Mario Malagnini 
TENORE 
Nato a Salò Mario Malagnini si diploma in trombone al Conservatorio di Brescia; nel 1980 studia canto sotto la guida di Pier Miranda Ferraro al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano dove si diploma a pieni voti nel 1984.
Nel 1983 vince il concorso “Tito Gobbi” a Bassano del Grappa, nel 1984 ottiene il primo premio ai concorsi internazionali di canto “Belvedere” a Vienna, “Caruso” a Milano ed a Enna. Nel 1984 debutta a Milano nel Corsaro di Verdi. Da allora si esibisce in tutti i più importanti teatri del mondo: La Scala di Milano, Arena di Verona, Deutsche Oper di Berlino, Covent Garden di Londra, Staatsoper di Vienna, Opéra di Parigi, Staatsoper di Monaco, Bol'šoj di Mosca, a fianco d’illustri colleghi come Renata Scotto, Montserràt Caballè, Katia Ricciarelli, Shirley Verrett, Maria Chiara, Raina Kabaivanska, Eva Marton, Ghena Dimitrova, Mirella Freni, Fiorenza Cossotto, Grace Bumbry, Agnes Baltza, Teresa Berganza, Leo Nucci, Renato Bruson, Piero Cappuccilli, Gian Giacomo Guelfi, Aldo Protti, Giorgio Zancanaro, Sherrill Milnes, Nicolai Ghiaurov, Bonaldo Giaiotti, sotto la direzione di grandi direttori d’orchestra tra quali Claudio Abbado, Riccardo Muti, Giuseppe Patanè, Giuseppe Sinopoli, e Placido Domingo, con il quale collabora a Carmen di Bizet a Los Angeles e per la riapertura delle Terme di Caracalla con Aida di Verdi.
Il suo repertorio comprende circa 40 titoli per la maggior parte verdiani e pucciniani; tra i ruoli più significativi che interpreta: Don José in Carmen, Cavaradossi in Tosca e Pinkerton in Madama Butterfly di Puccini, Radames in Aida. di recente debutta nel ruolo verdiano di Otello a Lisbona ad Atene e in varie città italiane; prende parte a varie produzioni scaligere, tra le quali Nabucco di Verdi, Carmen, Adriana Lecouvreur di Cilea, Fedora di Giordano, Madama Butterfly; interpreta Radames in Aida al Teatro Greco di Taormina e inaugura la Royal Opera House di Muscat interpretando il ruolo di Calaf in Turandot di Puccini nel nuovo allestimento di Franco Zeffirelli, diretta da Placido Domingo; canta Don Carlos di Verdi a Modena, inciso su DVD, Turandot a Genova, Luisa Miller di Verdi a Tel Aviv sotto la direzione di Daniel Oren, Carmen e Tosca a Trieste, Otello a Città del Capo e Un Ballo in maschera di Verdi a Bergamo.

Al Teatro Filarmonico di Verona debutta nel 1991 con Madama Butterfly ; torna nel 2000 prendendo parte ad un Concerto lirico e a Tosca; nel 2002 canta in Un Ballo in maschera.
All’Arena di Verona debutta nel 1985 con Attila di Verdi; torna nel 1986 per Un ballo in maschera; nel 1986 riceve il Premio Internazionale Di Canto Carlo Alberto Cappelli; nel 1987 canta Madam Butterfly, nel 1988 e nel 1989 Aida, nel 1990 Tosca, Carmen e partecipa al Concerto di tenori; nel 1995 prende parte a Rigoletto di Verdi, nel 1999 a Carmen e La Vedova allegra di Lehár. Nel 2000 torna con La Traviata di Verdi e Aida che interpreta anche nel 2001; nel 2002 è la volta di Carmen che canta anche nel 2006, 2008 e 2010.
Torna all’Arena di Verona per il Festival 2014 nel ruolo di Don Josè in Carmen.


Giugno 2014 
 
 
In scena
Quarto Concerto RistoriSabato 29 Novembre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner