Gianluca Littera 
Armonicista 

Dopo essersi diplomato in viola, Gianluca Littera scopre l’armonica cromatica e vi si dedica totalmente, sino a diventare oggi uno tra i pochissimi solisti al mondo a proporsi con questo strumento sia in ambito classico che in ambito jazz.
Il suo repertorio si compone esclusivamente di brani sinfonici e cameristici originali, tra cui il Concerto per armonica e orchestra di Heitor Villa-Lobos, la Suite Anglaise per armonica e orchestra di Darius Milhaud e altre opere di compositori quali Gordon Jacob, Robert Farnon, Ralph Vaughan Williams, William Walton, Luciano Chailly, James Moody, Graham Whettam, per un totale di oltre centocinquanta composizioni.
È ospite regolare di importanti manifestazioni ed istituzioni musicali internazionali.
Collabora in più occasioni con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma: nel 2000 esegue e registra Night Creature di Duke Ellington; nel 2003 prende parte al concerto di inaugurazione dello spazio all’aperto del nuovo auditorium di Roma “La Cavea” dedicato alla musica nel cinema, diretto dal premio Oscar Luis Bacalov; nel 2010 è solista alla Prima italiana di Immobile n. 2 di Ennio Morricone, diretto dallo stesso compositore.
Ospite nel 2003 dell’Orquestra Sinfônica do Estado de São Paulo diretta da John Neschling, interpreta il Concerto per armonica e orchestra di Villa-Lobos e tiene un intero recital per armonica e orchestra con arrangiamenti di musica popolare brasiliana commissionati dall’orchestra a Gil Jardim (già arrangiatore di Gilberto Gil, Milton Nascimento e di altre importanti figure della musica brasiliana). Il recital viene successivamente eseguito al nuovo auditorium di Roma con l’Orchestra di Roma e del Lazio diretta dallo stesso Jardim. Incide il Divertimento per armonica e archi di Gordon Jacob con il Quartetto d’archi della Scala per il trentennale dell’attività del Festival di Asolo. Collabora frequentemente con il compositore Ennio Morricone, che gli dedica il brano di musica assoluta Immobile n. 2, la cui prima mondiale con I Cameristi Italiani si tiene a Tokyo nel 2001, e il medley Immobile n. 3 che comprende alcuni dei più celebri temi musicali scritti da Morricone per il cinema (Gli Intoccabili, L’Isola, Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto), la cui Prima viene eseguita all’Auditorium Parco della Musica di Roma con l’orchestra Roma Sinfonietta diretta dallo stesso Morricone.
In ambito jazzistico lavora con artisti del calibro di Ute Lemper e la big band brasiliana Banda Mantiqueira, l’Eugenio Toussaint Trio, Ivan Lins e il trio Sacbe, e partecipa a progetti discografici che lo vedono esibirsi a fianco di artisti come Chico Buarque de Hollanda, Dory Caymmi, Guinga, MPB4.
Dirige e compone per la propria formazione cameristica -l’Ensemble Project- con la quale pubblica nel 2007 il cd Sconcertango.
Nel 2010 si esibisce con l’Orchestra Filarmonica di Acapulco diretta da Eduardo Alvarez al Festival International Cervantino, con Ivan Lins e il trio Sacbe in Messico, con i Virtuosi Italiani, con i Filarmonici del Teatro Comunale di Bologna e con l’Orchestra Filarmonica Italiana; è ospite della Kremerata Baltica in una tournée tra Lettonia e Austria, e registra il Concerto di Villa-Lobos assieme all’Orchestra Svizzera Italiana.
Nel 2012 con l’Orchestra Haydn di Bolzano diretta da György Györivanyi Ráth prende parte alla prima mondiale del Concerto per armonica e orchestra n. 2 di Graham Whettam.

Debutta al Teatro Filarmonico nella Stagione Sinfonica 2012-2013 della Fondazione Arena di Verona con il Concerto per armonica e orchestra di Villa-Lobos e la Fantaisie Espagnole di James Moody.

 

Marzo 2013

 
 
 
In scena
Un Ballo in mascheraGiovedì 31 Luglio
alle ore 21:00
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner