Mark S. Doss 
BASSO/BARITONO 

Estremamente versatile sia nel repertorio operistico che in quello concertistico, Mark S. Doss si è imposto sulla scena lirica internazionale come uno dei più apprezzati bassi-baritoni.

Vincitore di un Grammy Award per la sua partecipazione all’incisione del Semele di Händel, è acclamato il suo debutto alla Scala con Escamillo nella Carmen, ruolo che interpreta in diversi importanti teatri tra i quali la Lyric Opera di Chicago, la Deutsche Oper di Berlino ed il Ravenna Festival.
Al Teatro Scaligero è Argante nel Rinaldo di Händel, Alidoro in Cenerentola di Rossini, Jochanaan in Salome di Richard Strauss, Carrington in 1984 di L. Maazel eJaroslav Prus ne L’Affare Makropulos di Leoš Janáček.

Tra i più recenti impegni ricordiamo: Jochanaan in Salome al Teatro Regio di Torino, dopo il successo ottenuto in Mustafà ne L’Italiana in Algeri di Rossini e in Carmen 2, le retour di Jérôme Savary, Jochanaan in Salome al MET di New York, Amonasro in Aida di Verdi alla Pittsburgh Opera, al Covent Garden, al Théâtre la Monnaie di Bruxelles e a Baden Baden, Méphistophélès nel Faust di Gounod, ruolo principale in Mefistofele di Boito, Scarpia in Tosca di Pucciniall’Oper Frankfurt, Grand Prêtre in Samson et Dalila di Saint-Saëns alla Pittsburg Opera, Filippo II in Don Carlo di Verdi allaBoston Lyric Opera.

In concerto si è esibito con la Seattle Symphony Orchestra come basso solista nel Magnificat di J. S. Bach, con la Baltimore Symphony nella 9° Sinfonia di Beethoven e nello Stabat Mater di Dvořák all’Opera di Santa Fé.
giugno 2010

 

 
 
 
In scena
Primo Concerto RistoriSabato 18 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner