3° Concerto Mendelssohn, Ponchielli

Concerto Sinfonico - Corale
Condividi
+
Venerdi
28 Feb
Ore 20:00
Sabato
29 Feb
Ore 17:00
img/icon_map.png

Teatro Filarmonico

Il maestro Francesco Cilluffo si cimenta con l’Orchestra e il Coro areniani nel concerto del 28 e 29 febbraio nel segno di Mendelssohn e Ponchielli: si inizia con le onde atlantiche dell’Ouverture Le Ebridi e si conclude con il grandioso affresco shakespeariano del Sogno di una notte di mezza estate. Accanto a queste due vette della musica romantica sono proposte due pagine rare, entrambe affidate al dialogo tra due clarinetti e l’orchestra: il Konzertstűck n. 2 dello stesso Mendelssohn e Il Convegno di Amilcare Ponchielli. Come solisti si esibiranno la prima parte dell’Orchestra Giampiero Sobrino e il giovane veronese Alessandro Beverari, che ha brillato nell’ultima edizione del “Concorso internazionale Čajkovskij”.

Il terzo concerto rientra nel progetto Ritorno a Teatro, dedicato al mondo della scuola. Venerdì 28 febbraio alle ore 19:00 sarà presentato il concerto in un breve incontro. Al termine del Preludio verrà offerto ai presenti un aperitivo prima di assistere alla rappresentazione.

Direttore Francesco Cilluffo

Clarinetto Giampiero Sobrino e Alessandro Beverari

Maestro del Coro Vito Lombardi

Orchestra e Coro dell’Arena di Verona

Felix Mendelssohn

Ouverture Le Ebridi op. 26

Konzertstück n. 2 op. 114

Amilcare Ponchielli

Il Convegno

Felix Mendelssohn

Sogno di una notte di mezza estate op. 61

TURNO A - Venerdì 28/02/2020 ore 20.00

TURNO B - Sabato 29/02/2020 ore 17.00