Condividi
+

Maria Callas e Terry O'Neill: due mostre da non perdere

AMO Arena Museo Opera ospita due nuove e imperdibili mostre a Palazzo Forti

Conserva il biglietto delle mostre e avrai diritto a un biglietto a prezzo ridotto per gli spettacoli dell'Arena Opera Festival 2016 e per gli spettacoli della Stagione Sinfonica, Opera e Balletto al Teatro Filarmonico e Ristori 2015/2016!

 

Maria Callas. The Exhibition

 Maria Callas - Palazzo Forti  

La mostra Maria Callas. The Exhibition ripercorre la storia, la vita, l’arte e il mito del genio artistico de La Divina, dalla formazione in Grecia all’esilio parigino, raffrontando trionfi, scandali e vita privata di un’artista divenuta una vera Icona del Novecento. Ospitata nelle sale di Palazzo Forti, sede di AMO Arena Museo Opera di Verona, e curata da Massimiliano Capella, l’esposizione nasce in occasione del quarantesimo anniversario della morte di Maria Callas (16 settembre 1977) e del settantesimo anniversario del suo debutto internazionale avvenuto all’Arena di Verona con La Gioconda di Amilcare Ponchielli (2 agosto 1947).

Il percorso espositivo ricostruisce, in una sequenza cronologica e tematica, un'ideale Via della Callas attraverso oggetti, costumi e gioielli di scena, abiti privati, video, documenti, lettere, fotografie provenienti dagli archivi dei teatri italiani, francesi, inglesi, americani e da collezioni private internazionali, con prestiti concessi anche per la prima volta, riservando grande attenzione alle città in cui Maria Callas si è esibita e, in alcuni casi, ha vissuto, da Verona a Parigi.

 

Per informazioni, visita il sito: http://www.mostracallas.it/ 

  

 

Con l’acquisto del biglietto della mostra “Maria Callas. The Exibithion” sarà possibile accedere alla mostra dedicata a Terry O’Neill.

 

Terry O'Neill

Gli spazi espositivi di AMO Arena Museo Opera ospitano inoltre 57 fotografie, tra le più celebri e note del leggendario fotografo inglese Terry O’Neill, che dall’inzio degli anni ’60 ha dedicato la sua carriera ad immortalare i personaggi più famosi del suo tempo consacrandoli in Icone.

La mostra, a cura di Cristina Carrillo de Albornoz, presenta alcuni dei suoi scatti più famosi, che ritraggono attori, cantanti, modelle quali Sean Connery, i Rolling Stones, i Beatles, Frank Sinatra, Elton John e Faye Dunaway, all’epoca sua futura moglie, il giorno dopo aver vinto l’Oscar per il film Quinto Potere. Un’intera sezione è inoltre dedicata a David Bowie, uno dei personaggi più iconici del Novecento.

Fotografie, spesso scattate in momenti informali, che nascondono un legame di amicizia tra il fotografo inglese e i protagonisti degli scatti, contribuendo a rendere queste immagini si iconiche ma allo stesso tempo intime e riservate.

La mostra, con il Patrocinio del Comune di Verona, è promossa da Fondazione Arena di Verona ed è prodotta e organizzata da Arthemisia Group, in collaborazione con Iconic Images.

 

Per informazioni, visita il sito:http://www.mostracallas.it/terry-o-neill-mostra-verona.html 

           

 

BACK TO TOP Vedi altre news