Konstantin Scherbakov 
Pianista

La critica internazionale lo reputa tra i più significativi pianisti della nostra epoca, i massimi critici tedeschi (Attila Csampai, Peter Cossé, Klaus Bennert) lo collocano nell'élite del panorama pianistico mondiale, le più autorevoli riviste specializzate di musica classica (Gramophone, Diapason, Fono Forum, Music & Theater, etc.) considerano la sua vasta discografia tra le migliori degli ultimi anni, in Germania la sua registrazione delle Variazioni su tema di Diabelli di Beethoven è proclamata tra le migliori 50 di tutti i tempi.

Vincitore nel 1983 del Primo Premio alla Rachmaninov International Piano Competition di Mosca, si laurea inoltre ai Concorsi Internazionali di Montreal, Atene, Busoni, Bucchi ed ottiene il Secondo Premio al Géza Anda di Zurigo, dove gli conferiscono anche il Television Prize per la sua interpretazione del Concerto n.1 di Tchaikovsky.

Nato a Barnaul (Russia) nel 1963, risiede a Zurigo con la sua famiglia dal 1992. Inizia lo studio del pianoforte a cinque anni debuttando a undici anni con il Concerto n. 1 di Beethoven. Studia quindi con il celebre Lev Naumov (allievo di Heinrich Neuhaus), al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, divenendone successivamente assistente.

Il suo debutto europeo avviene al Festival Internazionale di Musica da Camera di Asolo, con l’integrale di Rachmaninov eseguita in 4 consecutivi recital; Sviatoslav Richter, assiste a tale evento esprimendo con entusiasmo la sua grandissima impressione.

Esegue ancora tale integrale in molti centri internazionali. Suona per rinomati Festival internazionali (Lucerna, Francoforte, Lugano, Bregenz, Bodensee, Ruhr, Schubertiade Feldkirch, etc.), Teatri (Concertgebouw di Amsterdam, Westminster Hall di Londra, Musikhalle di Amburgo, Philharmonie di Dusseldorf, Beethoven-Halle di Bonn, Gewandhaus di Lipsia, Rudolfinum di Praga, Berliner Konzerthaus, Prinzregententheater e Philharmonie München), Orchestre (Tonhalle, Wiener Kammerorchester, George Enescu Philharmonic Bucarest, Sofia Philharmonic, Montreal Symphony, New Zealand Symphony, Singapore Symphony, tutte le principali orchestre della ex Unione Sovietica, incluse Russian State Philharmonic, Moscow State Symphony, Saint Petersburg Symphony), emittenti radiotelevisive (ARD, SF, Radio France, DRS 2, BBC).

Nel 1995 viene nominato BBC International Artist.

Dopo essere stato Docente al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, assistente di Lev Naumov, ricopre attualmente la carica di Professore alla Musikhochschule Winterthur-Zurich e tiene Masterclass in Svizzera, Italia, Francia, Ungheria, Germania, Nuova Zelanda, Cuba, Singapore, Giappone.

Effettua lunghi tour nel 1998, in Russia (St. Petersburg Philharmonie, Sakharov Festival N. Novgorod, etc.) e Gran Bretagna con la St. Petersburg Symphony Orchestra dove inoltre debutta alla Wigmore Hall di Londra, effettua ulteriori tour con la Singapore Symphony Orchestra, G. Enescu Philharmonic Orchestra, Polish Symphony Orchestra, Bach Collegium Orchestra, München Philharmonie, Düsseldorf Philharmonie, un tour per il New Zealand Chamber Music Festival, e numerosi recital a Bonn (Beethoven-Halle), Zurich (Schauspielhaus), München (Residenz, Bürgerhaus, Prinz-Regenten-Theater), Rosenheim (Stadthalle), Magdeburg (Telemann-Halle), Ginevra, Luzern, Basel, Amriswil, Bodensee Festival, Klagenfurt, Germering (Stadthalle), Theatre in the Forest International Piano Festival, Paris (Radio France), Ribble Valley Piano Festival, Bern, Bregenz Festival, Herliberg, Salzburg (Water - Music), Bellinzona (Teatro Sociale), Abbotsholme (Celebrity Piano Series), Aarau, Norwich (Norfolk Festival: Mussorgsky, Bach), Hamburg (Musikhalle), Prag (Rudolfinum), Frankfurt, Berlin (Konzerthaus), Düsseldorf (Philharmonie), Leipzig (Gewandhaus), Bad Säckingen (Kurhaus: Schubert-Godowsky, Mussorgsky), Winterthur (Konservatorium).

Nel 1999 compie due tour in Italia: Catania (Associazione Musicale Etnea), Vittoria, Palermo (Amici della Musica), Messina (Accademia Filarmonica), Siracusa (Amici della Musica), Potenza (Ateneo Musica Basilicata: recital, master class), 6 recital dedicati a Chopin, Godowsky e J. Strauss jr. oltre a 2 recital estivi a Sorrento (Estate Musicale Sorrentina) ed a Cervo (Festival Internazionale di Musica da Camera); seguono un tour in Giappone e un tour con Pforzheim Chamber Orchestra (Bach, Mozart), Stockholm (Amorina-Concerts), Zurich (Tonhalle: Tchaikovsky, Mussorgsky), Luzern (Kongresshaus: Tchaikovsky, Mussorgsky), Lisbon (Orquestra Sinfonica Portuguesa), St. Moritz (Festival Engadiner Konzertwoche), Davos, Kalisz (Kalisz Symphony Orchestra), Meggen (Music Master Series), Bucharest (Atheneum), Elmau, London (Strauss-Conference and recital), Braunwald (Festival), Riedenburger Sommer Festival (Moscow Symphony Orchestra: Rachmaninov Paganini Rhapsody), Azores, Sandor Végh Festival, Evian (Chopin-Festival), Luzern (Ural State Philharmonic), Meilen e Egg (Grieg: Klavierkonzert), Fürth, Wolfsburg (Ural State Philharmonic), Schweinfurt, Davos.

Tra gli avvenimenti del 2000, concerti a Preston, Zurich (Tonhalle), Luzern (Kongresshaus: Grieg Klavierkonzert, Santa Maria Sinfonieorchester), Wettinger Musiktage, Winterthur (Bartok 3. Klavierkonzert: Winterthurer Stadtorchester), Strahlsund (Vorpommern Symphony Orchestra), Bucharest (G. Enescu Philharmonic Orchestra), Wädenswil, Colmar (Festival), Bregenz Festival, Scheidegg, Klavierfestival Ruhr, Singapore, Husum (Hungarian Symphony Orchestra), Chur (Bergischen Symphoniker), Dortmund, Boswil (recital, masterclass), Weimar.

Nel 2001 suona a Rotterdam, De Doulen, compie un tour in Australia e New Zealand; seguono: Haifa Symphony Orchestra (C. Mandeal: Scriabin Concerto), Süddeutsche Philharmonie Konstanz (E. Muri), Luzern, Ftan (Engadine Piano Academy: masterclass e concerti), Husum (Piano Rarities Festival), Bolzano (membro di giuria al Concorso Busoni), Krakow, Otaru, Sapporo, Tokyo (Casals Hall), Zurich, Munich, (Prinzregententheater ed Herkulessaal, Munich Symphony Orchestra), Stuttgart (Liederhalle), Berlin (Konzerthaus), Davos, incisione del 7° CD dell'integrale di Godowsky.

Il calendario 2002 include concerti a Schloss Elmau, Duisburg, Muhlheim, Cologne (Duisburg Sinfoniker), registrazione del secondo CD per l'integrale Beethoven-Liszt, Stokholm; un lungo tour con Ural Philharmonic Orchestra: Zurich, (Tonhalle), Lucerne (Congress & Concert Hall), Immenstadt, Ludwigsburg, Schweinfurt; un altro tour con Russian State Philharmonc in Gran Bretagna; la partecipazione ai Festival Beethoven-Festival Krakow, Bad Kissingen, Schubertiade Feldkirch, Klavierfestival Ruhr.

Nel 2003 la sua attività internazionale lo porterà in Russia, Germania, Svizzera, Italia, Olanda, Israele, Romania, Giappone, Nuova Zelanda, Polonia, Asia, Australia, USA.

Dopo i costanti ed oltremodo entusiastici consensi della critica internazionale maggiormente qualificata (quali le riviste Gramophone e Diapason e gli specialisti Peter Cossé e Klaus Bennert), l'autorevole critico Attila Csampai ha incluso (Scala Magazine) il suo CD con le 33 Variazioni su un tema di Diabelli di Beethoven (Naxos) tra i 50 migliori CD di sempre.

Negli ultimi 8 anni realizza una vasta e pluripremiata discografia che include le integrali per pianoforte e orchestra di Medtner, Scriabin e Respighi, l'integrale per pianoforte solo di Respighi, l'integrale pianistica di Shostakovich e l'integrale delle 9 Sinfonie di Beethoven/Liszt per pianoforte solo.

La sua integrale discografica di Godowsky, per un totale di 16 CD, lo candida al 1997 Preis der Deutschen Schallplatten Kritik.

Il suo repertorio comprende oltre 40 concerti con orchestra e altrettanti recital.

Recentemente insignito di due altri ambitissimi premi (il 2002 MIDEM Cannes Classical Awards Winner e il 2002 Preis der Deutschen Schallplattenkritik Winner) ha sostituito, con enorme successo, nella stagione 2001-2002 l'indisposto Maestro francese Philippe Entremont nel tour di 5 concerti dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano; l'artista, impegnato nella duplice veste di direttore e pianista, ha effettuato i seguenti concerti a Milano, Vigevano, Lugano Monza e a Milano al Teatro dal Verme; in programma: Mozart. Il pianista ha poi eseguito, per l'Accademia Filarmonica di Messina, nel Teatro Vittorio Emanuele, un altrettanto applaudito recital.

Ottobre 2002 
 
 
In scena
TurandotSabato 26 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner