Gianluca Margheri 
BASSO 
Gianluca Margheri, laureato con lode in Drammaturgia musicale, presso l’Università degli Studi di Firenze, e in musica vocale da camera presso il Conservatorio “Cherubini” nella stessa città, ha studiato canto e ha seguito masterclasses con artisti quali Carlo Miliciani, Josef Loibl, Sherman Lowe, Michele Pertusi e Ildebrando D’Arcangelo. Attualmente si sta perfezionando sotto la guida del baritono Paolo Coni.
Nel Luglio 2009 ha vinto il XXXIX concorso internazionale per cantanti Toti Dal Monte di Treviso, con il ruolo di Villotto ne La Vera Costanza di Haydn debuttando l’opera al Teatro Real di Madrid con la direzione di Jesus Lopez Cobos e la regia di Elio De Capitani. Nello stesso anno ha debuttato come Masetto nel Don Giovanni di Mozart al Firenze Opera Festival per la regia di Luca Verdone.
Nella stagione 2003/2004 è stato impegnato in La Traviata di Verdi (Marchese d’Obigny) e in Midsummer Night’s Dream di Benjamin Britten (Demetrius), direzione di Jonathan Webb con la regia di Lindsay Kemp al Teatro Verdi di Pisa e nei teatri di Lucca e Livorno.
In Aprile 2004 sotto la direzione di Antonello Allemandi ha sostenuto il ruolo del Conte di Almaviva de Le Nozze di Figaro di Mozart al teatro Magnani di Fidenza.
Nel 2005 ha preso parte, con una lunga tournèe spagnola, alla prima assoluta dell’ultimo spettacolo di Lindsay Kemp su musiche di Carlos Miranda Elizabeth I, el último baile interpretando Roberto Devereux, Conte di Essex. Nel 2006 ha affrontato La Cambiale di Matrimonio di Rossini ad Arezzo in una produzione del “Festival Galuppi” e Don Giovanni di Mozart a Curitiba (Brasile) e ad Adria.
Nel 2007 ha interpretato Enea nel Dido and Aeneas di Purcell nella revisione di Britten e il Satyricon di Maderna nei teatri di Livorno, Lucca e Pisa. Per la Fondazione Arena di Verona ha partecipato all’allestimento di Alfred, Alfred (Dottor Bilenski) di Franco Donatoni all’interno della rassegna “Verona Contemporanea” per la regia di Georges Lavaudant e sotto la concertazione di Luca Pfaff. Nello stesso anno ha partecipato a La Bohéme di Leoncavallo (Schaunard) in forma di concerto al Teatro Comunale di Modena e a L’impresario in angustie di Cimarosa (Crisobolo) a Cortona e Anghiari, infine ha interpretato i tre ruoli basso-baritonali de La bella dormente nel bosco di Ottorino Respighi al Teatro Rendano di Cosenza in uno spettacolo firmato da Lisa Ferlazzo Natoli e diretto da Paolo Ponziano Ciardi.
Nel 2008 ha interpretato a Innsbruck il ruolo di Gesù nel Quem Queritis tratto dal laudario fiorentino diretto da Federico Bardazzi. Nello stesso anno ha partecipato, per gli Amici della Musica di Firenze, alla prima esecuzione in tempi moderni e all’incisione su cd dei Vespri di Santa Cecilia di Francesco Maria Stiava con l’Ensemble San Felice. Nel 2009 è stato impegnato in Così fan tutte di Mozart (Guglielmo) a Firenze e a Roma per il Festival EuroMediterraneo, e ha partecipato al 34° Cantiere Internazionale D’Arte di Montepulciano con le produzioni di Il Consenziente (Der Jasager) e I sette peccati capitali di Weill sotto la direzione di Roland Böer. Recentemente ha cantato La Traviata (Barone Duphol) al Teatro Verdi di Trieste.
Ha collaborato con Alan Curtis per l’incisione discografica della Deidamia di Händel e di prossima pubblicazione è il dvd de La Bella dormente nel bosco.

Gennaio 2011 
 
 
In scena
Primo Concerto RistoriSabato 18 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner