Anita Rachvelishvili 
MEZZOSOPRANO 
Nata a Tbilisi, Anita Rachvelishvili studia pianoforte alla scuola di musica "Mukhran Machavariani" e si diploma in canto al Conservatorio di Stato "Vano-Sarajishvili".

Si aggiudica una prima borsa di studio nel 2005, ricevendola dal presidente della Georgia, Mikheil Saakashvili e, due anni dopo, ne vince un'altra intitolata a Paata Burchuladze.

Ancora studente debutta al Teatro dell'Opera di Tbilisi, nel ruolo di Maddalena in Rigoletto di Verdi e di Olga in Evgenij Onegin di Čajkovskij e nel 2006 entra a far parte dell'ensemble del teatro.

Si afferma sulla scena internazionale come protagonista in Carmen di Bizet, produzione che inaugura la stagione del Teatro alla Scala 2009/2010, regia di Emma Dante, diretta da Daniel Barenboim, trasmessa in mondovisione.

Da allora viene invitata ad interpretare il medesimo ruolo al Metropolitan Opera di New York, Deutsche Oper di Berlino, Bayerische Staatsoper di Monaco, Staatsoper di Berlino, Seattle Opera, San Francisco Opera, Teatro Regio di Torino, Arena di Verona, con la Canadian Opera Company, alla Royal Opera House Covent Garden di Londra e nuovamente alla Scala di Milano.

Nel 2011 debutta al Concertgebouw di Amsterdam nel ruolo di Dalila in Samson et Dalila di Saint-Saëns; successivamente si esibisce per la prima volta alla Carnegie Hall di New York nei panni di Principessa di Bouillon in Adriana Lecouvreur di Cilea; è Isabella nell'Italiana in Algeri di Rossini alla Scala ed Euridice in Orfeo ed Euridice di Gluck al Festival di Peralada e Dulcinee in Don Quichotte di Massenet a Cagliari.

Nella stagione 2012/2013 canta per la prima volta al Michigan Opera Theater nel ruolo di Amneris in Aida di Verdi; interpreta Carmen al Metropolitan di New York, Deutsche Oper di Berlino e per il suo debutto al Regio di Torino.

Torna alla Staatsoper di Berlino come Lyubasha nella nuova produzione della Sposa dello Zar di Rimsky-Korsakov, con la regia di Dmitry Cherniakov, diretta da Daniel Barenboim.

Nella stagione 2013/2014 veste i panni di Konschakowna nella nuova produzione del Principe Igor di Borodin al Metropolitan, rappresentata per la prima volta dal 1917, con la regia di Cherniakov, diretta da Giancarlo Noseda.

Nel 2014 prende parte a Don Quichotte alla Canadian Opera Company di Toronto, debutta alla Royal Opera House di Londra e torna alla Bayerische Staatsoper di Monaco nelle vesti di Carmen e debutta nello stesso ruolo al Teatro dell'Opera di Roma.

All’Arena di Verona debutta nel 2010 nel ruolo di Carmen e ritorna nello stesso ruolo nel 2012; torna per il Festival 2014 nelle vesti di Carmen e di Amneris in Aida rievocazione dell’edizione 1913.

Agosto 2014 
 
 
In scena
Concerto di CapodannoMercoledì 31 Dicembre
alle ore 21:30
in Teatro Filarmonico
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
Seguici anche su
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner