Soprano

Hibla

Gerzmava

Biografia

Hibla Gerzmava si è affermata come uno dei soprani più ricercati della sua generazione, avendo ricevuto il plauso della critica in teatri come la Royal Opera House, il Covent Garden, l'Opéra National de Paris, il Metropolitan Opera, l'Opera di Stato di Vienna, l'Opera di Roma, il Teatro alla Scala, Semperoper Dresda, Opera di Stato bavarese di Monaco, Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, Teatro Bolshoi e Teatro Stanislavsky Nemirovich-Danchenko di Mosca, dove risiede. La signora Gerzmava ha iniziato la stagione in corso come Amelia in Simon Boccanegra all'Opera di Stato di Vienna, dopo di che ha debuttato nel ruolo della Norma al Teatro Real di Madrid. Presto debutterà all'Arena di Verona nel Requiem di Verdi.

Laureata al dipartimento vocale del Conservatorio di Mosca, la svolta professionale di Hibla Gerzmava è arrivata nel 1994 quando le è stato assegnato il Grand Prix al Concorso Internazionale Tchaikovsky, diventando la prima e unica cantante nella storia della competizione ad essere onorata in questo modo. Dal 1995 Gerzmava è solista del Teatro musicale Stanislavsky e Nemirovsly-Danchenko di Mosca. Nella prima parte della sua carriera, ha interpretato ruoli come Donna Anna in Don Giovanni, il ruolo principale in Lucia di Lammermoor, Mimì in La Bohème, Adina in L'elisir d'amore, Violetta in La Traviata e le tre eroine – Antonia, Olympia e Giulietta – in Les Contes d'Hoffmann.

Gerzmava ha fatto il suo debutto al Covent Garden nel 2008 come Tatyana in Evgenij Onegin e successivamente è tornata lì come Mimì e Liù in Turandot. Nel 2010, la sua interpretazione del ruolo principale in Lucia di Lammermoor al Teatro Stanislavsky le è valso il più alto premio teatrale russo, la Maschera d'oro, nonché il Premio della critica Casta Diva e il Premio del governo di Mosca per i risultati e il contributo al mondo dell'arte e cultura. Nello stesso anno, Gerzmava ha fatto il suo debutto al Metropolitan Opera come Stella e Antonia in Les Contes d'Hoffmann ed è stata elogiata dal New York Times come "il soprano dalla voce calda, con compostezza commovente e intensità volitiva". Gerzmava ha debuttato a Roma come Mimì ne La Bohème ed è tornata al Metropolitan in questo ruolo e come Donna Anna in Don Giovanni. Ha anche cantato Donna Anna a Vienna e Monaco ed è apparsa all'Opéra National de Paris come Vitellia ne La Clemenza di Tito, il ruolo del suo vero debutto all'Opera di Stato di Vienna.

Nelle ultime stagioni, Hibla Gerzmava ha iniziato ad aggiungere ruoli di soprano spinto al suo repertorio. Ha cantato Amelia Grimaldi in Boccanegra al Covent Garden nel 2013 e successivamente è apparsa come Elisabetta di Valois nella versione italiana in quattro atti di Don Carlos al Bolshoi nel 2016 e nella versione originale francese del 1867 in cinque atti all'Opéra National de Paris in 2017. Gerzmava ha cantato la sua prima Desdemona in Otello al Metropolitan Opera nella primavera del 2016 con un successo sensazionale. È poi apparsa nel ruolo sia all'Opéra National de Paris che per il suo debutto alla Semperoper di Dresda. Gerzmava ha fatto il suo debutto al Teatro alla Scala e il suo debutto di ruolo come protagonista di Anna Bolena nel 2017, il suo debutto all'Opera di Zurigo e la prima Leonora in una nuova produzione de La Forza del destino nel 2018 e la sua prima Leonora ne Il Trovatore per il debutto al Teatro Real di Madrid nel 2019. La sua interpretazione del ruolo principale nella Médée di Cherubini al Teatro Stanislavsky Nemirovich-Danchenko le è valsa un altro premio Maschera d'Oro, ed è lì, nella sua casa artistica, che ha cantato la sua prima Aida nell'autunno del 2020.

Hibla Gerzmava ha cantato in recital in Svezia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Austria, Belgio, Spagna, Grecia, Giappone e Stati Uniti. Il suo vasto repertorio orchestrale comprende lo Stabat Mater di Rossini, il Requiem di Verdi, i Quattro ultimi lieder di Strauss e la Messa glagolitica di Janacek. Ha collaborato con molti importanti direttori dei nostri giorni, come Sir Antonio Pappano, Valery Gergiev e James Conlon.

 

www.zemskygreenartists.com

Prossimi spettacoli

domenica

18luglio

Ore 21:30
Concerto
Festival 2021

Requiem di Giuseppe Verdi

Un’unica data per celebrare con questo spettacolo in concerto un’opera sacra di rara bellezza: entra per scoprire tutti i dettagli sulla serata.

Scopri

Opera

Ti potrebbe interessare

Opera
  • 17 giu
  • 24 giu
  • 30 giu
Festival 2022

Carmen

La Carmen di Georges Bizet, nella versione di Franco Zeffirelli, darà il via al Festival 2022: non perdere lo spettacolo, scopri tutti i dettagli!

Scopri
Opera
  • 18 giu
  • 23 giu
  • 03 lug
Festival 2022

Aida

Torna l’imperdibile appuntamento con l’Aida di Verdi: scopri tutte le informazioni sull’opera più amata dell’Opera Festival 2022 dell’Arena.

Scopri
Opera
  • 25 giu
  • 01 lug
  • 07 lug
Festival 2022

Nabucco

Per l'Opera Festival 2022, l’Arena di Verona mette in scena lo spettacolare Nabucco di Arnaud Bernard: un dramma lirico imperdibile. Scopri i dettagli!

Scopri
Opera
  • 02 lug
  • 09 lug
  • 15 lug
Festival 2022

La Traviata

Emozione e scalpore: scopri lo spettacolo dell’Opera di Giuseppe Verdi nell’incantevole scenario dell’Arena di Verona.

Scopri
Balletto
  • 20 lug
Festival 2022

Roberto Bolle and Friends

Una serata imperdibile con i migliori protagonisti della danza internazionale: Roberto Bolle & i suoi Friends si esibiranno in una serata eccezionale all’Opera Festival 2022. Non perderla!

Scopri

Partner

Major partner

Major partner Unicredit

Automotive partner

Automotive partner Volkswagen

Official sponsor

Official sponsor Calzedonia Official sponsor Giovanni Rana

Mobility partner

Mobility partner Bahn

Media partner

Media partner RTL