Henrik Nánási 
Direttore d'orchestra 
Henrik Nánási inizia la sua formazione musicale al Conservatorio “Béla Bartók” di Budapest dove studia pianoforte e composizione. Successivamente si laurea in direzione d’orchestra alla University of Music and Performing Arts di Vienna.
Riceve numerosi riconoscimenti e borse di studio per il suo talento artistico.
Nel 1999 entra allo Stadttheater di Klagenfurt come solo répétiteur e ne diventa nel 2002 primo Kapellmeister dirigendo un vasto repertorio mozartiano, verdiano, rossiniano, pucciniano oltre a opere di Bellini, Donizetti, Čajkovskij, Stravinsky, Offenbach e rare operette come Eva di Lehár.
Dal 2005 al 2007 è primo Kapellmeister al Teatro di Augsburg dove dirige Otello di Verdi, Hänsel und Gretel di Humperdinck, Tosca di Puccini, Beatrice et Benedict di Berlioz, Roméo et Juliette di Gounod, Maria Stuarda di Donizetti e Axur, Re d´Ormus di Salieri.
Lavora anche come assistente musicale alla Royal Opera House di Covent Garden con Antonio Pappano e all’Opéra di Monte Carlo.
Nel 2007 diventa primo Kapellmeister e Primo Direttore temporaneo dello Staatstheater am Gärtnerplatz di Monaco, dove dirige Le Nozze di Figaro di Mozart, Fra Diavolo di Auber, L'Elisir d'Amore di Donizetti, Il Barbiere di Siviglia di Rossini, Boccaccio di Franz von Suppé, Martha di Friedrich von Flotow, I Masnadieri e Giovanna d’Arco di Verdi; svolge inoltre un’intensa attività concertistica con le più prestigiose orchestre internazionali.
Dirige con successo Alzira di Verdi per la regia di Denis Krief al Theater St. Gallen in Svizzera, dove torna successivamente per una nuova produzione di Un Ballo in maschera di Verdi con la regia di Jim Lucassen.
Festeggia il suo debutto come Direttore Musicale Generale della Komische Oper di Berlino 2012/13 con una nuova e acclamata produzione del Flauto Magico di Mozart e con la prima rappresentazione a Berlino di Mazepa di Čajkovskij.
Fra i suoi recenti successi: L’Etoile di Chabrier all’Oper Frankfurt, Rusalka di Dvořák e Die lustige Witwe di Lehár alla Volksoper di Vienna, il debutto con La Traviata di Verdi alla Bayerische Staatsoper di Monaco e con L’Italiana in Algeri di Rossini al Semperoper di Dresda, dove torna con La Bohème e Madama Butterfly di Puccini, La Traviata di Verdi e La Cenerentola di Rossini; la stagione 2013-14 lo vede impegnato alla Royal Opera House Covent Garden di Londra in Turandot di Puccini, alla Hamburgische Staatsoper in Otello di Verdi, all’Oper Frankfurt nella Gazza Ladra di Rossini.

Con Fondazione Arena di Verona debutta al Teatro Ristori dirigendo il primo appuntamento della Stagione Sinfonica 2012-2013.
Debutta all’Arena di Verona dirigendo Carmen di Bizet al Festival 2014.

Giugno 2014 
 
 
In scena
Quarto Concerto RistoriSabato 29 Novembre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner