Giacomo Sagripanti 
Direttore d'orchestra 

Giacomo Sagripanti compie studi pianistici e di composizione e si diploma in direzione d’orchestra con il massimo dei voti al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro e presso l’Accademia Musicale Pescarese. 


Nel 2008 vince il Primo Premio assoluto al III Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra Giuseppe Patanè di Grosseto. Frequenta poi la Scuola dell'Opera Italiana del Teatro Comunale di Bologna. 


Vanta un’intensa attività sinfonica e collabora con numerose orchestre in Italia e all’estero, tra le quali: l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, la Filarmonica del Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra della Fondazione del Teatro Verdi di Trieste, del Teatro Comunale di Bologna, del Teatro Carlo Felice di Genova, del Teatro di San Carlo di Napoli, dell’Arena di Verona, Fondazione Toscanini di Parma, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Rossini di Pesaro, la Sinfonica Pescarese, la Sinfonica del Teatro Cilea di Reggio Calabria, la Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra 1813, la Philharmonisches Orchester der Hansestadt Lübeck, la RTV Slovenia Symphony Orchestra, la Moscow Symphony Orchestra, e la RNCM Northern College of Manchester Orchestra.


Nell’ambito delle celebrazioni pergolesiane del Teatro di San Carlo di Napoli è impegnato nello Stabat Mater e durante il XXXVI Festival della Valle d’Itria di Martina Franca debutta operisticamente con successo con il Gianni di Parigi di Donizetti.


Nel 2010 dirige la Servante Maitresse di Pergolesi in prima esecuzione italiana per il Festival Pergolesi di Jesi, con la regia di Juliette Deschamps.


Con la direzione della Cenerentola di Rossini, in scena nei teatri del Circuito Lombardo e a Piacenza con l’Orchestra Toscanini di Parma, si aggiudica il “Premio Poggi” del Centro Musicale Tampa Lirica di Piacenza come miglior giovane direttore emergente.


Nel 2011 debutta in Germania con il Mefistofele di Boito presso il Theater Lübeck; dirige La Traviata di Verdi a Cagliari e Madama Butterfly di Puccini al Carlo Felice di Genova.


È impegnato nell’Aureliano in Palmira di Rossini in occasione dell’inaugurazione del Festival della Valle d’Itria 2011, e nel Gianni di Parigi al Festival di Wexford.


Di recente dirige La Traviata a Limoges e Reims, un ciclo di concerti sinfonici a Tel Aviv, l’Orchestra Sinfonica della Rai a Torino, Zaira di Bellini a Martina Franca, La Forza del destino di Verdi ad Essen ed I Puritani di Bellini a Jesi.
Debutta all’Opéra de Paris con La Cenerentola di Rossini.

Nel 2011 in occasione del Concerto di Pasqua dirige il Requiem di Mozart con i complessi artistici della Fondazione Arena di Verona nella Chiesa di San Nicolò. 


Debutta al Teatro Filarmonico di Verona nell’ambito della Stagione Sinfonica 2011-2012 e torna a dirigere l’Orchestra della Fondazione Arena al Teatro Ristori per la Stagione Sinfonica 2012-2013.

Nell’ambito della Stagione Lirica 2012-2013 al Teatro Filarmonico è impegnato con L’Elisir d’amore di Donizetti.


aprile 2013

 
 
 
In scena
Primo Concerto RistoriSabato 18 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner