Eufemia Tufano 
SOPRANO 

Ha conseguito il Diploma di Studi Musicali presso il Conservatorio di Salerno, proseguendo la sua preparazione con il M° R. Kettelson e con il M° Jocelyne-Dienst. Ha poi approfondito la sua versatilità musicale con il M° S. Segalini attraverso la continua collaborazione negli anni, con il Festival della Valle d'Itria, a Martina Franca, dove ha partecipato a numerose Opere liriche: Il Mosè in Egitto, di Paisiello; Charlotte nel Werther di Massenet ; La Siberia di Giordano; Pietro il Grande di Donizetti; La Semiramide di Meyerbeer; L'Achille in Sciro di Sarro; L'Herodiade di Massenet; Matthaus Passion di J.S. Bach.

Presso il Conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli si è inoltre specializzata nel repertorio Barocco, sotto la guida del M° A. Florio. Ha debuttato nel 2000, nella Cenerentola di Rossini (Cenerentola) a Siena, diretta dal M ° Gianluigi Gelmetti ed ha cantato nel Jongleur de Notre Dame, per l'inaugurazione della stagione del Teatro dell'Opera di Roma, sempre diretta dallo stesso Maestro.

Ha cantato in Carmen (Mercedes) al Ravenna Festival, diretta dal Maestro Patrick Fourniller con la regia di Misha Van Hoecke. Sempre nel 2000, è stata Carmen presso la Nuova Fenice di Osimo ed al teatro Bonci di Cesena, diretta dal maestro Pellegrino.

Particolare attenzione deve essere data ad alcune interpretazioni: La Clemenza di Tito, nel ruolo di Annio, per il circuito Lombardo nel 2001; Il Trittico di Puccini (Cesca), che ha inaugurato la stagione 2002 del Teatro dell'Opera di Roma, diretta dal M ° G. Gelmetti e la regia di Roberto De Simon, Cenerentola, al San Carlo di Napoli, L’Italiana in Algeri, al Teatro dell'Opera di Roma e Giulio Cesare di Händel, al Teatro Comunale di Bologna, regia di Luca Ronconi.

Nel 2004 E’ stata Flora nell’acclamata produzione de La Traviata, diretta da Lorin Maazel e la regia di Robert Carsen, che ha inaugurato la riapertura del teatro La Fenice, di Venezia, dopo l'incendio del 1996.

Nel 2006 è Edwige, nella Rodelinda di Händel, alla Konzerthaus di Vienna, diretta dal M° A. Curtis. Ha interpretato: Fenena in Nabucco a Cagliari, con la Regia di D. Abbado e Meg, nel Falstaff, diretto da Jeffrey Tate, in occasione dell'inaugurazione della stagione 2007 del San Carlo di Napoli, Fenena all’Opera Royale de Wallonie di Liegi, in Belgio.

Nel 2008 sostiene lo stesso ruolo nel Nabucco dell'Arena di Verona, diretta dal M° Daniel Oren, regia di Denis Krief. E’ nuovamente Charlotte, nel Werther di Massenet, presso il Teatro Verdi di Salerno. Si è esibita nel Pulcinella di Stravinsky al Filarmonico di Verona.

Un particolare degno di nota, è la sua interpretazione dei Liederabende, dedicata a Schumann, Wagner, Berg, Mahler e Strauss e le sue esecuzioni di musiche di Berlioz, Spohr, Caikovsky e Respighi

Ha interpretato, in diverse occasioni, il Requiem di Mozart e lo Stabat Mater di Pergolesi, per il Teatro San Carlo di Napoli. Nel 2009, debutta: nello Stabat Mater di Vivaldi, con il M ° Antonio Florio, presso l'Auditorium della Casa della Musica di Oporto e nella Partenope di Vinci, in tournée in Spagna (Leon, Santander, La Coruna e il Teatro de la Maestranza di Siviglia) e al Teatro San Carlo di Napoli nel giugno 2009, Adalgisa, nell'opera Norma, al teatro Politeama, di Lecce. Direttore N. Bareza. Sostiene il ruolo di Regana, nel Re Lear di Cagnoni al Festival di Martina Franca. Sempre nel 2009, è Emilia, nell’Otello di Verdi presso il Barbican Center, a Londra, sotto la direzione del M° Sir Colin Davis.

Nel 2010: è nuovamente Fenena, nell’opera Nabucco, al Teatro Politeama di Cosenza, diretta dal M ° Daniel Oren, con la regia di Gigi Proietti ed è ancora Fenena, presso il Teatro Politeama Greco di Lecce. Ricopre il ruolo di Emilio, nella Partenope di Vinci al Teatro Le Maestranze di Siviglia, diretta dal M ° A. Florio. Ancora una volta è Fenena, per l’inaugurazione del Teatro di Masada in Israele. (dir. M°D.Oren) E’ Eurilla, nella Serenata a tre voci di Domenico Sarro: Niso, Eurilla e Egle, diretta da M° Florio a Chez Dieu.(Francia). E' al Filarmonico di Verona per la Petite Messe Solennelle di G. Rossini.

Nel 2011 a maggio, la ritroviamo Murcia, dove riceve, con il Maestro A. Florio, il Premio lirico Campoamor, come "migliore interpretazione musicale" dell'anno, ottenuto con l'opera Partenope, di L. Vinci, nella quale lei è ancora una volta “Emilio”.
Sempre con il M ° Antonio Florio interpreta lo Stabat Mater di Pergolesi, all'Auditorium della Casa della Musica di Oporto, In luglio è Fenena, al Teatro Greco di Taormina ed in agosto e in settembre all'Arena di Verona. Adalgisa nell'opera Norma, diretta dal M°Veronesi, al Teatro di Catania e nel Circuito Siciliano.

Nel 2012, a marzo, sara' Carmen nell'omonima opera di Bizet, al Teatro Politeama Greco di Lecce. A maggio sarà Beppe nell'opera l'Amico Fritz al Teatro Verdi di Trieste.
A luglio la troveremo ancora all'Arena di Verona, nell'opera Roméo et Juliette, nella parte di Stephano.

Maggio 2012


 
 
 
In scena
Primo Concerto RistoriSabato 18 Ottobre
alle ore 20:30
in Teatro Ristori
Clicca qui 
 
 
^Top
Call Center
SEGUICI ANCHE SUI NOSTRI CANALI SOCIALI
FacebookYou TubeTwitterPinterestPinterestFoursquareArena di Verona
Major Partner
Unicredit
Automotive Partner
VOLKSWAGEN
Official Sponsor
Intimissimi
Mobility Partner
Megliointreno
Official Partner