Cristina Sogmaister 
MEZZOSOPRANO 
Italiana, ha iniziato lo studio con il M° Piero Ferraris ed ora si perfeziona e prepara il suo repertorio con la Prof.ssa Giovanna Canetti e con il M° Alberto Sasso. Nel 1994 è vincitrice del Concorso Internazionale di Spoleto.
Ha frequentato un corso di perfezionamento tenuto dal soprano Magda Olivero presso l’Ass.ne Amici del Loggione del Teatro alla Scala, con un concerto finale con l’Orchestra G. Verdi di Milano trasmesso da TELE+3.
Si è altresì perfezionata con il M° Alberto Zedda presso l’Accademia Rossiniana di Pesaro.

Vince il Concorso “Progetto Giovani” indetto dalla Fondazione Festival Pucciniano per la realizzazione dell’opera Suor Angelica di G. Puccini (Zia Principessa), seguita dal soprano Antonietta Stella, ed è ritornata successivamente per Manon Lescaut (Musico).

Ha eseguito nel giugno 1996 per gli Amici del Loggione del Teatro alla Scala l’opera di C.W.Gluck Orfeo ed Euridice in forma di concerto (Orfeo), ruolo che ha affrontato, alternandolo ad Amore, nei Teatri di Pisa, Mantova, Ravenna, ed all’Ospedale S. Raffaele di Milano in occasione di un importante convegno medico internazionale.

Ha cantato al Teatro alla Scala di Milano nell’opera inaugurale della stagione 96/97 Armide di Gluck (La Najade), e nel Le nozze di Figaro di Mozart entrambe dirette dal M° Riccardo Muti. Sempre al Teatro alla Scala ha partecipato alla rassegna di concerti “Cantoforum”.

E’ stata Rosina nel Il barbiere di Siviglia al Teatro Carlo Felice di Genova, ruolo che ha portato anche a Bilbao, Bellinzona, al Teatro Comunale di Cagliari, al Teatro Regio di Parma e al Teatro di San Carlo di Napoli.
E’ stata Isabella ne L’italiana in Algeri di G. Rossini al Teatro Regio di Parma, Modena e Ferrara. Angelina ne La Cenerentola diretta dal M° Claudio Desderi al Teatro Giovanni da Udine, quindi a Bolzano, Rovigo, Bassano, ed ha inaugurato poi il restaurato Teatro Sociale di Trento.

Al Teatro Regio di Torino è stata Teresa ne La sonnambula di V. Bellini, Isolier in Le comte Ory di Rossini, diretto dal M° Bruno Campanella (e a fianco di Rockwell Blake), ed ancora Elisabetta nella Maria Stuarda di G. Donizetti. Ha ancora interpretato Isabella ne L’italiana in Algeri di Luigi Mosca a Lugo di Romagna (di cui esiste l’incisione Bongiovanni), ed ha inaugurato l’anno 2000 con Faust di Gounod al Teatro Massimo di Palermo, dove è ritornata per il Trionfo dell’onore di D.Scarlatti (Leonora) nell’ambito del Festival Scarlatti (PREMIO ABBIATI).
Ha debuttato, con grande successo personale, nel ruolo di Adalgisa in Norma di Bellini nei Teatri di Cremona, Bergamo, Brescia, Pavia, al Teatro Regio di Parma in occasione delle Celebrazioni Verdiane dove è stata proposta, in prima mondiale, la versione originale integrale con strumenti d’epoca.
Ha cantato al Festival di Montreux duetti da Tancredi e da Semiramide con la Mahler Chamber Orchestra diretta dal M° Minkowski con grande successo di pubblico e di critica.

E’ stata ancora Adalgisa al Teatro Regio di Torino con la direzione di Bruno Campanella e sempre nello stesso Teatro ha debuttato Fidalma ne Il matrimonio segreto di Cimarosa.
Al Teatro Malibran di Venezia è stata Lucilla ne La scala di seta di Rossini, all’Oper Bonn Cenerentola, al Teatro Massimo di Palermo ha debuttato Arsace nell’opera La principessa fedele di Scarlatti nell’omonimo Festival.
Ha debuttato all’Opernhaus di Zurigo con il ruolo di Elisabetta in Maria Stuarda, al Teatro Regio di Torino con Arsace in Semiramide, e al ricostruito Teatro La Fenice con il ruolo di Kaled ne Le Roi de Lahore di Massenet diretta dal M° Viotti.

Ha riaffrontato il ruolo di Arsace nella Semiramide rossiniana nei Teatri di Pisa, Trento, Livorno e Rovigo, ottenendo gran successo di pubblico e critica.

Nel famoso allestimento di Così fan tutte di Giorgio Strehler, ha debuttato Dorabella ad Atene, a San Pietroburgo e al Pechino festival.

Nella concertistica si segnala la collaborazione con l’Orchestra G.Verdi diretta dal M° Alun Francis per il Requiem di G. Verdi, e diretta dal M° Gandolfi per lo Stabat Mater di Rossini, con l’Orchestra Toscanini diretta dal M° Karabtchevsky per la Seconda Sinfonia di G. Mahler, con l’Orchestra di Padova e del Veneto per il Nisi Dominus di Vivaldi, il Messiah di Haendel, il Salve Regina di Pergolesi, l’Oratorio di Natale di J.S. Bach, l’Oratorio di Vallotti.

Ha inciso per la Real Sound il Requiem di Mozart con l’Orchestra Filarmonica di Udine.
Ha inciso per la Deutsche Grammophon il Te deum di Charpentier (disco del Giubileo) diretto dal M° M. W. Chung e l’Orchestra di Santa Cecilia, per Real Sound il Requiem di Mozart con l’Orchestra Sinfonica di Udine, per la Dynamic Le Roi De Lahore di Massenet diretto dal M° Viotti con l’Orchestra de La Fenice di Venezia e la Nora di G. Leporini.

Ha cantato nel progetto in prosa e in musica Le stanze di Wolfgang Amadé al Maggio Musicale Fiorentino.

Con l’Orchestra Europa Galante diretta dal M° F. Biondi ha cantato il Salve Regina di Pergolesi e varie cantate di Vivaldi in Spagna e al Festival di Musica Barocca di Urbino.

Intensa la collaborazione con l’Orchestra nazionale di Santa Cecilia con cui ha cantato il Magnificat di J.S. Bach, il Gloria di Vivaldi, il Te Deum di Charpentier (trasmesso dalla RAI in occasione del restauro della Basilica di San Pietro e diretto dal M° Chung e inciso per la Deutsche Grammophon), la Nona Sinfonia di Beethoven al Lingotto di Torino ed in tournée, sempre diretta dal M° Chung.

Con il Parma Opera Ensemble ha cantato Giovanna d’Arco di Rossini e con l’Orchestra Filarmonica di Udine la Messa in Do minore K 427 di Mozart e la Petite Messe Solennelle di Rossini.

Nel 2008/2009, ha cantato la Principessa di Bouillon in Adriana Lecouvreur al Teatro Sociale di Mantova e in seguito è stata Suzuki in Madama Butterfly a Palma de Mallorca.

Ha cantato il ruolo di Frugola ne Il tabarro di G. Puccini e Marcellina ne Le nozze di Figaro (diretta dal M° Lu Jia) al Festival Internazionale di Macau e Rosina nel Il Barbiere di Siviglia al Teatro Comunale di Belluno e Silandro (BZ)

Nel 2010 ha preso parte ad alcuni concerti diretti dal M° M. Pletnev (Sinfonia n.1 di Scriabin) al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ed ha cantato nello Stabat Mater di Dvorak sotto la direzione dal M° Mottadelli a Il Cairo.

Tra i suoi impegni più recenti: a San Paolo del Brasile, un nuovo debutto in Romeo ne I Capuleti e Montecchi nel 2011, mentre nelle estati 2010 e 2011 si è distinta nel ruolo di Rosina ne Il barbiere di Siviglia nel circuito estivo IKO. Presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha preso parte a Makropulos Case nel ruolo di Komornà.

In maggio/giugno del 2012 ha cantato il ruolo di Suzy ne La Rondine di G. Puccini presso il Teatro Vittorio Emanuele di Messina – direzione del M° Hirofumi Yoshida – regia Stefano Vizioli.

Agosto 2012 
 
 
In scena
Lucia di LammermoorGiovedì 18 Dicembre
alle ore 20:30
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner