo del titolo in Adriana Lecouvreur di Cilea, Micaela in Carmen di Bizet, Margherita in Mefistofele di Boito, La Contessa di Almaviva nelle Nozze di Figaro di Mozart, il ruolo della protagonista in Thaïs di Massenet, il ruolo del titolo in Francesca da Rimini di Zandonai, Valencienne in Die Lustige Witwe di Lehár, il ruolo principale in Amica di Mascagni. 


Lavora con grandi Maestri quali Maurizio Rinaldi, Zubin Metha, Daniel Oren, Bruno Bartoletti, Alain Lombard, Philippe Auguin, Ulf Schirmer, Renato Palumbo, Gianluigi Gelmetti, Alain Guingal, Donato Renzetti, Giuliano Carella, Massimo De Bernardt, Ralph Weikart, Romano Gandolfi, Paolo Arrivabeni. Collabora con registi quali Franco Zeffirelli, Peter Konvitchny, Grahm Vick, Paul Curran, Pier Luigi Pizzi, Jean Luis Grinda, Gianfranco de Bosio, Hugo De Ana, Gilbert Delfo, Alberto Fassini, Roberto De Simone, Nicolas Joel, Isabelle Wagner, Renata Scotto, David Poutney, Goetzhe Friedrich, Pier’Alli, Lorenzo Mariani, Renzo Giacchieri, Francesco Micheli.


Dal 2002 ad oggi le sono stati conferiti numerosi riconoscimenti e premi internazionali.

Al Teatro Filarmonico di Verona debutta nel 2004 in Tosca di Puccini; canta La Vedova allegra di Lehár nel 2005, prende parte ad un Concerto sinfonico nel 2010, interpreta Manon Lescaut nel 2011 e Pagliacci nel 2012; nel 2013 veste i panni di Odabella in Attila di Verdi.

Con Fondazione Arena è Tosca nell’edizione dell’Arena di Verona a Cipro del 2003. All’Arena di Verona debutta nel 2005 come Aida, ruolo che interpreta fino al 2012; nel 2006 veste i panni di Nedda in Pagliacci di Leoncavallo. Nel 2010 partecipa alla serata evento in diretta su RaiUno Lo spettacolo sta per iniziare. Nel 2012 interpreta Micaela in Carmen di Bizet e Liù in Turandot di Puccini.

Torna all’Arena per il Festival del Centenario 2013 nel ruolo di Abigaille in Nabucco di Verdi e nel ruolo principale nella produzione di Aida, rievocazione dell’edizione 1913.


giugno 2013

 
 
 
In scena
Ottavo Concerto FilarmonicoSabato 26 Aprile
alle ore 20:00
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookFlikrYou TubePinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner