Roberto Gianola 
Direttore d'orchestra 

Considerato uno dei più giovani ed interessanti direttori della nuova generazione, Roberto Gianola stabilisce in poco tempo importanti collaborazioni con numerose orchestre in tutto il mondo, che lo invitano ripetutamente a dirigere in USA, Russia, Messico, Austria, Francia, Turchia, Spagna, Portogallo, Ungheria, Repubblica Ceca, Ucraina, Bulgaria, Romania, Brasile, Venezuela, Egitto e negli Emirati Arabi.

Nel 2009, a soli 34 anni, debutta alla prestigiosa Carnegie Hall di New York dirigendo con grande successo allo Stern Auditorium Perelman Stage.

Conduce oltre 50 differenti orchestre su prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo; in Italia collabora con l’Orchestra della Fondazione Arena di Verona, I Pomeriggi Musicali di Milano, la Sinfonica Siciliana, la Filarmonica Italiana di Piacenza, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, l’Orchestra della Magna Grecia di Taranto, la Sinfonica del Piemonte e l’Orchestra della Provincia di Bari.

Specializzato nell’opera lirica, il suo repertorio è costituito da numerosi titoli tradizionali: La Traviata, Nabucco, Rigoletto, Il Trovatore e Aida di Verdi, Madama Butterfly, Tosca, La Bohème, Manon Lescaut, Turandot di Puccini, Le Nozze di Figaro e Don Giovanni di Mozart, Cavalleria rusticana di Mascagni, Pagliacci di Leoncavallo, Adriana Lecouvreur di Cilea, Il Barbiere di Siviglia di Rossini, Carmen di Bizet, Don Pasquale, L’Elisir d’amore e Lucia di Lammermoor di Donizetti.

Da ricordare anche il grande successo ottenuto al Seul Arts Center con La Traviata, protagonista Mariella Devia.

Del repertorio sinfonico dirige Il Mandarino meraviglioso e il Concerto per Orchestra di Bartók in Messico, Le Fontane di Roma di Respighi in Russia, la Sinfonia n. 4 di Čajkovskij in Brasile, I Pini di Roma di Respighi ed altri capolavori dell’Ottocento in Ungheria.

Nel 2009 viene invitato dall’Ambasciata Italiana di Manama nel Regno del Bahrein per partecipare al Festival Culturale Italiano.

Di recente è impegnato in USA, Germania, Francia, Venezuela, Russia, Turchia, Corea, Egitto, Azerbaigian. Al Teatro Politeama di Palermo dirige Manon Lescaut in forma di concerto con l’Orchestra Sinfonica Siciliana, quindi dopo un Gala all’Opera di Split, è protagonista di un concerto con l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari.

Al Teatro Filarmonico di Verona debutta nel 2012 dirigendo il Concerto dei Solisti del Conservatorio e nel 2013 dirige il nono appuntamento della Stagione Sinfonica.

Torna per la Stagione Opera e Balletto 2013-2014 per dirigere La Vedova Allegra di Lehár.

Febbraio 2014

 
 
 
In scena
AidaDomenica 31 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner