Condividi
+

Pierino e il Lupo

Spettacolo dell'iniziativa per le scuole e le famiglie 'Il teatro si racconta'

Teatro Filarmonico

Sabato 6 febbraio 2016 - ore 11.00

Introduzione all’orchestra 

Pierino e il Lupo

Musica di Sergej Prokof’ev

Direttore d’orchestra Sebastiano Rolli

Voce recitante Paolo Valerio

 

Nell’ambito del percorso IL TEATRO SI RACCONTA vi ricordiamo l’appuntamento, sabato 6 febbraio alle ore 11, con la celebre fiaba musicale Pierino e il Lupo di Sergej Prokof’ev. Siamo lieti di informavi che per questa data la Fondazione Arena estende la proposta, oltre alle Scuole, anche alle famiglie degli alunni che potranno acquistare i biglietti per lo spettacolo rivolgendosi direttamente in Biglietteria.

Ciò che rende Pierino e il lupo uno straordinario strumento educativo non è tanto la morale, vecchia come le favole di Esopo, ma il messaggio artistico; ogni personaggio è incarnato musicalmente da uno strumento o da un piccolo impasto di strumenti (gli archi per Pierino, il flauto per l’Uccellino, l’oboe per l’Anatra, il Clarinetto per il gatto, il fagotto per il Nonno, i tre corni per il Lupo, timpani e grancassa per i Cacciatori); soluzione ideale per educare i ragazzi al riconoscimento dei colori che compongono la tavolozza orchestrale. Ma non basta, perché Prokof’ev in Pierino e il lupo non insegna solo a individuare timbri; la sua scrittura educa con vivida efficacia alla semantica musicale. Che cosa c’è di più felino del tema associato al Gatto? Quell’incedere sornione racconta alla perfezione la coscienza sporca di chi ha sempre qualche marachella da farsi perdonare. Che cosa c’è di più aereo del volteggio affidato al flauto per dipingere l’Uccellino? Come si potrebbe esprimere meglio il brontolio di un nonno, che bonariamente si trova costretto a dire spesso la parola ‘no’? Infine, che cosa c’è di più spaventoso e nello stesso tempo silvestre dell’idea affidata ai tre corni per tratteggiare i lineamenti del Lupo?

Ecco il vero segreto di Pierino e il lupo: insegnare il potere allusivo della musica, creando corrispondenze perfette tra suoni e immagini.

 

(Tratto dal libretto di sala dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Torino 2010) 

 

Posto unico non numerato € 3,00

 

Per informazioni e biglietti rivolgersi a:

Ufficio Formazione

045 8051933 – fax 045 590638

scuola@arenadiverona.it

 

o alle Biglietterie di Fondazione Arena.

 

 

BACK TO TOP Vedi altre news