Andriy Yurkevich 
 

Direttore d'Orchestra

Nato in Ucraina, Andriy Yurkevych si è diplomato nel 1999 in direzione d’orchestra all’Accademia Statale di Musica Mykola Lyssenko di Lviv (Leopoli) sotto la guida di Yuriy Lutsiv. Si è perfezionato con Jacek Kaspszyk al Teatro Lirico Nazionale Wielki di Varsavia e successivamente con Alberto Zedda e con Gianluigi Gelmetti all’Accademia Chigiana di Siena. Vincitore del premio speciale al “Concorso Nazionale di Direzione d’Orchestra Turchak” di Kiev, nel 1996 - ancora studente - ha iniziato a lavorare come direttore d’orchestra stabile presso il Teatro Lirico Statale d’Opera e Balletto di Lviv, dove ha diretto opere del repertorio russo e italiano, operette e balletti classici. Fra i titoli operistici segnaliamo Aida, Nabucco, Il Trovatore, La Traviata, Rigoletto, Don Carlo e Otello di Giuseppe Verdi, La Bohème, Madama Butterfly, Tosca di Giacomo Puccini, Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, Carmen di Georges Bizet; fra i balletti Lo Schiaccianoci e Il lago dei Cigni di Pëtr Il'ič Čajkovskij, Coppélia di Léo Delibes, La Bayadère di Aloisius Ludwig Minkus, Roméo et Juliette di Sergej Prokof'ev; mentre fra le operette La Vedova Allegra di Franz Lehár, Die Fledermaus e Der Zigeunerbaron di Johann Strauss.
Dopo aver preso parte, in qualità di maestro collaboratore, a diverse nuove produzioni del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, ha diretto nel 2005 il dramma lirico Romeo e Giulietta di Filippo Marchetti (del quale è stata fatta una registrazione discografica) e un concerto sinfonico.
Ha debuttato al Teatro dell’Opera di Roma con Il Lago dei Cigni di Čajkovskij nel 2005 e vi è ritornato nel 2006 per dirigere La Bella addormentata sempre di Čajkovskij.
Successivamente è stato impegnato all’Opéra di Montecarlo ne Il Viaggio a Reims di Gioachino Rossini e in seguito è stato invitato al Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles per dirigere Boris Godunov di Musorgskij e al Teatro Municipale di Santiago del Cile per La Fille du régiment di Gaetano Donizetti.
A Parma e a Palermo è stato alla testa dell’Orchestra Filarmonica Toscanini e dell’Orchestra Sinfonica Siciliana in una serie di concerti sinfonici.
Nel settembre 2007 si è esibito nel concerto di riapertura, dopo la sua ricostruzione, del Teatro Nazionale di Odessa, del quale è Direttore Musicale da marzo 2008.
Tra i recenti impegni ricordiamo Norma di Vincenzo Bellini con Edita Gruberova e l’Orchestra della Deutsche Oper alla Berliner Philharmonie; La Forza del destino di Verdi al Théâtre Royal de la Monnaie a Bruxelles e Il Barbiere di Siviglia di Rossini alla Staatsoper di Monaco.
Ha diretto Lo Schiaccianoci al Teatro dell’Opera di Roma, e successivamente è stato in Svizzera, a San Gallo, con La Dama di Picche di Čajkovskij.
Recentemente ha diretto I Puritani di Vincenzo Bellini alla Greek National Opera di Atene, Il Barbiere di Siviglia a Stuttgart, La Fille du régiment a San Francisco con Juan Diego Florez.
Negli ultimi tempi è stato a Roma con Falstaff di Verdi, a Duisburg e a Mannheim con Norma.

Febbraio 2010

 
 
 
In scena
Madama ButterflySabato 30 Agosto
alle ore 20:45
in Arena
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner