Philippe Do 
TENORE 
Nato in Francia, di origine vietnamita, Philippe Do debutta all’Opera Nazionale di Lione iniziando una carriera che si sviluppa rapidamente in Francia e all’estero.
Ha cantato tra l’altro al Théâtre du Châtelet e al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, al Capitole di Tolosa, a Montpellier, Avignon, Metz, al Festival Rossini di Bad-Wildbad, allo Festspielhaus di Baden-Baden, al Teatro di Stuttgart, a Cosenza, a Rovigo, al Teatro la Fenice di Venezia, all’Opera dello Stato e al Teatro Nazionale di Praga, all’Holland Park Festival di Londra, al Teatro alla Scala di Milano nella Didone ed Enea di Purcell con Christopher Hogwood e al Concertgebouw di Amsterdam in Adriana Lecouvreur. Ha collaborato con importanti direttori d’orchestra quali Gennady Rojdestvensky, Evgeny Svetlanov, Vladimir Jurowski, Maurizio Benini, Jean-Claude Malgoire, Marc Minkowski, David Robertson, Louis Langrée, Alberto Zedda, Christoph Eschenbach, Jan-Latham König e Michel Plasson Il suo repertorio comprende tra l’altro Les Pêcheurs de Perles (Nadir), Lakmé (Gérald), L’Elisir d’amore (Nemorino), Lucia di Lammermoor (Edgardo), Roméo et Juliette (Romeo), Manon (Des Grieux), Don Giovanni (Don Ottavio), Die Zauberflöte (Tamino), The Rake’s Progress (Tom), La Traviata (Alfredo), Rigoletto (Duca) e Falstaff (Fenton). Nelle ultime stagioni ha interpretato Fra Diavolo a Compiègne e Metz, Carmen e Die Zauberflöte al Capitole di Tolosa, Les Contes d’Hoffmann a Gijon, Salamanca et Jerez de la Frontera, Persefone di Stravinsky a Radio-France, Il Canto della pelle al Teatro San Carlo di Napoli, Carmen allo Sferisterio di Macerata, Romeo et Juliette di Gounod (Romeo) al Teatro La Fenice di Venezia, Idomeneo (protagonista) a Metz, Fra Diavolo alla Wiener Kammeroper, Manon di Massenet a St. Etienne e Don Giovanni di Mozart al Reate Festival con i complessi di santa Cecilia diretti dal M° Kent
Nagano. Tra gli ultimi impegni Lodoiska di Cherubini al Teatro La Fenice e all’Accademia di Santa Cecilia. Sarà prossimamente al Teatro Filarmonico di Verona per I Pescatori di perle di Bizet. La sua discografia include Le Premier Cercle di Amy (Harmonia Mundi, con Michel Plasson), Don Giovanni di Mozart e di Gazzaniga (Supraphon), Trouble in Tahiti di Bernstein (Calliope) Marie-Magdeleine di Massenet (Cascavelle) e un recital di melodie francese con Françoise Tillard (Ed. Maisonneuve & Larose). In DVD, Noé di Bizet (Cascavelle).

Marzo 2011 
 
 
In scena
Primo Concerto FilarmonicoVenerdì 31 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona